Notizie.it logo

Tutte le informazioni su crescita incontrollata del lievito

lievito

La medicina tradizionale non ha ancora raggiunto un accordo sugli effetti del lievito. Qui alcuni fattori legati alla crescita del lievito

I lieviti sono dei microrganismi appartenenti al regno dei funghi. Esistono numerose specie di lieviti con proprietà patogene, ovvero che possono causare malattie. Il concetto del lievito che causa condizioni come la stanchezza cronica non fa parte del pensiero medico tradizionale. Questo concetto si è sviluppato attraverso la valutazione e il trattamento di successo di pazienti a cui erano state diagnosticate stanchezza cronica, fibromialgia e altri malanni cronici.

Le pratiche mediche hanno da tempo riconosciuto alcune forme di lievito come potenziali invasori, ma di solito in pazienti con condizioni come l’HIV o immunodepressione causata dalla chemioterapia. In questo articolo, esamineremo cure e fattori legati alla crescita eccessiva di lievito.

La crescita di lievito

Molti pazienti con stanchezza cronica e fibromialgia hanno ricercato forme alternative di trattamento, dal momento che spesso la medicina tradizionale non ottiene dei risultati soddisfacenti.

A partire da un approccio olistico, la crescita eccessiva di lievito è considerata in relazione a queste condizioni.

Il lievito può essere dannoso per il nostro organismo. Infatti può alterare la flora batterica intestinale. A lungo andare può dunque intaccare le nostre capacità digestive. Si ritiene inoltre che il lievito, di solito il ceppo della Candida albicans, abbia sopraffatto il sistema immunitario e stia ora causando devastazione nel corpo con innumerevoli sistemi. E’ importante osservare che ognuno ha un po’ di lievito nel proprio sistema. Di solito è situato nel colon insieme a diversi altri tipi di batteri, molti dei quali sono essenziali per una digestione ottimale e una protezione dalle infezioni.

Il sistema immunitario

Si stima che il 70 percento del nostro sistema immunitario risieda nel tratto digestivo in modo che potenziali infezioni possano essere prontamente affrontate.

In ogni caso, esposizione a diete ricche di prodotti lavorati e di zucchero raffinato, stress cronico, allergeni nel cibo e intolleranza o l’uso frequente di antibiotici possono mutare le porzioni di virus benefici in virus infettivi nei nostri intestini.

Se i virus cattivi, come il lievito, diventano troppo forti, potrebbero iniziare a causare problemi per l’intestino. Ciò è chiamato disbiosi. I sintomi includono gonfiore, dolore addominale e stanchezza. Se il problema non viene affrontato adeguatamente, la scarsa funzionalità degli intestini può portare ad altri problemi nel corpo.

E’ stato suggerito che la crescita eccessiva di lievito giochi un ruolo in condizioni come fibromialgia, intestino irritabile, stanchezza cronica, cervello annebbiato, immunodepressione cronica, problemi cronici alle cavità nasali, eruzioni cutanee o infezioni, acne, dolori articolari e depressione.

Le cause

La crescita eccessiva di lievito, o la proliferazione di qualsiasi virus indesiderato, può avvenire quando si presenta uno squilibrio nelle difese del corpo.

Se un qualsiasi virus è cresciuto oltre i confini del sistema immunitario, il corpo non viene adeguatamente supportato. Dieta, abitudini del sonno, apporto nutritivo, capacità di disintossicazione ed equilibrio ormonale hanno tutti bisogno di essere indagati in modo che mancanze e aree problematiche possano essere identificate e curate.

Alimentazione consigliata

Per una alimentazione corretta ti consigliamo di aumentare le tue porzioni di frutta e verdura cruda. Molti medici che curano la crescita eccessiva di lievito suggeriscono di evitare tutte le forme di zucchero, inclusa la frutta, ma se ci si prende cura delle altre potenziali fonti di squilibrio, restrizioni su frutta salutare come mirtilli e lamponi non dovrebbero essere necessarie. Gli zuccheri raffinati creano sempre un potenziale problema. Rivalutare queste aree permetterà al sistema immunitario di riprendere il controllo su quali virus sono presenti e dove risiedono.

Tra i vari tipi di lievito, si sconsiglia quello di birra.

E’ quello più comune, possiamo trovarlo in prodotti come pizza, pane e altri prodotti da forno. Si tratta di un prodotto industriale di cattiva qualità.Ha effetti dannosi per il nostro organismo. Infatti questo aumenta i lieviti presenti nell’intestino, che sopprimono l’attività dei batteri buoni. Optate per il lievito madre.

La medicina tradizionale

L’argomento della crescita eccessiva di lievito in relazione a malattie croniche è stato discusso per anni. La medicina tradizionale fatica a trovare un accordo sul lievito come causa di condizioni come stanchezza cronica e fibromialgia. I pazienti, d’altra parte, si stanno istruendo con risorse alternative che possano aiutarli a capire perché si sentono male.

Questa mancanza di accordo ha portato a una lenta comprensione di cosa stia realmente accadendo nel corpo, e cosa sia necessario fare per correggere il problema.

Le questioni della dieta cattiva, degli allergeni nel cibo, della salute intestinale, dell’apporto nutritivo e della disintossicazione dalle tossine dovrebbero essere tutti indagati insieme alla crescita eccessiva di lievito.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche