Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Notizie.it logo

Emorroidi esterne trombizzate: degenerazione della malattia

emorroidi esterne trombizzate

Le emorroidi esterne trombizzate sono una patologia molto comune e dolorosa. Ci sono molti rimedi naturali per risolvere questo problema. Vediamo quali sono i migliori

Si definiscono emorroidi le strutture vascolari presenti nel canale anale. Si possono gonfiare e infiammare, provocando un dolore molto forte quando si assume la posizione seduta e durante l’evacuazione. Le emorroidi esterne trombizzate vengono definite così perché all’interno della massa venosa, che forma le emorroidi, sono presenti dei trombi, cioè dei coaguli di sangue solido. E’ una forma particolarmente dolorosa, tale da impedire le normali azioni quotidiane.

Emorroidi esterne trombizzate

Le emorroidi esterne trombizzate, si riconoscono soprattutto perché chi ne soffre accusa un dolore forte e continuo che si manifesta indipendentemente dalla postura del malato, sia che si trovi in piedi che seduto. Questo dolore è dovuto al rigonfiamento della struttura vascolare che le compone. Nel caso di infiammazione acuta, può capitare che si vedano esternamente ed osservandone la colorazione anomala è possibile capire dove il dolore sia localizzato. Inoltre, sono spesso presenti evidenti vene di colore scuro tendente al blu e dure al tatto.

Un altro campanello d’allarme è la presenza di un forte prurito nella zona anale.

Cura

Il primo consiglio in caso si soffrisse di questa condizione è quello di applicare sulla zona del ghiaccio. Il ghiaccio ha un effetto anestetico e quindi allevia il dolore. Allo stesso tempo, però, è molto utile tenere la zona interessata al caldo magari immergendola più volte al giorno in acqua tiepida. Attraverso questa pratica è possibile ridurre il dolore e l’eventuale il rischio di infezioni. Si può ricorrere, inoltre, all’uso topico di apposite creme reperibili in farmacia, applicandole nella zona interessata.

Se si soffre di emorroidi trombizzate è necessario ed utile, al fine di alleviare il dolore, curare scrupolosamente l’alimentazione. E’ fondamentale bere molta acqua, evitare cibi grassi e fritti, preferire, invece, legumi ed ortaggi, in generale cibi ricchi di fibre. Per quanto riguarda i casi più gravi ed estremamente acuti, è fondamentale rivolgersi al medico che deciderà come procedere.

E’ importante agire tempestivamente per evitare complicazioni.

Le emorroidi esterne trombizzate solitamente non comportano rischi seri per la salute, a patto che si intervenga il prima possibile per evitare che si formi un edema e che quindi il dolore diventi molto più intenso, tanto da diventare insopportabile.

Emorroidi esterne: rimedi naturali

Per curare le emorroidi esterne trombizzate è fondamentale assumere i farmaci prescritti dal medico, ma altrettanto importante è l’alimentazione. Nel caso in cui si manifesti questa malattia, è fondamentale bere molta acqua, mangiare cibi ricchi di fibre, come legumi o ortaggi, per facilitare le funzioni intestinali. I frutti rossi, come mirtilli e lamponi, favoriscono, invece, la circolazione sanguigna. Lo zinco è un altro elemento essenziale per i vasi sanguigni ed è possibile assumerlo attraverso cibi che lo contengono. Anche le vitamine A, B, C ed E rappresentano un buon toccasana.

Ricordiamo che su Amazon sono presenti numerosi prodotti per curare le emorroidi esterne. Di seguito segnaliamo i migliori articoli e i più venduti per risolvere questo problema.

U-Hemo – Trattamento emorroidi

Crema naturale composta da un’innovativa formula vegetale a base di solidi, limone e pungitopo, che riduce il gonfiore e calma l’irritazione.

Hemo Treat – Crema per emorroidi

Unico trattamento per emorroidi realizzato con una formula innovativa a base di carbonato di calcio e canfora, in grado di fornire rapido sollievo dai dolorosi disturbi delle emorroidi.

Inoltre studi clinici hanno dimostrato la sua completa tolleranza sulla pelle.

© Riproduzione riservata
Leggi anche