Notizie.it logo

Menopausa: l’agopuntura allevia i sintomi

menopausa

La sperimentazione condotta in Danimarca ha dimostrato che l'agopuntura contrasta le vampate di calore e i disturbi del sonno.

La menopausa si manifesta tipicamente intorno ai 60 anni e continua per una media di 4-5 anni. I sintomi che caratterizzano questo disturbo possono ridurre il benessere generale e influire persino su diversi aspetti della vita quotidiana.

Nonostante i sintomi della menopausa siano curabili, i metodi attuali possono essere ancora perfezionati. La terapia ormonale sostitutiva, ad esempio, è efficace per molte persone, ma, oltre ai suoi effetti collaterali, può aumentare il rischio di sviluppare il cancro al seno. Per questo motivo, alcune persone scelgono terapie non ormonali. Tuttavia, anche questi spesso sono accompagnati da una serie di spiacevoli effetti collaterali, tra cui disturbi del sonno, vertigini, nausea e affaticamento. Di conseguenza, la scienza si concentra sempre di più sulla ricerca di cure che non prevedano l’uso di farmaci.

Un approccio alternativo

Negli ultimi anni, è aumentato l’interesse verso le cosiddette terapie alternative – prime fra tutte l’agopuntura, che grazie ai suoi sostenitori si è avvicinata sempre di più alle tecniche di medicina tradizionale.

Oggi questa terapia viene utilizzata per alleviare diversi disturbi, tra cui depressione, dolore cronico, epilessia e schizofrenia, tendenzialmente con esiti positivi. Di recente, inoltre, uno studio condotto in Danimarca ha preso in esame i benefici dell’agopuntura durante la menopausa.

In realtà, studi precedenti hanno analizzato il ruolo dell’agopuntura come possibile rimedio per i sintomi della menopausa, ma non erano riusciti a fornire prove sufficienti. Le ricerche già condotte, infatti, avevano dei limiti dal punto di vista metodologico, ad esempio nella scelta del campione troppo ridotto, nei metodi di controllo o nell’affiancamento di gruppi placebo.

Agopuntura e vampate di calore

I ricercatori danesi hanno capito che fosse necessario affinare la ricerca e concentrarsi principalmente su un unico sintomo tipico della menopausa: le vampate di calore. Per studiare l’effetto dell’agopuntura sulla mitigazione di questo sintomo, il team ha chiesto la partecipazione di un gruppo di 70 donne in menopausa ad alcuni test.

In particolare, metà delle donne ha partecipato a sessioni settimanali di agopuntura della durata di 15 minuti per 5 settimane, mentre l’altra metà ha funto da gruppo di controllo.

A ognuno dei partecipanti è stato poi chiesto di compilare un questionario riguardo la presenza di sintomi della menopausa – sia prima dei test sia in seguito, dopo 3, 6, 8, 11 e 26 settimane. Il questionario copriva i sintomi più comuni, tra cui vampate di calore, problemi di sonno, lapsus e altri problemi legati alla memoria, problemi ai genitali o difficoltà a urinare e problemi cutanei. Dopo appena 3 settimane, il gruppo che si è sottoposto ad agopuntura ha notato una diminuzione delle vampate di calore. Dopo 6 settimane, l’80 per cento delle donne del gruppo era certa di aver tratto giovamento dalle sessioni di agopuntura.

L’agopuntura non solo ha ridotto le vampate di calore. Le donne del gruppo sperimentale hanno anche sperimentato significative riduzioni della gravità o della frequenza della sudorazione (incluso il sudore notturno), disturbi del sonno, sintomi emotivi e problemi legati a pelle e capelli.

© Riproduzione riservata
Leggi anche