Notizie.it logo

Sembra che il diabete di tipo 2 sia reversibile, dopo tutto

diabete

Il Diabete è una malattia. Il termine deriva dal greco διαβήτης (diabètes) derivato di διαβαίνω (diabàino) «passare attraverso». Questa parola coincide con l’identificazione di alcune malattie che hanno diverse caratteristiche, come la “poliuria” che è un’eccessiva produzione di urine. La “polidipsia”, quando si ingerisce troppa acqua e la “polifagia”, un appetito smisurato. Di consueto, la parola è impiegata per indicare una patologia di tipo cronico. Che appartiene al gruppo delle malattie note come diabete mellito. Questo tipo di diabete è caratterizzato da un’alta concentrazione di glucosio nel sangue, fatto causato da una carenza di insulina nel corpo umano.

Diabete di tipo 2

Linda, a cui è stato diagnosticato un diabete di tipo 2. Diversi anni fa, prepara un pasto sano nella sua casa di Orlando, in Florida. Secondo un articolo il diabete può essere sconfitto perdendo peso. Se vi è stato diagnosticato il diabete, vi sarà stato sicuramente detto di cambiare le abitudini alimentari (più verdure, meno dolci) e di fare più esercizio.

Tuttavia, un articolo pubblicato sulla rivista inglese BMJ, afferma che il diabete di tipo 2 è effettivamente reversibile. Soprattutto molti pazienti che perdono circa 15 kg.

Diagnosi

Il diabete è una malattia cronica in rapida crescita. Ha colpito l’8,5 % della popolazione nel 2014 (circa 422 milioni di persone), nel 1980 il 4,7 %. La forma più comune è il diabete di tipo 2, noto anche come diabete adulto. Si verifica quando il corpo non usa correttamente l’insulina. L’insulina è l’ormone che regola lo zucchero nel sangue. Se il livello di zucchero è troppo alto e non viene trattato, può causare problemi come cecità, ictus, insufficienza renale e amputazione del piede. Il diabete di tipo 2 è spesso legato alla mancanza di esercizio fisico e al sovrappeso.

Credenze

“La credenza tra i medici e gli scienziati è che il diabete di tipo 2 sia irreversibile con un continuo peggioramento che richiede ulteriori farmaci, dunque l’insulina.

Gruppi di pazienti consigliano, a chi è stato appena diagnosticato, di abituarsi ad affrontare una malattia che durerà tutta la vita,” spiegal Roy Taylor. Taylor è co-autore dell’articolo e professore di medicina e metabolismo presso l’università di Newcastle nel Regno Unito. La sua ricerca è l’ultimo capitolo dell’indagine, che va avanti da anni, sul diabete di tipo 2.

Test

Nel 2006, ha notato che i test di funzionalità epatica dei pazienti di tipo 2 erano spesso anormali. Indagando, si è rivelato che i pazienti di tipo 2, sottoposti a chirurgia bariatrica, presentavano normali livelli di glucosio a digiuno, nel raggio di una settimana dall’operazione. “Sebbene si sia creduto che questo fosse un effetto dovuto a ormoni speciali prodotti dall’intestino, mi risultò chiaro che poteva essere semplicemente la diminuzione nell’assunzione di cibo,” afferma Taylor. “Ho pubblicato l’ipotesi di Twin Cycle che suggerisce una spiegazione in base a troppo grasso nel fegato e nel pancreas, per poi testarla.”

Remissione

La sua convinzione è stata dimostrata nel 2011.

Dopodiché il gruppo ha condotto uno studio più ampio per sapere se questi benefici continuino a lungo termine. Gli scienziati sono stati felici di scoprire che la remissione rimane costante anche dopo che si ricomincia a mangiare normalmente, a condizione che i soggetti mantengano un peso stabile. Purtroppo, molti pazienti e medici non si sono aggiornati sul fatto che il diabete possa avere una fase di remissione. L’articolo sul giornale BMJ è stato scritto per catturare la maggiore attenzione possibile sulla reversibilità e per incentivarne gli sforzi.

Ruolo medico

La remissione è un grande vantaggio per chi soffre di diabete di tipo 2. “Sebbene molti assumino ancora compresse o insulina rischiando la perdita della vista e dei piedi, c’è un grande numero di persone che vorrebbe sfuggire a questa malattia,” dichiara Taylor. Gli autori chiedono ai medici di prendere nota dei pazienti in fase di remissione. “Nel Regno Unito, c’è una categoria di codifica specifica per descrivere il ‘diabete in remissione’. Permette ai medici di essere pagati, chi è guarito non deve più chiamarsi con l’appellativo di diabetico, e i controlli annuali da fare aiutano a mantenere il peso stabile”.

Livello emoglobina

Per arrivare alla remissione, il livello di emoglobina A1C dei diabetici di tipo 2 deve diventare normale per un anno.

Questo significa un emoglobina A1C inferiore al 6% senza l’uso farmaci per il diabete. Sul sito web dell’Associazione America Diabete, risulta evidente che per i diabetici sia molto raro entrare in fase di remissione senza un intervento di chirurgia bariatrica. Comunque, il forum europeo sul diabete Diabetes.co.uk è decisamente più ottimista. Infatti, le diete a basso contenuto di carboidrati e l’esercizio fisico, nonché la chirurgia bariatrica, hanno aiutato la remissione.

Aspetto triste

I principali problemi ai piedi colpiscono il 15 per cento dei diabetici. Infatti, il 50-75 per cento delle amputazioni degli arti inferiori negli Stati Uniti sono causate da complicazioni legate al diabete!

© Riproduzione riservata
Leggi anche
Reflex Diet Protein 2 kg
57.99 €
Compra ora
ALGAMED Srl Algamed Fango Cr 350g (900414463)
19.71 €
21.9 € -10 %
Compra ora
PASQUALI Srl Dermovitamina Filmocare A/sfre (934424476)
9.45 €
10.5 € -10 %
Compra ora
Xiaomi A1 4/32GB Black
154 €
Compra ora