Notizie.it logo

Come risolvere il problema dei crampi ai piedi

crampi ai piedi

I crampi ai piedi, così come quelli che interessano gambe e polpacci, possono essere molto fastidiosi. Vediamo quali sono i rimedi migliori

I crampi sono una contrazione muscolare involontaria che provoca un forte dolore improvviso. Possono colpire diverse zone del corpo. Molto comuni sono i crampi ai piedi, alle gambe e ai polpacci. Vediamo insieme quali sono le cause e quali sono i rimedi migliori per contrastare questo problema.

Crampi ai piedi

I crampi ai piedi sono delle contrazioni muscolari improvvise. Si concentrano soprattutto nell’arco interno e tra le dita. Le cause possono essere molteplici, tra cui la cattiva circolazione nel sangue, mancanza di minerali quali potassio, magnesio e vitamina D.

In alcuni casi, i crampi ai piedi possono derivare dal consumo eccessivo di alcol e tabacco. ci sono anche alcune patologie che possono avere come conseguenza crampi ai piedi, come la fascite plantare, la tendinite e l’alluce valgo, il Morbo di Parkinson, il diabete o la sclerosi multipla.

Crampi alle gambe

I crampi alle gambe sono molto comuni. Sono, in genere, un sintomo di disidratazione o di intenso affaticamento fisico.

I crampi, infatti, sono molto comuni negli sportivi che svolgono intense ed estenuanti sessioni di allenamento. Anche le persone che non fanno sport possono soffrire di questo disturbo. Soprattutto in estate, quando si suda molto, la perdita di sali minerali si può tradurre in crampi più o meno intensi, che possono sopraggiungere anche durante la notte. Spesso sono frequenti nel primo trimestre della gravidanza e anche nelle persone che hanno i piedi piatti.

Esistono alcuni casi, però, in cui questi crampi possono essere la spia di un problema ben più serio. Stiamo parlando dei casi di trombosi venosa. In questo caso, a causa della cattiva circolazione si formano piccoli coaguli di sangue, che danno origine ai crampi. Oltre a questi, però, in genere arriva anche intenso dolore, senso di formicolio, calore e rossore nella zona interessata. Fosse questo il caso, bisogna rivolgersi immediatamente al proprio medico.

Crampi ai piedi

I crampi ai piedi sono delle contrazioni muscolari improvvise che, spesso, interessano i muscoli presenti nel piede.

Si concentrano nell’arco interno e tra le dita. Le cause possono essere molteplici, tra cui la cattiva circolazione nel sangue. Vi rientrano anche la mancanza di minerali importanti del calibro di potassio, magnesio e vitamina D.

In alcuni casi, i crampi ai piedi sono derivati dal consumo eccessivo di alcol e tabacco. Non dobbiamo dimenticare casi patologici che possono provocare essi, come la fascite plantare, la tendinite e l’alluce valgo. Altri fattori possono essere la presenza di piedi piatti, ma anche malattie come il Morbo di Parkinson, il diabete o la sclerosi multipla.

Crampi ai polpacci

I polpacci sono la zona in cui più frequentemente si verificano i crampi. Possono dipendere da carenze di alcuni sali minerali, soprattutto potassio, ma anche magnesio, sodio, calcio. Anche disidratazione e carenza di glicogeno muscolare, alcuni farmaci per l’asma e diuretici per l’ipertensione possono esserne la causa. In alcuni casi, anche gli sforzi muscolari eccessivi possono portare i crampi.

Ciò avviene soprattutto nelle persone che vivono una vita pressoché sedentaria.

Un tipo particolare di crampi sono i crampi da calore. Attraverso il calore, infatti, il corpo espelle il sudore, con perdite idrosaline che possono apportare un grosso stress a livello dell’organismo. Se, infatti, gli elettroliti che vengono persi con il sudore non vengono subito reintegrati, si possono verificare cause di crampi. L’uso del sale, ma anche di integratori salini, oltre al naturale consumo di acqua, può essere un rimedio all’insorgenza del problema.

Crampi: rimedi naturali

Ci sono molti rimedi naturali che aiutano a combattere l’insorgenza dei crampi, quando ovviamente non sono sintomi di patologie più gravi come la trombosi. Innanzitutto, quando si verifica un crampo, bisogna allungare la fibra muscolare interessata. Allungare la gamba o il polpaccio, quindi, può apportare immediato sollievo.

In genere, è consigliabile mettersi seduti. E’ opportuno, poi, cercare di stendere tutta la gamba, tirando la punta del piede verso di noi, ovvero verso il ginocchio.

Si può anche facilitare l’operazione tenendo la gamba con le mani, esercitando una leggera trazione mantenendo dritto il ginocchio. In genere, in pochi secondi, il crampo tende a scomparire. Poi, è necessario massaggiare la zona per poter rilassare il tessuto muscolare interessato, per pochi minuti.

Prevenzione

Non c’è un modo sicuro al 100% per prevenire i crampi. Comunque, ci sono alcuni accorgimenti che è bene seguire non solo per questo problema ma per il benessere generale del corpo. E’ importante bere molta acqua, almeno 2 litri al giorno. Fondamentale è un’alimentazione corretta ricca di frutta e verdura per apportare vitamine, magnesio e potassio.

Su Amazon sono disponibili molti integratori ideali per risolvere questo problema. Abbiamo scelto i migliori, tutti comodamente acquistabili da casa.

Integratore di magnesio e potassio di Vegavero, senza glutine e senza lattosio, pensato per il recupero e la produzione di energia. E’ ideale per ristabilire l’equilibrio dei sali minerali persi con la sudorazione o in seguito ad uno sforzo fisico.

Magnesio supremo è un integratore che ne assicura la massima biodisponibilità, quindi l’assorbimento ottimale da parte dell’organismo.

E’ attualmente il prodotto più venduto.

L’integratore di magnesio di Nutri&Co è un prodotto completo che assicura l’equilibrio del sistema nervoso e la regolazione dei disturbi del sonno, dell’ansia e dello stress.

© Riproduzione riservata
Leggi anche
Diadora Cyclette Apple Pink Rigenerata
79.95 €
173 € -54 %
Compra ora
Burberry Cofanetto Regalo Profumo Burberry Weekend For Men + ...
39.5 €
Compra ora
Y Not? Borsa Donna a Tracolla Y NOT J-331 Champs Elysees
43 €
86 € -50 %
Compra ora