Come rilassare il collo con dei semplici esercizi

I dolori muscolari al collo possono essere eliminati eseguendo ogni giorno dei semplici esercizi.

Il dolore al collo o cervicalgia è un disturbo piuttosto comune, che può dare una moltitudine di sintomi di diversa natura. Le cause del dolore al collo possono essere diverse, ed è importante intervenire per rilassare i muscoli e tornare a stare bene.

Cause del dolore al collo

Il collo è uno dei punti più delicati e vulnerabili del nostro corpo.

Le sette vertebre di cui è composto sostengono il peso della testa e sono in grado di farci compiere movimenti rotatori, flessori ed estensori della testa. Le cause di un dolore al collo possono essere molteplici. Si può trattare di colpi di frusta, di osteoartrite delle vertebre cervicali, di torcicollo causato da sbalzi di temperatura, o di posizioni errate assunte durante la giornata. Anche lo stress può causare la contrazione dei muscoli di spalle e collo, dando così dolore.

Infine, assumere posizioni sbagliate durante il riposo notturno a causa di materassi o cuscini inadatti può provocare contratture muscolari.

Esercizi mirati

La maggior parte dei dolori al collo risulta essere determinata da contratture muscolari. In questo caso è fondamentale intervenire e iniziare a praticare degli esercizi mirati per risolvere il problema ed eliminare il dolore.

Questi esercizi, eseguiti con movimenti lenti e controllati, hanno lo scopo di rilassare i muscoli, eliminando le tensioni.

La calma e la tranquillità nell’eseguire questi esercizi sono fondamentali. Infatti, se vengono eseguiti con movimenti bruschi, oltre a essere inefficaci potrebbero essere dannosi e causare ancora più dolore. È importante anche eseguire questi esercizi con una certa costanza e regolarità, se possibile tutti i giorni, al fine di giovare dei loro benefici.

Primo esercizio

Stando in piedi o seduti in posizione eretta, flettete lentamente il collo da un lato e poi dall’altro.

Tra una flessione e l’altra, sostate per qualche secondo nella posizione di partenza.

Secondo esercizio

In piedi o seduti, flettete lentamente il collo da un lato. Con la mano del lato verso il quale siete girati, afferrate il polso del braccio opposto e tiratelo verso il basso delicatamente. In questo modo metterete in tensione i muscoli del trapezio e della spalla. Mantenere questa posizione per 20 o 30 secondi, poi ripetete la stessa cosa dall’altro lato.

Terzo esercizio

Stando in piedi, flettete lentamente il collo di lato. Con la mano del lato verso cui avete piegato il capo, spingete delicatamente verso il basso la testa, in modo da praticare una leggera tensione. A questo punto, piegate l’altro braccio a 90 gradi portando la mano dietro la schiena. Mantenere questa posizione per 20 o 30 secondi e poi cambiate lato.

Quarto esercizio

Stando in piedi o seduti con la schiena eretta, flettete lentamente il collo a destra, a sinistra, indietro e avanti. In alternativa, flettete il capo verso destra, indietro, sinistra e avanti e ripetete sia in senso orario che antiorario. L’importante è tenere spalle e collo rilassati durante tutto l’esercizio ed eseguirlo lentamente e con movimenti delicati.

Scritto da Renata Tanda
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Caffè decaffeinato o normale? Tutte le differenze e le proprietà

Frequenza cardiaca a riposo: valori standard e problematiche

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.