Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Notizie.it logo

Tecarterapia: tutti i vantaggi nelle riabilitazioni

tecarterapia

La Tecarterapia è una tecnica di riabilitazione motoria, essa consiste nell'applicazione di onde elettromagnetiche sulla parte del corpo dolente.

La Tecarterapia, o più facilmente Tecar è una tecnica di riabilitazione motoria. Questa metodica consiste nell’applicazione di onde elettromagnetiche sulla parte del corpo dolente sia essa a livello muscolare o articolare.

Tecarterapia: vantaggi e indicazioni terapeutiche

  • non invasiva: viene eseguita attraverso speciali manipoli in grado di trasferire in modo selettivo l’energia nel corpo;
  • zero dolore: si tratta infatti di un massaggio manuale durante il quale viene trasmessa energia che il paziente percepisce come un piacevole calore;
  • efficace: in quanto aiuta il rilassamento muscolare, il drenaggio linfatico e la riduzione dell’edema quindi riduzione del dolore;
  • dura nel tempo;

La Tecarterapia permette di cambiare la modalità di applicazione così da poter essere più efficace e consentire la stimolazione a varie profondità. Essa viene utilizzata principalmente per la cura di problemi muscolari, articolari o per le cosiddette rachialgie.

  • Come problemi muscolari abbiamo le contratture di lieve entità, gli strappi e gli stiramenti.
  • Come problemi articolari abbiamo le tendiniti, la fascite plantare o le più comuni distorsioni
  • Per le rachialgie invece viene usata la Tecar per combattere problemi di cervicale, problemi dorsali o lombari.

I migliori risultati che si ottengono con questa terapia sono nel trattamento di problemi alla colonna vertebrale, ai piedi e mani, alle spalle, caviglie, o ginocchia o all’anca.

La Tecarterapia è in grado di accelerare i processi rigenerativi naturali dell’organismo e in particolare le riparazioni cellulari.

La Tecar è inoltre risultata come uno dei trattamenti più efficaci e utilizzati per accorciare i tempi di recupero, viene perciò sottoposta a chi pratica uno sport e vuole ridurre al minimo i tempi di guarigione che potrebbero essere un problema non semplice da risolvere.

L’effetto biologico definitivo è un incremento della velocità dei processi riparativi attraverso una vasodilatazione da aumento di calore distrettuale che determina un aumento della funzionalità dei processi riparativi.

Come avviene una seduta di Tecarterapia?

Una seduta dura circa 30 minuti e in base al problema da risolvere e alla situazione che può essere acuta o cronica possono essere necessari dai 5 ai 10 trattamenti.

La seduta si svolge così: il paziente viene fatto sdraiare su un lettino dopo essersi levato gli indumenti relativi alla zona da trattare. A questo punto il terapeuta appone sulla parte del corpo interessata una sostanza gelatinosa sulla quale posiziona la piastra mobile collegata alla macchina per la Tecarterapia e da questo momento inizia il massaggio in cui si avverte fin da subito un gran calore.

Alla fine del trattamento la sostanza gelatinosa si rimuove semplicemente con della carta.

© Riproduzione riservata
Leggi anche