Le controindicazioni della tisana cannella e alloro

La tisana cannella e alloro: che controindicazioni?

L’alloro è una pianta dalle proprietà aromatiche e digestive, utile anche per il benessere dell’apparato respiratorio. L’alloro è una pianta della famiglia delle Lauraceae. Utile in caso di disturbi allo stomaco e coliche, è usato per curare febbre e tosse.

Scopriamolo meglio.

La tisana cannella e alloro: che controindicazioni?

Proprietà dell’alloro: Le foglie e le bacche di alloro contengono olio essenziale, acidi grassi, lattoni sesquiterpenici e flavonoidi. Grazie alla presenza di queste sostanze, l’alloro ha proprietà: Aromatiche; aperitive; digestive; carminative; espettoranti; sudorifere; antinfiammatorie; repellenti,

Anche se oggi l’utilizzo terapeutico dell’alloro sia desueto, questa pianta è stata ampiamente utilizzata in passato per le sue proprietà curative. In particolare, l’alloro è usato tradizionalmente: Per alleviare le coliche e i disturbi dello stomaco; per favorire la digestione; per aiutare ad espellere i gas dall’apparato gastro-intestinale, in presenza di meteorismo o aerofagia.

Anche la Cannella ha degli ottimi benefici per l’organismo, ma bisogna stare attenti a consumarne troppa.

Controindicazioni tisana cannella e alloro: scopriamole

È importante sapere però che la tisana alla cannella può provocare degli effetti collaterali, quali reazioni allergiche, diarrea, tachicardia, sudorazione, convulsioni e depressione. Esistono diversi tipi di cannella, ricavata dalla corteccia dell’albero Cinnamomum, ma in cucina i più utilizzati sono Ceylon e Cassia.

Si differenziano per la quantità di cumarina che contengono, che se assunta in dosi eccessive, può essere dannosa per reni e fegato.

Se si consuma cannella giornalmente, meglio prediligere la Ceylon che ne contiene di meno. Sui diabetici può provocare ipoglicemia.

L’alloro invece usato come aromatizzante o in tisana, non presenta tossicità. L’uso di prodotti contenenti alloro è controindicato però nelle persone allergiche, che possono sviluppare reazioni anche per contatto con le foglie o con l’olio essenziale.

Bisogna stare attenti a quello che consumiamo, perché anche se alcuni alimenti hanno dei benefici, consumati in eccessiva quantità rischiano di fare l’effetto contrario

Leggi anche:

Tisane contro la glicemia: rimedi naturali

Tisane contro il gonfiore: i 3 infusi

Scritto da Michele Zacchia
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Tisana cacao arancia e cannella: le proprietà benefiche

Olio essenziale di rosmarino: proprietà e come usarlo

Leggi anche
  • Dermatite seborroica viso: i migliori rimedi naturaliDermatite seborroica viso: i migliori rimedi naturali

    La dermatite seborroica può colpire anche il viso. Ecco i migliori rimedi naturali per guarire questa problematica della pelle.

  • Dermatite seborroica capelli: rimedi naturali contro il pruritoDermatite seborroica capelli: rimedi naturali contro il prurito

    Dermatite seborroica sui capelli, ecco alcuni rimedi naturali contro il prurito della cute.

  • Capelli ricci in inverno: come proteggerli con la migliore mascheraCapelli ricci in inverno: come proteggerli con la migliore maschera

    I capelli ricci in inverno hanno bisogno di cure e attenzioni maggiori. Scopriamo come con la migliore maschera per capelli.

  • Macchie sulla pelle del viso: le cause e come rimediare naturalmenteMacchie sulla pelle del viso: le cause e come rimediare naturalmente

    Le macchie sulla pelle del viso dipendono da fattori diversi ma, fortunatamente, possiamo risolvere naturalmente. Scopriamo come.

Contentsads.com