Cavo orale: tutti i metodi antisettici naturali

Il cavo orale è una delle parti del corpo più esposte ai batteri. Scopriamo insieme tutti gli antisettici naturali.

I farmaci o in generale i prodotti antisettici per il cavo orale sono quelli che, grazie alla presenza di particolari composti o nutrienti, sono in grado da un lato di distruggere microbi o virus che stiano provocando un’infezione, e dall’altro di disinfettare le ferite esterne della pelle (come piaghe, scottature, tagli).

Per non ricorrere ai prodotti da farmacia, si possono utilizzare rimedi naturali che possiedono le stesse proprietà antisettiche.

I rimedi naturali antisettici

Olio di foglie di noce da frutto

Il noce da frutto è l’albero da cui si raccolgono le noci, ma non solo: con le sue foglie si possono realizzare oli o infusioni. L’olio infatti è un buon antisettico naturale in quanto possiede proprietà antinfiammatorie, astringenti, antifungine e antimicrobiche in grado di combattere diversi microbi e infezioni del cavo orale, oltre ad alleviare e prevenire alcuni disturbi come le piaghe in bocca, tosse e infiammazioni alla gola.

Advertisements

Per utilizzare l’olio di noce come antisettico basterà semplicemente acquistarlo in erboristeria e utilizzarlo come un collutorio casalingo per trattare un’infezione o un altro dei problemi sopra citati. A questo scopo, realizzare dei gargarismi con una cucchiaiata di olio circa per alcuni minuti 2-3 volte al giorno.

Infusione di origano per cavo orale

L’origano è una spezia molto diffusa in qualsiasi cucina, ma oltre ad essere un eccellente condimento alimentare si può utilizzare anche come rimedio naturale per trattare problemi legati al cavo orale quali dolore alle gengive e tonsillite, grazie alle sue proprietà antibatteriche, antinfiammatorie ed espettoranti.

Per preparare quest’infusione basterà un cucchiaio di origano secco e una tazza di acqua e procedere come segue:

  1. Scaldare l’acqua in un pentolino fino ad ebollizione.
  2. A fuoco spento, aggiungere l’origano secco.
  3. Lasciare in infusione 10 minuti circa.
  4. Filtrare con un colino e lasciare che si raffreddi.

Effettuare dei risciacqui 1-2 volte al giorno.

Gel di aloe vera

L’aloe vera è un eccellente rimedio casalingo per trattare le piaghe della bocca grazie alle sue proprietà antisettiche, cicatrizzanti e rigeneratrici.

Non solo eliminerà le piaghe, ma ridurrà anche i sintomi durante il trattamento quali dolore e infiammazione. Inoltre, grazie all’azione antisettica previene la comparsa di batteri e microbi, garantendo una guarigione più rapida.

Per utilizzare questo rimedio casalingo è necessario estrarre la polpa da una foglia di aloe e, con l’aiuto di una garza, applicarla direttamente sulle piaghe. Lasciare agire il gel a base di aloe con la garza 5 minuti circa e rimuovere.

Per far sì che il trattamento sia efficace ripeterlo almeno 2 volte al giorno.

Succo di limone

Infine, tra i migliori antisettici naturali per la bocca uno molto efficace è il succo del limone, che apporterà al cavo orale i seguenti benefici:

  • Proprietà antibatteriche specialmente efficaci per combattere i microbi che provocano alitosi.
  • Proprietà cicatrizzanti e disinfettanti che accelerano il processo di guarigione di piaghe e piccole ulcere; potrebbe però provocare un bruciore un poco fastidioso.
  • Allevia altri problemi legati al cavo orale come sanguinamento delle gengive, gengiviti, infezioni alla gola e tonsillite.

L’utilizzo è semplicissimo: basterà estrarre il succo di un limone e utilizzarlo per effettuare dei risciacqui quotidianamente fino alla scomparsa del problema. Si può anche diluire in un bicchiere d’acqua per prevenire problemi al cavo orale o altre zone legati ad un eccessivo utilizzo del limone puro.

Collutori naturali fatti in casa

I collutori sono uno dei principali strumenti per salvaguardare la propria igiene orale. Quelli acquistati in negozio, però, spesso contengono alcol o altre sostanze troppo aggressive per la nostra bocca. Ecco perché è possibile realizzare dei collutori fatti in casa, antisettici, solo con ingredienti naturali:

  • Bicarbonato e oli dell’albero di tè e di menta. È una miscela che aiuta a combattere i germi presenti in bocca i quali causano le carie, ma è anche un rimedio contro l’alito cattivo. Per questo collutorio servono 240 millilitri di acqua, 4 cucchiaini di bicarbonato, 4 gocce di olio di tea tree e 2 gocce di olio di menta.
  • Salvia. Per questo collutorio servono solo 50 grammi di salvia e mezzo litro di acqua. Fate bollire l’acqua, immergete le foglie (eventualmente anche con un po’ di sale e bicarbonato per renderlo più efficace) e fate raffreddare con un coperchio. La salvia serve a combattere le carie e le infezioni alle gengive.
  • Sale e basilico. No, non è una ricetta per il sugo di pomodoro. Fate bollire mezzo litro di acqua, aggiungete 50 grammi di basilico e un pizzico di sale, poi fate raffreddare.
  • Propoli, menta piperita ed eucalipto. Vi serviranno 100 millilitri di acqua, 50 gocce di propoli (in estratto), 5 gocce di olio essenziale di menta piperita e altrettante di eucalipto. Mescolate gli ingredienti e conservate il composto in vetro.

Quest’articolo è meramente informativo, non vuole pertanto prescrivere alcun trattamento medico o realizzare diagnosi. In caso si presentino sintomi o malessere, si prega di rivolgersi al proprio medico.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Allenamento cardio: ecco quali sono gli spuntini perfetti

Tutti i rimedi naturali per una digestione al top

Leggi anche
  • tisana zenzero limoneBenefici e ricetta della tisana zenzero e limone

    La tisana zenzero e limone è una bevanda che possiede molti benefici per la salute dell’organismo. Scopriamo come realizzarla in casa.

  • arnica dolori muscolariArnica contro i dolori muscolari e articolari: i benefici

    Uno dei migliori rimedi naturali contro i dolori muscolari e i dolori articolari è senza dubbio l’arnica. Vediamo quali sono tutte le sue proprietà.

  • solfiitSolfiti: cosa sono e come riconoscerli

    I solfiti sono delle sostanze conservanti aggiunte agli alimenti che vanno consumate con attenzione perchè potrebbero produrre effetti indesiderati

  • Legumi e cereali fonti di acido fiticoAcido fitico: un antinutriente dalle proprietà benefiche

    Scopriamo le principali proprietà dell’acido fitico, da sempre considerato un antinutriente, e in quali alimenti trovarlo.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.