I migliori esercizi per l’interno coscia nel circuito fitness

Allenare l'interno coscia è essenziale se si vuole seguire un circuito fitness completo. Vediamo quali sono gli esercizi più efficaci.

Per restare in forma e migliorare il fisico è essenziale seguire une dieta sana ed equilibrata e allenarsi in modo costante. Sfortunatamente esistono alcune zone del corpo che risultano essere più difficili da rassodare e snellire. Una di queste è senza dubbio l’interno coscia che molto spesso risulta poco definito nonostante i numeri allenamenti.

Un circuito fitness, per essere davvero completo, deve contenere anche esercizi specifici per l’interno coscia che facciano lavorare in modo specifico alcuni muscoli.

Circuito fitness: esercizi per l’interno coscia

Un circuito fitness deve contenere esercizi per l’interno coscia in quanto si tratta di esercizi studiati in modo specifico per questa zona del corpo tanto delicata e complessa da trattare. Solo seguendo questi esercizi è infatti possibile migliorare l’aspetto dell’interno coscia rendendolo perfetto e non molliccio e flaccido.

Advertisements

Il motivo per cui risulta così difficile lavorare su questi muscoli è che gli adduttori, ossia i muscoli dell’interno coscia, non vengono utilizzati nella vita di tutti i giorni e di conseguenza non vengono allenati bene.

Vediamo insieme alcuni dei migliori esercizi da svolgere anche a casa per allenare l’interno coscia.

Esercizio 1

Questo esercizio permette di allenare gli adduttori in modo perfetto utilizzando l’elastico da fitness. Per eseguirlo dovete attaccare l’elastico a un palo o comunque a una struttura simile e salda.

Portate la gamba attaccata all’elastico nella direzione opposta al palo e poi ripetete lo stesso esercizio anche con l’altra gamba. Ripetete l’esercizio almeno 10-12 volte per almeno quattro ripetizioni per ottenere il massimo dei risultati.

Esercizio 2

Questo esercizio deve essere svolto utilizzando una palla da fitness. Si tratta di un esercizio molto semplice da praticare, vi basterà infatti sedervi su un letto o su una sedia tenendo la schiena dritta e la palla tra le gambe.

A questo punto vi basterà soltanto stringere la palla con le gambe sfruttando il lavoro dei muscoli di questa zona. Ripetete il movimento per circa 10 volte facendo non meno di tre ripetizioni.

Esercizio 3

Questo esercizio viene svolto senza la necessità di alcun attrezzo specifico. Dovrete solo sdraiarvi a terra su un tappetino tenendo la pancia verso il basso. Le gambe devono essere leggermente piegate. A questo punto è necessario portare vicine le due gambe e farle toccare con i talloni mantenendo costante la pressione per circa 20 secondi prima di allentarla.

Esercizio 4

Stendetevi supini su un tappetino da fitness tenendo le gambe ben dritte e rivolte verso l’alto. Una volta in questa posizione, aprite le gambe e spingetele nella propria direzione. In questo modo farete lavorare bene gli adduttori e per avere i risultati sperati dovrete eseguire almeno tre serie da 20 ripetizioni.

Scritto da Elisa Cardelli
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

I rimedi naturali per combattere la stanchezza al mattino

Una vita più sana? Come riuscire a viverla

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.