Come usare i semi di papaya per dimagrire

I semi di papaya sono ricchi di proprietà antiossidanti e antinfiammatorie, nonché dimagranti. Si possono mangiare in diversi modi, da soli oppure in combinazione con altri alimenti

La papaya è un frutto tropicale sempre più noto nei nostri paesi. Si trova facilmente nei supermercati e possiede molteplici benefici. La maggior parte delle sue proprietà è racchiusa nella polpa, dove ci sono anche i semi. Sono proprio i semi di papaya che, oltre ad avere proprietà antibatteriche o antinfiammatorie, hanno anche proprietà dimagranti.

Semi di papaya: proprietà

I semi sono una parte ricca di benefici. E’ questa parte del frutto che contiene le proprietà dimagranti e digestive. Innanzitutto hanno proprietà brucia grassi: impediscono che l’organismo assorba l’eccesso di grassi e zuccheri, per cui vengono eliminati e non accumulati, permettendo così la perdita di peso.

Un altro beneficio per il sistema digestivo viene dalle loro proprietà antibatteriche ed antinfiammatorie. Non solo contribuiscono ad una migliore digestione dei cibi, cosa che influirà sull’alimentazione e la perdita di peso, ma proteggono anche da agenti esterni patogeni ed altre infezioni.

Ciò si deve al loro alto contenuto di enzimi antiparassitari che possiedono un alcaloide chiamato carpaine che elimina i parassiti intestinali.

Papaya: come mangiarla

Ci sono diversi modi di mangiare questo frutto. E’ possibile consumare solo polpa, all’interno di macedonie o anche a fette da sola. Consigliamo di non togliere i semi, perché sono ricchi di proprietà e il sapore amaro è mitigato dalla polpa. E’ molto buono il succo, ottenuto frullando il frutto senza togliere i semi.

Si può addolcire aggiungendo zucchero, dolcificanti naturali oppure miele. E’ possibile anche mangiare solo i semi, magari combinandoli con uno yogurt bianco. Si possono anche mangiare come se fossero una pillola, quindi interi con acqua o con un altro liquido, oppure aggiungerli in un’insalata.

Masticare i semi

Un altro modi di mangiare i semi è quello di masticarli. Consumati ogni giorno, aiutano a perdere peso. E’ meglio iniziare con due o tre semi di papaya, e poi aumentare la dose.

E’ meglio iniziare con pochi per abituarsi al sapore. Puoi accompagnarli con il tè o la tua bevanda preferita al mattino. E’ molto utile accompagnarli con un pasto ricco di proteine: in combinazione con gli enzimi proteolitici, migliorano ancora di più con il sistema digestivo.

Triturare i semi

Triturare i semi può servire per preparare vari piatti e per molti usi. Si possono usare come sostituto del pepe, avendo un sapore molto simile: il sapore di questi semi sembra una fusione tra pepe e mostarda, utile da usare in certe ricette. Per esempio, puoi triturare dei semi in un mortaio fino a ridurli in polvere o metterli direttamente nel macinino del pepe, una volta lavati ed asciugati.

La cosa migliore è tritarli nel momento stesso in cui si prepara il piatto per approfittare di tutta la loro essenza. Aggiungili alle ricette che prevedono pepe, usandoli nella stessa misura. Se non usati in grandi quantità, probabilmente neppure ne sentirai la differenza. Puoi condire carni prima di cucinarle, o ammorbidirle grazie alla papaina, una proteina contenuta nei semi di papaya. In questo modo, non solo insaporirai la carne, ma aiuterai anche la digestione. Triturati, puoi aggiungerli al condimento o alla salsa.

Infusione di semi

Un’altra maniera di usare i semi per perdere peso è attraverso infusioni. Per prepararle, devi lasciarli seccare per un giorno intero, poi triturarli e aggiungerli con un po’ di acqua ad una pentola e portare ad ebollizione. L’ideale sarebbe prendere questa infusione tre volte al giorno, puoi anche aggiungere miele per addolcirla.

Ricordiamo che è possibile acquistare i semi di su Amazon, comodamente da casa. In alternativa, possiamo trovare anche degli integratori a base di papaya. Di seguito riportiamo i prodotti migliori e più venduti per dimagrire.

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Tisane in gravidanza: come sceglierle e quali evitare

Come sbiancare i denti con acqua ossigenata

Leggi anche
  • crescita peliCome rallentare la crescita dei peli sul viso: consigli utili

    Crescita dei peli sul viso, ecco come riuscire a rallentare la crescita dei peli seguendo alcuni questi consigli utili.

  • ricrescita unghieCome rallentare la ricrescita delle unghie: consigli utili

    Come rallentare la crescita delle unghie? Ecco come nascondere la ricrescita con alcuni consigli utili.

  • problemi di erezioneProblemi di erezione duratura: le cause e il miglior rimedio

    Usufruire della soluzione naturale migliore in commercio permette di risolvere i problemi di erezione e, al tempo stesso, avere un sesso soddisfacente.

  • https://pixabay.com/it/photos/tarlo-insetto-scarabeo-coleottero-4404382/Tarli del legno: come eliminarli naturalmente

    I tarli del legno sono presenti soprattutto nelle case in cui vi è maggiore umidità. Scopriamo insieme come eliminarli naturalmente.

Contentsads.com