Notizie.it logo

Come pulire i pennelli da trucco a casa: tutti i consigli

come pulire pennelli da trucco

Sapete qual è il modo corretto per pulire i pennelli da trucco a casa propria? Tutti i consigli e i passaggi da seguire.

I pennelli da trucco sono tra gli strumenti più utilizzati dalle donne nella propria beauty routine. Che siano pennelli da fondotinta, da blush, per le labbra o per l’ombretto, è importante prendersene cura a partire dalla loro pulizia, fondamentale per assicurare un buon funzionamento dell’attrezzatura da trucco e garantire un buon risultato, ma anche per prevenire qualsiasi tipo di rischio per la pelle.

Come pulire i pennelli da trucco

Con l’uso prolungato, sulle setole dei pennelli da trucco si accumula una moltitudine di batteri provenienti sia dall’ambiente sia, soprattutto, dall’epidermide con cui queste vengono a contatto durante l’utilizzo, ma anche polvere, cellule morte, particelle di sebo e di make-up, soprattutto su quelle di natura sintetica e non naturale. Anche i pennelli nuovi, appena acquistati, andrebbero puliti prima dell’utilizzo, specialmente se non confezionati adeguatamente durante il trasporto e l’esposizione in modo da essere schermati dal contatto con l’esterno.

Ecco alcuni metodi semplici e veloci per pulire i pennelli da trucco a casa propria utilizzando prodotti di uso domestico e facilmente reperibili come acqua, shampoo, detersivo per i piatti.

In questo modo potremo mantenere l’attrezzatura da beauty pulita, funzionale e più duratura possibile.

Metodo 1: la pulizia veloce dei pennelli da trucco

Questo procedimento può essere eseguito frequentemente, ad esempio una volta ogni settimana per i pennelli con setole sintetiche e a giorni alterni per i pennelli con setole naturali, ed è particolarmente indicato per la pulizia dei pennelli a setole corte.

Basterà versare qualche goccia di alcol per uso domestico su un panno e strofinare delicatamente le setole del pennello da trucco sul panno inumidito, risciacquare il pennello con acqua tiepida e lasciarlo asciugare naturalmente all’aria.

In alternativa all’alcol, si può utilizzare un normale latte detergente, dell’acqua micellare o delle comuni salviettine struccati, tutti prodotti in grado di sciogliere le particelle di make-up presenti sulle setole dei pennelli così come comunemente utilizzati per struccare la pelle.

Metodo 2: la pulizia profonda

Per una pulizia profonda del pennello da trucco, da eseguire quando il pennello ci sembra molto sporco e comunque con una certa regolarità, procediamo dapprima ad una pulizia a base di acqua, aceto e olio (di oliva o di mandorle dolci) che, grazie al potere disinfettante ma non invasivo dell’aceto, servirà ad eliminare i batteri dalle setole del pennello senza rovinarle e senza lasciare cattivi odori, mentre l’olio ne garantirà la morbidezza.

Facciamo, poi, scorrere dell’acqua tiepida sulle setole del pennello da trucco per qualche secondo, facendo attenzione che la temperatura dell’acqua non sia troppo elevata, onde evitare che le setole si scollino dalla fibbia del pennello.

In questa fase il pennello va mantenuto in posizione obliqua rispetto al gettito dell’acqua, in modo che tutte le setole si bagnino a sufficienza.

Applichiamo sulle setole del pennello un prodotto a scelta tra shampoo senza parabeni, detergente per bambini (o per adulti purché sia molto delicato), senza esagerare con le quantità, e facciamo ruotare delicatamente le setole del pennello sulla mano o su una superficie pulita, in modo da assicurarci che il prodotto venga distribuito bene tra tutte le setole.

Risciacquiamo accuratamente il pennello sotto l’acqua corrente, avendo cura di rimuovere tutto il prodotto presente sulle setole in modo che non perdano morbidezza e, dopo aver assorbito il grosso dell’acqua con della carta o un panno pulito, lasciamo asciugare il pennello all’aria.


Infine, per una pulizia ad hoc, si possono utilizzare prodotti specifici realizzati appositamente per la pulizia dei pennelli da trucco a casa, cosiddetti Brush cleanser, i detergenti per pennelli brevettati con formule delicate che consentono una pulizia profonda delle setole in tempi brevi e con l’effetto di preservare la salute delle setole.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche