Come prevenire l’osteoporosi con il movimento

Fare movimento in maniera regolare aiuta a prevenire l'osteoporosi e il rischio di fratture, nonché a rinforzare le ossa e i muscoli

L’osteoporosi è una patologia che provoca un indebolimento delle ossa, e aumenta di conseguenza il rischio di fratture. Fortunatamente, si può prevenire la malattia con il movimento. Scopriamo come.

Perché il movimento aiuta a prevenire l’osteoporosi?

Praticare attività fisica con regolarità aiuta a prevenire l’osteoporosi, una malattia che interessa in particolar modo le donne in menopausa.

Numerosi studi hanno infatti dimostrato che praticare sport con regolarità e seguire un’alimentazione corretta, ricca di calcio e vitamina D, aiuta a migliorare la massa muscolare e a prevenire la fragilità ossea.

Coloro che praticano movimento in maniera costante hanno una densità minerale ossea maggiore rispetto alle persone sedentarie. Questo accade perché le contrazioni muscolari e le sollecitazioni dei tendini sulle ossa stimolano il rimodellamento osseo in senso positivo.

Dato che, a partire dai 30 anni, si verifica una perdita di massa ossea in maniera progressiva, è possibile prevenire questo fenomeno e rallentarlo praticando sport in modo regolare, in modo da accumulare calcio nell’organismo.

Il movimento aiuta a prevenire osteoporosi e fratture

L’esercizio fisico regolare non aiuta solo a prevenire l’osteoporosi e rallentarne il processo, ma diminuisce anche in maniera importante il rischio di fratture. Ciò vale non solo per le donne in menopausa, ma anche per tutte le persone anziane che tendenzialmente diventano sedentarie con l’avanzare dell’età.

Per questo è importante mantenere una buona forma fisica, per avere dei buoni riflessi, destrezza, senso dell’equilibrio e per aumentare la forza muscolare.

Questo aiuterà a ridurre il rischio di cadute e, di conseguenza, fratture dovute all’osteoporosi.

Prevenire l’osteoporosi con il movimento: quali sport praticare?

Per prevenire l’osteoporosi è essenziale praticare movimento in modo continuativo, almeno due volte a settimana. L’importante, però, è praticare uno sport in cui i muscoli vengano contratti e sollecitati meccanicamente.

Coloro che invece già soffrono di osteoporosi dovranno praticare un’attività moderata sia nell’intensità che nella durata. Gli esercizi, quindi, dovranno aiutare a migliorare il controllo motorio e la destrezza più che la potenza.

Inoltre, dovranno essere rafforzate le parti del corpo più soggette alle fratture come polsi, vertebre e femore.

Gli sport ideali in questo senso sono il ballo, la ginnastica a corpo libero, la camminata. Infine, altre attività positive per prevenire l’osteoporosi sono il nuoto e il ciclismo.

Scritto da Renata Tanda
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

I benefici dei migliori acidi della frutta per peeling

I benefici degli acidi della frutta per i capelli

Leggi anche
  • eserciziI migliori esercizi per contrastare la cellulite su gambe e glutei

    Per contrastare la cellulite su gambe e glutei è possibile praticare frequentemente alcuni esercizi: scopriamo quali sono i migliori.

  • yogaYoga e mindfulness: quali sono i benefici di queste pratiche

    Praticare yoga e mindfulness è un ottimo modo per ritrovare il benessere sia fisico che mentale. Scopriamo i benefici che si ottengono.

  • attività fisica longevità sanaAttività fisica: l’allenamento per una longevità sana

    Per godere di una sana longevità occorre praticare attività fisica regolarmente e in maniera moderata

  • ginnastica passivaI benefici della ginnastica passiva per anziani

    I benefici della ginnastica passiva per anziani sono davvero numerosi: scopriamo i principali motivi per praticarla in questi casi.

Contents.media