Capelli secchi per il troppo sole: i rimedi naturali per curarli

Dopo l’estate i capelli sono sempre più secchi. Ecco come curarli in modo naturale

I capelli secchi e sfibrati possono essere un vero e proprio disagio per le donne. Soprattutto dopo l’estate e la lunga esposizione al sole, i capelli sono danneggiati. Ecco alcuni rimedi naturali per curarli.

Capelli secchi: soluzioni fai-da-te

I capelli secchi che si spezzano hanno bisogno di essere trattati con estrema delicatezza. E’ consigliato utilizzare acqua tiepida, per il lavaggio, e il risciacquo con acqua fredda.

Ecco alcune soluzioni fai-da-te per migliorare l’aspetto, la lucentezza e la morbidezza dei capelli secchi.

Aceto e Camomilla, per curare i capelli secchi. Prendere due tazze abbondanti di camomilla (lasciato raffreddare) ed aggiungere un cucchiaio di aceto di mele. La soluzione così composta può essere utilizzata per sciacquare i capelli dopo lo shampoo.

Oltre a nutrire le cuticole, renderà la chioma più lucida, morbida e facile da districare.

I semi di lino hanno innumerevoli benefici sulla salute, e sono un ottimo alleato anche per combattere i capelli secchi e crespi. Il metodo migliore per utilizzarli è fare degli impacchi con i semi. A contatto con cute e capello rilasceranno i loro complessi nutritivi in grado di ristabilire il pH epiteliale e di favorire la rigenerazione della fibra capillare.

Basta inumidire in acqua qualche manciata di semi di lino, aggiungere un cucchiaino di acido citrico, mette l’impacco sui capelli asciutti e lasciare assorbire. Il tempo di posa è indicativamente 30 minuti, dopo di che possiamo procedere a risciacquare con cura.

Rimedi naturali per capelli secchi: aloe e aceto di mele

Un rimedio naturale ma estremamente valido è l’utilizzo dell’Aloe vera. Ha tantissimi benefici per la salute della pelle e del corpo.

Pochi sanno anche delle sue proprietà anti-crespo sul capello. Grazie al suo complesso ricco di elementi nutritivi, ha un effetto lisciante sul capello. La versione gel, ad esempio, può essere applicata direttamente sulle lunghezze come una maschera e poi sciacquata.

L’ aceto di mele è ottimo per rinforzare e nutrire i capelli secchi. Potreste aggiungere al normale lavaggio dei capelli due o tre cucchiai di aceto di mele. Il risultato illuminante e sano sarà immediato.

L’aceto di mele, infatti, è un concentrato naturale di benefici per la salute e la bellezza. E’ un eccezionale ricostituente per capelli sfibrati e stressati, dalle alte temperature dell’estate.

L’alimentazione è importante per la cura dei capelli

Di qualsiasi tipologia di capello si tratti, da quelli più sfibrati a quelli sani, l’alimentazione è fondamentale per avere capelli in salute. E’ necessario mangiare quotidianamente frutta e verdura, tipici della dieta mediterranea. Questi cibi sono ricchi di vitamine e sali minerali che rendono più forte la chioma e combatte l’opacità, dando lucentezza e vigore.

Scritto da Chiara Sorice
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Monica Bellucci e la sua dieta: 57 anni e non sentirli

Dieta dissociata: tabella alimenti e menu settimanale

Leggi anche
  • Dermatite seborroica viso: i migliori rimedi naturaliDermatite seborroica viso: i migliori rimedi naturali

    La dermatite seborroica può colpire anche il viso. Ecco i migliori rimedi naturali per guarire questa problematica della pelle.

  • Dermatite seborroica capelli: rimedi naturali contro il pruritoDermatite seborroica capelli: rimedi naturali contro il prurito

    Dermatite seborroica sui capelli, ecco alcuni rimedi naturali contro il prurito della cute.

  • Capelli ricci in inverno: come proteggerli con la migliore mascheraCapelli ricci in inverno: come proteggerli con la migliore maschera

    I capelli ricci in inverno hanno bisogno di cure e attenzioni maggiori. Scopriamo come con la migliore maschera per capelli.

  • Macchie sulla pelle del viso: le cause e come rimediare naturalmenteMacchie sulla pelle del viso: le cause e come rimediare naturalmente

    Le macchie sulla pelle del viso dipendono da fattori diversi ma, fortunatamente, possiamo risolvere naturalmente. Scopriamo come.

Contentsads.com