Notizie.it logo

Terapia e rimedi casalinghi per ferita al ginocchio

ferita al ginocchio

Le ferite al ginocchio possono essere particolarmente pericolose. Scopriamo insieme come intervenire in maniera efficace in maniera naturale.

Una ferita al ginocchio a causa di una caduta, una escoriazione o un colpo di qualche tipo è molto comune e può accadere a chiunque, soprattutto sono i bambini e gli anziani che hanno più probabilità di provocarsi queste ferite. Scopriamo insieme come curarle in maniera naturale.

Si tratta lesioni che possono essere molto lievi o, al contrario, molto dolorose. Curare le ferite da abrasione può sembrare semplice, ma se non viene fatto correttamente e se vengono trascurate, possono infettarsi molto facilmente. Pertanto, è meglio sapere come curare una ferita al ginocchio, causata dall’abrasione contro l’asfalto o un’altra superficie.

Successivamente, in questo articolo ti spieghiamo come curare le escoriazioni sulle ginocchia e quali sono i rimedi migliori per accelerare la loro guarigione.

Valutare la ferita al ginocchio

La prima cosa da fare è sempre valutare la lesione della zona interessata. Per questo, se è già visibile, possiamo esaminarla direttamente, se invece è coperta dai vestiti, è importante non rimuoverli subito.

Se già vediamo che anche con gli indumenti addosso c’è molto sangue, andremo direttamente al pronto soccorso senza toccare il tessuto, i medici eseguiranno la procedura più corretta ed eviteranno ulteriori danni.
Nel caso in cui sia possibile valutare la ferita, se si presentano le seguenti condizioni non dobbiamo toccarla e dovremo recarci immediatamente dal medico se nessuna di queste circostanze si verifica possiamo iniziare a curarla come vi indicheremo in seguito.

  • Se c’è un’emorragia significativa, ossia abbondante sanguinamento.
  • Se si vede che è una ferita profonda o molto estesa.
  • Se c’è qualche oggetto incastrato, come un pezzo di vetro o metallo, che dovrebbe essere rimosso dai medici.
  • Se la lesione si è verificata contro un materiale chiaramente contaminato.
  • Se la persona ferita è incosciente.

Come si cura una ferita al ginocchio passo per passo

Quando ci causiamo un’escoriazione al ginocchio è necessario seguire alcuni semplici passaggi per curare adeguatamente la ferita al ginocchio.

Inoltre, questi passaggi sono gli stessi sia che si tratti di curare noi stessi che di aiutare qualcun’altro ferito.

Lavare la ferita o escoriazione al ginocchio

Se la lesione è semplice, quindi non ha un così brutto aspetto e non è necessario andare al pronto soccorso, potremo iniziare a pulire la ferita:

  1. Posizionare la gamba sotto la doccia e con acqua fredda lavare bene l’intera zona, vedremo che il sangue si arresta un po’ o completamente, che alcuni residui di sporco, come terra, spariscono e il dolore si allevia.
  2. Applicare un po’ di sapone o bagnosciuma, possibilmente neutro, per pulire con molta attenzione, senza strofinare; questo servirà a rimuovere tutti i residui. Sciacquare con abbondante acqua fredda.
  3. Asciuga con un panno o un asciugamano con molta attenzione, senza strofinare, picchiettando delicatamente sulla lesione cutanea.
  4. Applica un po’ di acqua ossigenata con l’aiuto di una garza o di un batuffolo di cotone se vedi che continua ad uscire un po’ di sangue, così l’emorragia si arresterà.
  5. Applica un disinfettante, come iodio o alcool, allo stesso modo.

    Questo servirà a disinfettare la ferita e eliminerà i batteri e altri possibili microrganismi.

  6. Lascia respirare la ferita per un po’ ed attendi che si asciughi.

Come medicare una ferita al ginocchio

Dopo alcuni minuti, quando il disinfettante avrà fatto effetto e si sarà assorbito e asciugato bene, puoi medicare la lesione per evitare che sfreghi ulteriormente e si sporchi. Per fare ciò, è possibile utilizzare diversi materiali, come cerotti, garze, bende ecc.

L’importante è che la parte centrale della medicazione o della garza sia posizionata perfettamente sopra la ferita assicurandosi che i bordi del materiale coprano bene intorno, garantendo così che non ci sia esposizione. Con la lesione ben coperta, rimane da fissare la medicazione.

Se ha un lato con colla o adesivo topico dovrai solo premerlo con cura sulla pelle, altrimenti dovrai usare una benda o fare un nodo dietro il ginocchio se hai usato una fasciatura. Assicurati che non sia molle, ma nemmeno stringa troppo la zona, in modo che guarisca più velocemente e non peggiori.

Come curare la ferita al ginocchio fino a quando cicatrizza

Ora che si è realizzato il primo soccorso, è necessario monitorare la condizione della lesione per assicurarsi che guarisca il prima possibile, per verificare che cicatrizzi bene e per accorgersi se ad un certo momento è necessario andare dal medico.

Per prendersi cura della ferita al ginocchio segui questi suggerimenti:

  • Si raccomanda un po’ di riposo se la ferita è estesa o grave.
  • Cerca di camminare normalmente, ma senza piegare eccessivamente il ginocchio.
  • Non inginocchiarti sul lato interessato, anche se la superficie ti sembra morbida.
  • Evita gli sfregamenti con i vestiti.
  • Scopri la fasciatura o la garza circa tre volte al giorno per lasciar respirare la lesione e cogli l’occasione per pulire nuovamente la ferita, applica altro disinfettante se necessario, oppure un rimedio naturale efficace; quindi coprila di nuovo.
  • Usa le stampelle o il bastone se necessario.
  • Assumi antinfiammatori o antibiotici se il medico te li prescrive.
  • Prestare attenzione a qualsiasi segnale di complicazione per recarti dal medico se necessario.

Quando contattare il medico per una ferita al ginocchio

A prescindere dalle situazioni che abbiamo menzionato all’inizio, che possono essere osservate subito prima di iniziare a curare la ferita o escoriazione, devi anche valutare quando è meglio andare dal medico per un infortunio al ginocchio che già è stato trattato:

  • Se provi molto dolore per più di una settimana e non sembra diminuire, o addirittura sembra che aumenti.
  • Se senti che il dolore si estende all’intera articolazione o se questo arriva alla coscia o alla gamba.
  • Se senti un formicolio o l’area intorpidita.
  • Se appare un ematoma dall’aspetto grande o molto scuro.
  • Se in alcune occasioni la ferita si riapre e sanguina molto.
  • Seppur curandola, si infiamma o si gonfia ancora di più.
  • Se vedi che il ginocchio escoriato è infetto.

    Se vedi pus, questo indica chiaramente un’infezione della ferita.

  • Se inizi ad avere la febbre

Come far cicatrizzare

L’aloe vera è una pianta riconosciuta in tutto il mondo come una delle migliori risorse naturali per prevenire e curare un’infinità di problemi di salute.

Grazie alla composizione del gel di aloe vera, in cui troviamo mucillagini, pectine, vitamine, antiossidanti e vari minerali, questa pianta ha proprietà antinfiammatorie, antisettiche e cicatrizzanti molto potenti.
Subito dopo aver effettuato le prime cure, puoi applicare direttamente il gel o la polpa di aloe vera. Sebbene tu possa usare quello che estrai da una pianta che hai in casa, è meglio in questi casi in cui la ferita può rimanere aperta, che ne utilizzi uno acquistata in farmacia.
Applicalo tra le 2 e le 3 volte al giorno, con tocchi delicati e lascia che la pelle danneggiata lo assorba completamente prima di fasciare nuovamente la zona.

Altri rimedi casalinghi per le ferite al ginocchio

Ci sono varie opzioni casalinghe per trattare questo tipo di ferita.

I seguenti sono i migliori rimedi naturali per curare e agevolare la cicatrizzazione di una ferita al ginocchio o un’escoriazione:

  • Centella asiatica: è una delle piante più utilizzate nella medicina tradizionale cinese. Serve ad incrementare gli antiossidanti nell’organismo, aiutando a prevenire infezioni, aumentare il collagene e cicatrizzare più velocemente. Fai un’infusione e utilizzala per lavare la lesione.
  • Calendula: ampiamente conosciuta per le sue capacità di disinfiammare, lenire e cicatrizzare. Applica l’infuso o l’olio essenziale di questa pianta sulla pelle interessata.
  • Aglio e cipolla: Dotati di grandi proprietà antibatteriche evitano le infezioni e aiutano anche la rigenerazione della pelle. Schiaccia uno spicchio o un pezzo, creando una pasta con un po’ di acqua e applicalo.
  • Miele: ha una grande capacità antibatterica, antisettica e cicatrizzante, infatti viene solitamente usato per trattare le ulcere nella medicina naturale. Applica un po ‘di miele naturale 2 volte al giorno sulla pelle da trattare.
  • Aceto: questo è un altro prodotto naturale noto per le sue proprietà antisettiche e antinfiammatorie. Lava la zona lesa con aceto di mele o vino due volte al giorno.
  • Olio di rosa canina: per le sue eccellenti proprietà cicatrizzanti, si deve applicare direttamente 2 o 3 volte al giorno, quando si stanno formando le croste e, soprattutto, quando queste si staccano e la cicatrice è molto recente.

Olio di rosa canina

Quest’ultimo prodotto è particolarmente efficace e per questa ragione merita che vengano spese delle parole in più. Infatti la prima domanda che vi porrete è “Dove acquistarlo?”. Ebbene, l’olio di rosa canina è facilmente acquistabile online su Amazon.

Affinché il prodotto sia efficace è opportuno che l’olio sia realizzato unicamente con agricoltura biologica. Infatti l’olio di Juiceika Organics è garantito al 100% dal bollo della coltivazione naturale. Basteranno poche gocce per ottenere il massimo risultato sulla zona indicata.

Dopo esservi feriti al ginocchio potrete applicare una piccola porzione di prodotto sulla zona e successivamente o massaggiare oppure potrete bendare la zona interessata. Se la ferita non è aperta, consigliare un panno caldo affinché le proprietà della pianta vengano conservate e diffuse sulla cute.

Potrete ordinarlo su Amazon e riceverlo a casa vostra in pochissimi giorni dall’acquisto. Grazie alle modalità di acquisto sicure e di consegna tramite contrassegno potrete beneficare di tutte le garanzie del caso. Inoltre, potrete monitorare in qualsiasi momento lo stato della vostra spedizione dal vostro pc.

© Riproduzione riservata
Leggi anche