Saltare i pasti: quali sono le conseguenze e cosa si rischia?

Saltare i pasti nel lungo periodo porta ad avere un'alimentazione sregolata e non adatta a fornire i nutrienti di cui il corpo ha bisogno

Saltare i pasti non solo è un’abitudine scorretta, ma se protratta nel tempo può avere serie conseguenze per la nostra salute. Vediamo quali sono.

Saltare i pasti: i rischi

Spesso le persone che saltano i pasti lo fanno per poche e semplici ragioni: dalla mancanza di tempo alla voglia di dimagrire in fretta, fino a disturbi all’apparato digestivo.

Tuttavia, nessuno di questi è un valido motivo per saltare un pasto.

Dieta disordinata

Saltare i pasti non fa altro che causare disordine in una dieta che magari è già sbilanciata in partenza. Il corpo ha necessità di specifici nutrienti per funzionare bene e, se questi vengono a mancare, il risultato può essere un serio danno per la salute. Meglio chiedere consiglio a un nutrizionista e farsi dare una dieta adatta alle nostre specifiche esigenze.

Non fa dimagrire

Contrariamente a ciò che si può pensare, saltare i pasti non fa perdere peso. Al contrario, la mancanza di calorie che si viene a creare stimola maggiormente la fame e vanifica qualsiasi sacrificio fatto. Se, per esempio, saltate la colazione al mattino, arriverete all’ora di pranzo con un vero buco nello stomaco e per riempirlo tenderete ad abbuffarvi. Stessa cosa vale se decidete di saltare il pranzo e di passare direttamente alla cena.

Disidratazione

L’aspetto davvero rischioso dell’abitudine di saltare i pasti è la disidratazione. Infatti anche gli alimenti sono fonte d’acqua, preziosa e necessaria per il corretto funzionamento dell’organismo. Se decidete di digiunare, soprattutto dopo aver sudato tanto, potete incorrere in perdite di liquido eccessive che se non colmate possono provocare una disidratazione importante.

Mancanza di nutrienti adeguati

Le conseguenze del saltare i pasti dipendono sia dalla dieta che si sta seguendo che dalle condizioni fisiche del soggetto in questione.

Tuttavia, se si mantiene quest’abitudine nel lungo periodo il rischio è un serio squilibrio nutrizionale specifico. Gli alimenti che mangiamo sono la benzina per il nostro corpo, una macchina che funziona male senza di essi. Carboidrati, vitamine, minerali e proteine non devono mai mancare e devono essere ben spalmate e calibrate in ogni pasto della nostra giornata. Facendo così ci si può mantenere in forma e in salute.

Scritto da Renata Tanda
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

I migliori esercizi per tonificare i fianchi

Nanoanticorpi dei lama: la nuova terapia svedese contro il covid-19

Leggi anche
Contents.media