Come depurarsi dopo le feste: consigli utili

Le abbuffate degli ultimi giorni ci hanno reso stanchi e affaticati. Questi sono alcuni consigli su come depurare il nostro organismo dopo le feste.

Se avete passato delle belle vacanze natalizie, è molto probabile che il protagonista indiscusso delle vostre giornate – a parte i parenti e la tombola – sia stato il cibo. Durante una giocata a carte, prima della cena, o come aperitivo, il cibo è sempre il re supremo delle vacanze natalizie e, che lo vogliate ammettere o no, è una delle ragioni per cui amiamo così tanto il Natale.

Ma poi arriva gennaio ed è inevitabile sentirsi affaticati e privi di forza. La colpa è degli alimenti grassi che abbiamo consumato durante i giorni passati, che hanno portato all’accumulo di tossine e sostanze di scarto nel nostro corpo.

Si inizia con una dieta ipocaloria

Se avete sentito parlare di dieta detox, saprete già quanto sia importante un piano di alimentazione depurante dopo lunghi periodi di abbuffate. I pasti abbondanti producono effetti negativi sul nostro organismo come la ritenzione idrica, che porta l’odiato senso di gonfiore, per non parlare delle tossine nel nostro fegato.

Il primo consiglio è quello di bere in quantità elevate, anche più di due litri al giorno e iniziare un piano alimentare ipocalorico ricco di fibre per stimolare la motilità intestinale e lo smaltimento delle sostanze di scarto.

I cibi detox

Se è vero che una dieta ipocalorica è un buon inizio per depurare il nostro organismo, un’alimentazione mirata con azione detox è altrettanto importante. Conoscere quali sono gli alimenti da assumere per rimettere in sesto il nostro organismo ci aiuterà a “disintossicarci” nel minor tempo possibile e con migliori risultati.

Gli alimenti che noi consigliamo maggiormente sono:

  • il pompelmo, per la sua funzione depurativa e anticolesterolo;
  • l’arancia e il limone poiché purificano il fegato e aumentano le difese immunitarie;
  • il cavolfiore, per la sua interessante funzione depurativa;
  • il carciofo, poiché stimola la diuresi e abbassa naturalmente i livelli di colesterolo;
  • il finocchio, perché è ricco di fibre e di acqua. Idrata, semplifica i processi digestivi e riduce il gonfiore addominale.
Scritto da Nicole Scavuzzo
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Dieta paleo: cos’è, controindicazioni, benefici

La dieta di Luis Enrique: cosa mangia l’ex calciatore?

Leggi anche
  • Caduta dei capelli in inverno: come rimediare naturalmenteCaduta dei capelli in inverno: come rimediare naturalmente

    La caduta dei capelli è frequente soprattutto in inverno. Scopriamo insieme perché e come rimediare naturalmente.

  • occhi rossiCome nascondere gli occhi rossi dopo aver fumato: consigli utili

    Hai fumato e vuoi nascondere gli occhi rossi dal fumo? Ecco alcuni consigli utili da provare.

  • birraCome smettere di bere birra: 6 trucchi per uscirne

    Come smettere di bere birra: 6 trucchi per uscirne attraverso questa guida.

  • Esercizi motilità intestinaleEsercizi per migliorare la motilità intestinale: la top 5

    I migliori esercizi per migliorare la motilità intestinale. Ecco la guida degli esercizi da eseguire nella nostra top 5.

Contentsads.com