5 germi che potresti contrarre dal gabinetto

Toilet_with_flush_water_tank

Magari puoi stazionare sopra il copri-water, o magari preferiresti costruire un nido di carta igienica per difenderti. A prescindere dal tuo modo di protezione, non sei il solo ad evitare i bagni pubblici.

Fino al 50% delle donne negli Stati Uniti non si siedono sul sedile del water dei bagni pubblici. Stiamo esagerando o c’è davvero un motivo di assicurare che i nostri “beni” restino al sicuro da ciò che potrebbe nascondersi sotto i sedili? Vediamo assieme i 5 germi che potresti contrarre sedendoti sul gabinetto.

Normalmente, sulla tavoletta del water troverai circa 50 batteri per centimetro quadrato– questa è la media. Anche se potrebbe sembrare disgustoso, ci sono sicuramente oggetti in casa tua che sono meno puliti a confronto. La tua spugna da cucina, per esempio, ha circa 10 milioni di batteri per centimetro quadrato. Sarebbe 200.000 volte più sporco della tavoletta, e la rende praticamente la cosa più sporca di casa tua.

Anche il tuo tagliere è un terreno fertile per i batteri così come tutti i pomelli delle porte, ma ciò non significa che il sedile del water sia scagionato.

Iniziamo a parlare prima di quello che tutti credono potresti contrarre visitando un bagno pubblico: batteri (come la clamidia) e virus (come l’herpes genitale) sessualmente trasmissibili si contraggono attraverso il contatto pelle-contro-pelle.

Dato che questi microbi muoiono praticamente non appena toccano il freddo sedile del water, puoi respirare un sospiro di sollievo. E’ molto improbabile contrarre infezioni sessualmente trasmissibili da un bagno che non vedremo più.

Ma c’è qualche infezione che è davvero possibile contrarre nei bagni pubblici, nonostante le probabilità siano molto basse. Ma se ti ritrovi sul gabinetto contaminato da feci potrebbe succedere, se non lavi e asciughi bene le mani.

1- E. Coli

E. coli (Escherichia Coli) è un batterio trasportato dalle feci, e nei bagni può avvenire la sua contaminazione . E. coli è un batterio che si trova normalmente nei nostri intestini, e se sei accidentalmente esposto ad esso– di solito da acqua o cibo contaminati ma anche su superfici impermeabili– potresti essere colpito da diarrea (a volte sanguinante), crampi addominali e vomito.

I virus gastrointestinali come il norovirus (che è il tormento di molti passeggeri e del personale di crociera), causano anche sofferenza allo stomaco e come l’E.

coli si trasmettono facilmente da persona a persona. Il norovirus è in grado di contaminare anche le superfici impermeabili, sedili del water compresi, per 2 settimane.

2- Shigella

La shigella si trasmette molto facilmente tra la gente, specialmente quando ci si dimentica di lavare le mani o in modo incorretto. Questi batteri causano shigellosi, ma sicuramente avrai più probabilità di riconoscere una delle sue infezioni distintive: dissenteria.

La shigellosi causa una diarrea grave e infettiva, crampi addominali e altri disordini gastrointestinali che possono durare circa una settimana (nonostante alcuni tipi, come la dissenteria, sono conosciuti per essere abbastanza maligni da causare epidemie). E mentre i batteri sono più infettivi durante la fase di diarrea della patologia, essi restano disposti e capaci di infettarti per settimane dopo che il portatore si senta meglio.

Le infezioni di shigella, simili all’E. coli, si verificano quando le feci infettate di una persona contaminano una superficie– come quelle dei bagni, delle maniglie del bagno e dei sedili del water.

Puoi anche infettarti se consumi cibo contaminato o acqua toccata da una persona infetta che non ha praticato una buona igiene.

Il modo migliore di mantenere un bagno e il suo water liberi dalla shigella è pulire con la candeggina. Diversamente, mantieni i batteri a bada lavandoti le mani e se non ti fidi della tavoletta, puliscila con un disinfettante o con una salvietta antibatterica prima di sederti.

3- Streptococco

Lo streptococco è un batterio comune che si trova di solito nella gola, e se hai mai avuto la faringite o la bronchite ne hai già patito. Lo streptococco può anche causare infezioni contagiose della pelle, compresa l’impetigine (uno sfogo cutaneo che spesso affligge bambini in età prescolare e neonati). Può anche causare un’infezione della pelle grave ed invasiva chiamata fascite necrotizzante (conosciuta anche come infezione batterica “mangia-pelle”). Circa il 39% dei sedili del water nasconde questo microbo. Anche se è possibile contrarre tale germe da un sedile condiviso, è estremamente improbabile essere infettati.

4- Stafilococco

Allo stafilococco piace girare e può contaminare una superficie impermeabile per più tempo di quanto tu possa pensare.

Lo staphylococcus aureus resistente alla meticillina (MRSA), per esempio, può vivere sul sedile del water, e su ogni parte impermeabile di esso, per più di 2 mesi. Ed impiega solo 3 secondi per essere trasmesso dal water alla tua pelle. Tuttavia, nonostante la cattiva notizia riguardo la sua longevità, la verità riguardo lo stafilococco sulla tavoletta del water è questa: avrai più probabilità di esporti ad esso usando il cellulare che restandovi seduto. Più della metà dei nostri cellulari trasporta il batterio.

Ancora non convinto che il water sia sicuro? Allora ecco cosa devi fare: lascia perdere il nido di carta igienica e porta delle salviette di alcool antisettico con te, pulisci il sedile prima di sederti dato che è l’unico metodo efficace per essere sicuri che hai ucciso lo staffilococco, così come altri batteri che potrebbero causare foruncoli o infezioni della pelle.

5- Influenza (e il Raffreddore Comune)

Influenza e altri virus possono vivere fino a 2 o 3 giorni su superfici impermeabili, incluso il cellulare, il telecomando e il sedile del water; alcuni di questi ceppi virali possono vivere anche più a lungo. L’influenza aviaria, per esempio, può vivere per settimane in attesa di contatto.

Il raffreddore comune, invece, non è una grande minaccia. Potresti comunque prendere un raffreddore dalla tavoletta del water, ma di solito i rhinovirus sopravvivono meno di un giorno su superfici dure.

Il trucco per il raffreddore e per l’influenza è di non toccarti gli occhi, il naso o la bocca dopo aver toccato il sedile del water (o la maniglia della porta o la tua tastiera d’ufficio, ecc.). Difatti è facilmente trasmissibile attraverso le membrane mucose. Occorre quindi ricordarsi di lavare sempre le mani dopo aver usato il bagno.

© Riproduzione riservata
Leggi anche