Come scegliere un materasso in memory foam

Scegliere il materasso perfetto può non essere semplice: tutti i consigli per un giusto memory foam.

La popolarità dei materassi in memory foam è cresciuta a dismisura negli anni, grazie alla forte capacità di adattamento alle forme di una persona che rende confortevole il riposo e dona sollievo a tutto il corpo.

Questa tipologia di materasso è prodotta da numerosi marchi, caratterizzata da materiali e sostanze differenti che offrono diversi benefici alle persone, per questo motivo è molto importante conoscere le differenze tra i vari materassi in memory e comprendere quale è il miglior materasso adatto alle proprie esigenze.

Com’è fatto un materasso memory foam

La composizione di un materasso memory foam permette l’adattamento totale al corpo della persona che si riposa sul materasso, grazie alla pressione e al calore del corpo stesso. Quando la pressione viene rilasciata, la schiuma presente nel materasso permette un ritorno alla sua forma originale.

La differenza tra i materassi memory foam e i classici materassi è relativa alla capacità di plasmarsi in relazione alla forma corporea di chi riposa, offrendo sicurezza e sollievo a tutte le parti del corpo, in particolar modo alla schiena. I materassi memory sono caratterizzati da cellule di schiuma a struttura aperta, che si comprimono completamente trasmettendo aria alle cellule adiacenti. Scopri i benefici del Materasso Sogno d’Argento.

La maggior parte dei memory foam sono anche termosensibili, offrendo maggiore calore e maggiore morbidezza del materasso.

materasso

Gli aspetti principali di un materasso memory foam

1. Densità dello strato di memory foam

Tra i diversi elementi utili per valutare la qualità di un materasso memory, troviamo la densità e lo spessore dello strato in memory foam. La densità del memory rappresenta il fattore più importante di questi materassi: la densità di un materiale si misura in chilogrammi/metro cubo.

I materassi con densità fino a 40 kg/mc vengono definiti materassi a bassa densità, mentre i materassi con una densità al di sopra dei 60 kg/mc sono definiti ad alta densità. La densità di un materasso memory foam è misurata secondo degli standard internazionali, BS EN ISO 845 e BS EN ISO 2439.

2. Struttura materasso-tipo in memory

La versione standard di un materasso memory foam è costituito solitamente da uno strato memory spesso dai 3 ai 10 centimetri, il quale poggia su una base di schiuma di poliuretano alta tra i 15 e i 20 cm e uno strato di imbottitura esterno, generalmente rimovibile.

3. Lo strato in waterfoam

La schiuma di poliuretano costituisce lo strato di base di un materasso in memory e viene prodotta mediante la reazione di isocianati con polioli. La schiuma di poliuretano viene trattata generalmente con degli agenti soffianti e rimescolata per creare la struttura cellulare.

Le caratteristiche del Materasso Sogno d’Argento

Scegliere un materasso memory foam è molto importante ed è fondamentale scegliere un materasso di qualità realizzato con agenti e sostanze poco pericolose per la salute di una persona.

Il materasso Sogno D’argento è rivestito con un tessuto speciale trattato con ioni d’argento, un agente che permette di riposare su un materiale sempre fresco, antiacaro e anallergico, che impedisce lo sviluppo di cattivi odori e il proliferare di batteri. Come tutti i materassi Sogno d’Argento e certificati secondo lo Standard 100 by Oeko-Tex, che garantisce una sicurezza estremamente elevata per il consumatore.

Il materasso ha un’altezza di 24 cm e una struttura semirigida, appositamente studiata per garantire il giusto comfort fino a 120kg di peso. Fabbricato in Italia, precisamente in Brianza, i materassi sono realizzati rispettando l’ambiente e la salute delle persone, utilizzando acque atossiche ed anallergiche.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Olio di Neem: tutto sul rimedio ayurvedico

Come avere denti bianchi e sani bevendo l’acqua

Leggi anche
Contents.media