Canapa: proprietà, benefici e utilizzo

La canapa è una piante che può essere utilizzata anche a scopi benefici. Come si può usufruirne?

La canapa è una pianta dalla mille proprietà e può essere utilizzata in moltissimi campi. Nei primi anni del 900 infatti il settore della lavorazione della canapa era in forte espansione. Dalla pianta si ricavano infatti materiali per costruire vele delle navi, corde molto robuste e vari tessuti. L’introduzione dei materiali sintetici uniti alla legge per la regolamentazione degli stupefacenti fece sparire la pianta dal nostro paese. Qualche anno fa, circa nel 2016, essa venne reintrodotta nel paese a scopo terapeutico.

Proprietà della canapa

La canapa è una pianta dalla quale si estraggono molti prodotti e alcuni di questi hanno delle proprietà benefiche per il nostro corpo. Il bello della canapa è che può essere impiegata in moltissimi prodotti diversi e dalle proprietà differenti. Le sostanze principali che sono contenute all’interno delle infiorescenze della pianta sono il THC, principio che provoca lo sballo, e il CBD, sostanza che rilassa. Ma in che prodotti possono essere inclusi per poter usufruire delle benefiche proprietà della canapa?

Olio di canapa

Tramite la lavorazione dei semi della canapa si può estrarre un olio estremamente benefico. L’olio che si ricava è pieno di acidi grassi essenziali. Al suo interno troviamo anche Omega 3 e 6 che sono ottime per favorire un ricambio naturale delle cellule. Non mancano nemmeno amminoacidi e vitamine A, B, C, e E. L’olio ricavato ha molteplici applicazioni. Può essere utilizzato per fini cosmetici oppure per scopi terapeutici. Si può applicare sui capelli per restituirgli la loro lucentezza e per evitare l’insorgere di doppie punte. E’ ampiamente utilizzato per curare affezione della pelle come le dermatiti, le micosi oppure le psoriasi. Chi ha la pelle secca e poco nutrita può prendere in considerazione l’acquisto di olio alla canapa.

Tisane alla canapa

In commercio esistono anche dei prodotti alimentari a base di canapa. Tra questi spicca la tisana alla canapa grazie alla sua facilità di preparazione e applicazione. Si tratta come una bustina di thé classico. A vostre discrezione potete anche aggiungerci del latte. Devono essere immerse in acqua bollente per qualche minuto, finché non sono pronte. Si possono comprare in qualsiasi erboristeria o shop in cui si vende canapa legale. Le proprietà sono molteplici. Hanno degli proprietà antinfiammatorie, aiutano a curare i disturbi dell’umore infine aiutano per prevenire il morbo di Alzheimer.

Alimenti alla canapa

Con il boom della cannabis legale sono nati una serie di prodotti intorno ad essa. Sono stati pensati e messi in commercio anche cibi contenenti canapa. Possiamo comprare infatti farina alla canapa per preparare biscotti, pane o qualsiasi prodotto farinaceo. In commercio si trovano torte e similari pronti per essere consumate. Sono utili per curare malattie cardiovascolari, problemi neurologici e anche colesterolo.

Cannabis light

La canapa oltre che bevuta, applicata sul corpo e mangiata può essere anche fumata. Molti sono i negozi che vendono esclusivamente versioni della cannabis light. Si intende quella varietà che contiene meno dello 0.6% di THC. La legge infatti non vieta la vendita di “erba” con un quantità inferiore di quella prevista per legge. Fumare cannabis riduce lo stress e l’ansia che si accumulano durante al giornata. Avendo poco THC non provoca lo sballo e vi permetterà di rilassarvi senza incorrere in effetti secondari magari non ricercati.

Scritto da Alice Sacchi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Massaggio linfodrenante: quando e come farlo

Come coltivare la canapa indiana in Italia, le informazioni

Leggi anche
Contents.media