Caviglie gonfie: cause e rimedi efficaci

Il gonfiore alle caviglie è un problema che riguarda moltissime donne, è importante capire le cause e come risolverlo con rimedi efficaci. 

Il gonfiore localizzato alle caviglie e talvolta anche ai piedi è un problema che riguarda moltissime persone e in modo particolare le donne. Tende ad accentuarsi in coloro che svolgono un lavoro che obbliga a rimanere per molto tempo in piedi o seduti e peggiora notevolmente in primavera, con l’arrivo dei primi caldi. Quando le caviglie si gonfiano non è mai piacevole: nella maggior parte dei casi si avverte una sensazione di affaticamento misto dolore. Ecco perché è importante capire quali sono le cause di tale disturbo e in che modo risolverlo con rimedi naturali che siano realmente efficaci.

Perché le caviglie si gonfiano?

Il gonfiore localizzato alle caviglie e/o ai piedi può rappresentare un campanello d’allarme in quanto in alcuni casi è il sintomo di problemi di circolazione importanti, che a loro volta possono dipendere da altre patologie. Se dunque il disturbo è particolarmente debilitante ed accentuato conviene rivolgersi al proprio medico per indagare a fondo la sua possibile origine.

Bisogna tuttavia precisare che spesso e volentieri le caviglie si gonfiano anche alle persone che hanno delle vene sane e che dunque non presentano particolari disturbi. Si tratta infatti di un fattore che possiamo considerare fisiologico e che viene accentuato dallo stile di vita. Dalle gambe, il sangue deve fluire verso l’alto e dunque andare nel verso opposto rispetto alla forza di gravità. Con la camminata, i muscoli del polpaccio esercitano una certa pressione sulle vene favorendo la normale circolazione periferica.

Le caviglie si gonfiano nel momento in cui il sangue non fluisce più correttamente verso l’alto e ciò può verificarsi per diverse ragioni. Mantenere la posizione statica favorisce il ristagno ed il caldo peggiora ulteriormente le cose, in quanto con l’aumento della temperatura le vene perdono tono. Può dunque accadere che le caviglie gonfie dipendano solo da fattori ambientali e dallo stile di vita.

Rimedi naturali ed efficaci per le caviglie gonfie

Come porre rimedio a questo fastidioso disturbo? Esistono varie soluzioni che possono rivelarsi utili per risolvere il problema in via temporanea, ma di certo tra i rimedi più efficaci troviamo le calze a compressione graduata. Per il periodo estivo esistono anche dei gambaletti donna che svolgono questa funzione e che sono progettati appositamente per favorire la circolazione sanguigna periferica, prevenendo anche disturbi ulteriori come le vene varicose ad esempio.

Le calze ed i gambaletti a compressione graduata esercitano una pressione che è maggiore nella parte della caviglia e diminuisce mano a mano che si sale verso il polpaccio. Ciò permette di evitare il ristagno del sangue e di migliorare in modo significativo la circolazione linfatica.

È inoltre possibile attenuare il problema modificando il proprio stile di vita: fare una passeggiata tutti i giorni aiuta moltissimo da questo punto di vista, così come tenere le gambe leggermente sollevate quando si dorme. È sufficiente mettere un cuscino sotto le caviglie per trovare un certo sollievo e sgonfiare le caviglie, che però senza delle calze a compressione graduata potrebbero tornare a gonfiarsi presto.

Scritto da Alice Sacchi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Smettere di fumare: il miglior buon proposito per il 2022

Macchie cutanee viso: come rimediare naturalmente

Leggi anche
  • Fibromialgia: cos'è e come si curaFibromialgia: di cosa si tratta e come si cura

    La fibromialgia è una condizione dolorosa molto diffusa che colpisce circa 1.5 – 2 milioni di Italiani, vediamo di cosa si tratta e come si cura.

  • Dolori articolari: come curarliCome curare i dolori articolari

    Le cause che stanno all’origine dei dolori articolari possono essere diverse, quindi la cura da seguire può essere diversa in relazione al singolo caso.

  • Resveratrolo: a cosa serve e cos'èResveratrolo: cos’è e a cosa serve

    Il resveratrolo dà importante supporto all’organismo, per questo occorre seguire una dieta con alimenti che lo contengano o assumere integratori specifici.

  • Difetti visivi: intervento laser PRKDifetti visivi: tutto quello che c’è da sapere sull’intervento laser PRK

    Uno dei trattamenti più utilizzati per correggere i difetti visivi è l’intervento laser PRK, vediamo cos’è e come si svolge l’operazione.

Contents.media