Notizie.it logo

Alimenti che contengono cisteina: i benefici

Cisteina amminoacido essenziale

La cisteina è un aminoacido non essenziale sintetizzato dal nostro organismo,:scopri i suoi benefici e quali sono gli alimenti che la contengono.

La cisteina è un amminoacido non essenziale, ciò significa che il nostro corpo lo sintetizza. Agisce insieme alla cistina e ha proprietà disintossicanti, per cui elimina le tossine e sostanze tossiche presenti nell’organismo. Nonostante il nostro corpo può produrlo, non farà male assumere integratori o persino seguire un’alimentazione ricca di cisteina, in quanto ha molte proprietà benefiche, come aiutare il sistema respiratorio o digestivo. Questo si, ma sempre con cautela, soprattutto se soffri di alcune malattie, in quanto ha effetti dannosi e controindicazioni. Se vuoi dare al tuo corpo un’assunzione supplementare di questo amminoacido, in questo articolo ti diciamo quali sono gli alimenti che contengono cisteina.

Benefici della cisteina per la salute

La cisteina svolge un’azione disintossicante che aiuta il nostro organismo a depurarsi, però, inoltre, presenta anche molti altri benefici:

  • E’ antiossidante e impedisce alle cellule di ossidarsi. In questo modo, si è constatato che può prevenire il cancro, in quanto contribuisce a ridurre le cellule cancerogene.

    Questo aiuta anche a ritardare l’invecchiamento.

  • E’ ottima anche per i problemi alla vista, può prevenire la perdita della vista per degenerazione maculare o problemi come cataratte o distacco della retina.
  • Agisce come depuratore del sistema linfatico, ciò che fa si che l’organismo dreni meglio e il sistema immunitaria sia in condizioni migliori. Migliora la ritenzione idrica e patologie come l’artrite o problemi reumatici.
  • Agisce beneficamente nell’apparato digestivo e respiratorio e aiuta a stabilizzare i livelli di glucosio, utili per prevenire il diabete.
  • Contrasta l’intervento negativo del tabacco nei polmoni, quindi può agire contro di esso. Anche se ciò non significa che gli integratori o una dieta ricca di cisteina fanno in modo di farti fumare di più.
  • Riduce il colesterolo cattivo, in quanto previene l’ossidazione dei grassi, e essendo depurativo è anche molto salutare per il fegato potendo prevenire malattie come la cirrosi.
  • Non solo è benefico all’interno, aiuta a migliorare la crescita e il rafforzamento dei capelli e delle unghie e a mantenere una muscolatura corretta.

Carenza di cisteina: conseguenze

La carenza di cisteina nell’organismo può causare problemi come disturbi cardiovascolari, predisposizione a infezioni o disturbi epatici o a malattie degenerative.

Per questo, è necessario che i livelli di cisteina siano sufficienti.

Così, nonostante sia sintetizzata dal nostro organismo, in alcuni casi potrebbe verificarsi una sindrome di malassorbimento che farà si che non si abbiamo buoni livelli di questo amminoacido. In questi casi, oltre agli integratori, è utile sapere quali alimenti contengono cisteina.

Alimenti ricchi di cisteina

Come abbiamo detto, bisogna avere buoni livelli di questo amminoacido e anche se il nostro corpo si occupa di produrlo, Non farà male assumere cibi ricchi di cisteina. Soprattutto, è raccomandato agli anziani e ai bambini. La cisteina è spesso presente in alimenti con alto contenuto di proteine.

Gli alimenti che contengono cisteina di origine animale sono:

  • Carni come il maiale, il pollo o l’anatra.
  • Salsicce
  • Uova e derivati
  • Latte e derivati come il formaggio, lo yogurt…
  • Pesci come il merluzzo, tonno e rana pescatrice.

Prodotti vegetali, legumi e cereali come:

  • Verdure e ortaggi come peperoni, cavoli, carote, cipolle, aglio, broccoli…
  • Cereali come la pasta, il riso o il grano.
  • Soia e derivati, come il el tofu (purché sia fermentato)
  • Seitan.
  • Frutta secca e sementi.

Sono alimenti ricchi di cisteina il germe di grano e il lievito di birra, quindi la birra potrebbe essere inclusa nella lista.

Controindicazioni ed effetti collaterali della cisteina

La cisteina è sintetizzata dal corpo, tuttavia, assumere integratori o alimenti ricchi di questo amminoacido può essere non consigliabile per alcune persone.

Si sconsiglia in soggetti con malattie epatiche o renali. Queste persone non devono consumarlo in grandi quantità senza aver consultato il medico.

La cisteina in grandi quantità può provocare reazioni allergiche, problemi gastrointestinali, vomito o persino diarrea. Questo è dovuto a alti livelli di ossidazione del corpo. Tuttavia, questo di solito accade, normalmente, con gli integratori di L-cisteina, poiché gli alimenti sono solitamente prodotti che consumiamo quotidianamente.

Questo articolo è puramente informativo, non abbiamo la facoltà di prescrivere nessuna cura medica ne effettuare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo a consultare un medico nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di disturbo o malessere.

© Riproduzione riservata
Leggi anche