Succo di limone come antibatterico: le proprietà e gli utilizzi

Acquistando alcuni limoni ed estraendone il succo è possibile creare un antibatterico naturale in poche mosse.

Il limone è un frutto che tutti noi utilizziamo quotidianamente in cucina, non solo per la classica spremuta, ma anche per condire le pietanze e conferire ai dolci uno straordinario sapore agrodolce; tuttavia non tutti sanno che il succo di limone è anche un potente antibatterico, molto più efficacie di numerose sostanze chimiche commerciali.

È fondamentale saper utilizzare in maniera consapevole tutti i prodotti naturali antibatterici a nostra disposizione, di modo tale da garantire sia la nostra sicurezza, che quella delle persone che ci circondano. Oggi, come probabilmente avrete già capito dal titolo, andremo a scoprire insieme le proprietà antibatteriche del limone, focalizzandoci in particolar modo sui metodi più efficaci di applicazione; iniziamo subito!

Succo di limone come antibatterico

Tisana per la gastrite

La prima proprietà antibatterica riguarda proprio la gastrite, causata dalla presenza di batteri negli alimenti ingeriti, che scombinano completamente la flora del nostro stomaco portandoci incontro a forti dolori e crampi.

Per risolvere subito questo problema, senza dover ricorrere ai farmaci da banco, possiamo utilizzare il succo di limone per preparare una potente tisana. Come prima cosa bisogna spremere un limone facendo attenzione a conservare anche la polpa, una volta fatto ciò basterà riporre il prodotto all’interno di un pentolino pieno d’acqua; accendiamo dunque il fornello e aspettiamo fino all’ebollizione del preparato, dopodiché iniziamo a sorseggiare la tisana.

Nonostante all’inizio il succo sarà molto acre, i benefici cominceranno a farsi sentire dopo pochi minuti, alleviando il dolore e riportandoci l’equilibrio all’interno del nostro intestino. Per rendere il preparato ancora più potente, vi consigliamo di non aggiungere ne zucchero ne miele, lasciate che il succo di limone agisca senza l’interferenza di zuccheri.

Collirio per l’allergia

In caso di occhi irritati da vento e cloro, è possibile preparare un collirio al 100% naturale servendoci soltanto del succo di limone; basterà soltanto spremerne poche gocce da diluire con acqua.

La fase più delicata arriva nel momento dell’applicazione, vi sconsigliamo di applicare le gocce di limone direttamente sulla superficie dei bulbi oculari, onde non incorrere in dolorosi fastidi. Sarà sufficiente versare qualche goccia del preparato su un batuffolo di cotone con il quale tamponare in maniera delicata gli occhi, senza mai andare a strofinare. Una volta applicato il collirio completamente a base di limone, lasciate riposare gli occhi evitando il contatto con schermi accessi o forti fonti di luce.

Disinfettante per le mani

Innanzitutto muniamoci di cinque grandi limoni e due bicchieri d’acqua; una volta spremuti gli agrumi aggiungiamo l’acqua e mescoliamo in maniera energetica il composto, affinché le due sostante si aggreghino perfettamente. Fatto ciò, per eliminare le impurità contenute nell’acqua, specialmente se state utilizzando quella del rubinetto, mettete il tutto sui fornelli e aspettate l’ebollizione. Ora sta proprio a voi decidere come desiderate utilizzare il disinfettante che avete appena creato, vi consigliamo di munirvi di una piccola boccetta dotata di spruzzatore al vertice; così facendo non solo il preparato durerà più allungo, ma potrete portarlo sempre con voi anche all’aperto, mantenendo le mani costantemente disinfettate e profumate. In assenza di uno spruzzatore, anche il normale dosatore di una bottiglia di sapone liquido, ovviamente ben lavato, può essere di grande aiuto; essendo ideato appositamente per l’uso domestico, erogherà la giusta quantità di disinfettante senza sprecarne nemmeno una goccia.


Fortunatamente in natura ci sono tanti alimenti con una potente azione antibatterica, primo fra tutti il limone, facilmente acquistabile e preparabile, diventa l’alleato un alleato fondamentale per combattere virus, germi e batteri, la cui azione deve ovviamente essere supportata da una corretta e completa igiene personale!

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Unghie deboli nei bambini: cause e rimedi

Capelli rossi: i migliori trattamenti naturali per un cuoio capelluto perfetto

Leggi anche
  • stress occasionale gattoAnche i gatti soffrono di stress occasionale: quando e come aiutarli?

    Anche i gatti possono soffrire di stress: alcuni segnali lo evidenziano e alcuni rimedi possono rivelarsi di grande utilità per il benessere del nostro micio.

  • I migliori rimedi naturali contro il mal di golaMal di gola: i migliori rimedi naturali per guarire velocemente

    Scopriamo come curare il mal di gola con i metodi naturali: un elenco dei 7 migliori rimedi e come utilizzarli.

  • Come allontanare le zanzareZanzare in primavera: come allontanarle immediatamente

    Le zanzare in primavera sono un problema di cui sbarazzarsi. Scopriamo insieme come fare, in modo semplice e sicuro per la nostra salute.

  • Macchie cutanee viso: come rimediare naturalmenteMacchie cutanee viso: come rimediare naturalmente

    Le macchie cutanee del viso possono riguardare moltissime persone. Scopriamo quali sono le cause e come curarle naturalmente.

  • Smettere di fumare: il miglior buon proposito per il 2022Smettere di fumare: il miglior buon proposito per il 2022

    Smettere di fumare è importante per la nostra salute e per quella di chi ci sta intorno. Scopriamo insieme come farlo in modo naturale e definitivo.

Contents.media