Domande frequenti sulla neurofibromatosi

Scopriamo qualche informazione in più sulla neurofibromatosi attraverso le domande più frequenti concernenti tale patologia di cui soffriva anche l'Uomo elefante. La neurofibromatosi è una malattia genetica che colpisce il nostro sistema nervoso ed è di due tipi, NF1 e NF2.

In un primo momento, i medici scoprirono che l’uomo elefante era affetto da una malattia del sistema nervoso di nome neurofibromatosi. Scopriamo qualcosa in più su questa particolare patologia :

D : Che cos’è la neurofibromatosi ?

R : La neurofibromatosi è una malattia genetica che provoca l’insorgere di tumori che si sviluppano lungo i nervi del nostro corpo.

D : Perché la malattia è stata classificata in due tipologie: NF1 e NF2 ?

R : Le tipologie NF1 e NF2 sono causate da geni diversi che si trovano in cromosomi diversi. La NF1 è la tipologia più frequente della malattia.

D : Quali sono i segni più frequenti della neurofibromatosi ?

R : La presenza di numerose macchie caffelatte, ossia di determinate voglie sulla pelle che hanno proprio lo stesso colore del caffelatte; lentiggini presenti nella zona inguinale oppure nelle ascelle; numerosi sarcomi dei tessuti molli sulla pelle o noduli sottocutanei ed infine macchie pigmentate sulle iridi.

D : La neurofibromatosi è una malattia rara ?

R : Non particolarmente. Infatti è la malattia neurologica più diffusa provocata da un solo gene.

D : Ci sono cure per questa malattia ?

R : Purtroppo non ci sono delle cure conosciute. In generale la terapia consiste nel rimuovere i tumori tramite intervento chirurgico e in un approccio multidisciplinare – un neurologo, un genetista, un dermatologo, un oftalmologo, un chirurgo e un psicologo – che segui i sintomi della malattia.

L’aspettativa di vita con questa malattia è quasi normale, eccetto complicazioni eccezionali.

Scritto da Elisa Ceccon
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

5 germi che potresti contrarre dal gabinetto

20 malattie di cui probabilmente non ne hai mai sentito parlare

Leggi anche
  • Punture di medusa: i migliori rimedi naturaliPunture di medusa: i migliori rimedi naturali

    Le punture di medusa sono dolorose e possono provocare gravi reazioni allergiche. Scopriamo come curare i sintomi e prevenire l’attacco.

  • Smettere di fumare con la sigaretta elettronicaSmettere di fumare con la sigaretta elettronica: è davvero una buona idea?

    Le e-cig sono considerate sempre più spesso uno strumento eccezionale nella lotta contro il fumo. Ecco perché.

  • Prodotti a base di cbd: scegliere quelli più sicuriProdotti a base di cbd: la scelta giusta, per ottenere quelli più sicuri

    Prima di acquistare prodotti a base di cbd occorre accertarsi che siano altamente sicuri: quali sono gli aspetti da considerare per una scelta adeguata.

  • Cura delle ferite essudanti: medicazioni in tessuto non tessutoLe medicazioni in tessuto non tessuto per la cura delle ferite essudanti

    Per favorire un ambiente ottimale alla guarigione delle ferite fortemente essudanti, Mölnlycke ha studiato la gamma Exufiber®.

Contents.media