Cellulite sclerotica: i migliori rimedi naturali

La cellulite sclerotica può essere eliminata grazie a uno stile di vita sano e a trattamenti con prodotti naturali.

La cellulite sclerotica è la fase più acuta e grave dell’inestetismo che affligge ogni donna. Anche se si tratta del terzo stadio, è possibile intervenire per migliorare la situazione e ridurre la ritenzione idrica.

Cos’è la cellulite sclerotica?

La cellulite è un inestetismo provocato dall’alterazione del tessuto sottocutaneo che poi si manifesta come un’ipertrofia delle cellule adipose.

Le cause della buccia d’arancia possono essere varie: fattori ormonali, fattori genetici, ma anche una postura errata. A queste va aggiunto anche un dimagrimento repentino, stress, sovrappeso, obesità, vita sedentaria, nonché un’alimentazione scorretta.

Le tre fasi della cellulite

La cellulite, a seconda del percorso eziopatogenico della cellulite, può essere divisa in tre fasi: la fase edematosa, la fase fibrosa e la fase sclerotica.

Cellulite sclerotica

La cellulite sclerotica è causa della pelle a buccia d’arancia, che si nota anche senza comprimere la zona.

Quando questo tipo di cellulite si manifesta, si hanno anche dei noduli dolenti se compressi e dei profondi strati sottocutanei spessi.

A questo stadio, le cellule adipose aumentano di numero e di volume. In seguito si ha una sclerosi, ossia un indurimento dei tessuti collegati ai noduli grandi. Questo può risultare doloroso e anche difficile da trattare. Per tali ragioni è bene chiedere consiglio al medico specializzato, che saprà dare i consigli giusti.

In ogni caso, è possibile intervenire per rimediare ed evitare un ulteriore peggioramento della situazione.

Prevenzione

È possibile prevenire e trattare la cellulite sclerotica attraverso alcuni semplici accorgimenti. Il primo consiglio utile in tal senso consiste nel seguire un’alimentazione sana e bilanciata. Nutrirsi in maniera sbagliata tende a far aumentare questo inestetismo. Per questo è utile eliminare dalla dieta i cibi che causano la ritenzione idrica e l’accumulo di grassi, come latticini, insaccati, dolci, carboidrati raffinati, grassi saturi, burro e alcool.

Occorre invece prediligere verdura, oli vegetali, legumi, pesce, frutta, fibre e cereali. A questo si deve aggiungere una corretta idratazione del nostro organismo, garantita dalla giusta quantità d’acqua, ovvero almeno 2 litri d’acqua al giorno.

Rimedi

Se avete già raggiunto lo stadio della cellulite sclerotica, esistono alcuni comportamenti che, se adottati, potrebbero aiutare a ridurre l’inestetismo. Il primo fattore fondamentale è sicuramente il movimento. Che andiate in palestra, pratichiate aerobica o facciate anche delle semplici passeggiate all’aperto, l’importante è muoversi e non rimanere fermi. A questo si possono aggiungere degli esercizi mirati per tonificare i glutei e le gambe e favorire così la circolazione.

Allo sport e al movimento si possono aggiungere dei rimedi naturali per trattare la cellulite sclerotica. Ad esempio, molto utili sono gli oli essenziali che aiutano la circolazione e tonificano cosce e glutei. Gli oli si possono massaggiare direttamente sulla pelle o si possono aggiungere direttamente nella vasca da bagno. Perfetti in tal senso sono l’olio essenziale di limone, di rosmarino e di mandorle dolci.

Infine, per combattere la cellulite sclerotica, si possono fare dei massaggi e scrub corpo mirati. Eliminare la pelle morta, infatti, aiuta la pelle a rigenerarsi e favorisce la circolazione. I massaggi possono essere fatti a casa, magari utilizzando dei fondi di caffè e degli olii essenziali, o nei centri benessere appositi.

Scritto da Renata Tanda
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Migliori rimedi per sconfiggere l’ansia da lavoro

Riposo e allenamento: come recuperare in modo corretto

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.