Esercizi aerobici per allenare le braccia

Gli esercizi aerobici per le braccia aiutano a tonificare bicipiti e tricipiti e ad avere braccia affusolate

Se desideri avere braccia toniche e scolpite, esistono degli esercizi aerobici specifici per raggiungere il tuo obiettivo. Molti desiderano avere braccia sode, specialmente perché sono la parte del corpo che mostriamo di più nella vita quotidiana. Vediamo allora come fare.

I migliori esercizi aerobici per le braccia

Le braccia flaccide e molli sono il risultato di età che avanza, fattori genetici, sbalzi ormonali e accumulo di grasso in eccesso. In questi casi, la prima cosa da fare è rivedere la propria dieta e assicurarsi di seguire un’alimentazione bilanciata adatta alle specifiche esigenze.

In secondo luogo, è essenziale praticare attività fisica, in modo da tonificare le braccia e da farle apparire più affusolate e compatte.

In generale, per ogni esercizio conviene utilizzare dei pesetti adatti al proprio fisico e grado di allenamento, in modo da ottenere il massimo risultato. In più, per ogni esercizio eseguite tre serie da 15 ripetizioni e ricordate di allenarvi almeno 3 volte a settimana.

French press

Stando in piedi con le gambe leggermente divaricate, prendi un pesetto con la mano destra, solleva il braccio in alto e piegalo, portando il peso al livello della spalla.

Il gomito deve rimanere puntato verso l’alto. A questo punto, stendi il braccio senza muovere il gomito e piegalo di nuovo. Fai tre serie da 15 ripetizioni, poi ripeti la stessa cosa con l’altro braccio.

Dip

Un altro esercizio aerobico per le braccia sono i dip. Siediti sul bordo di una sedia, appoggia le mani sulla seduta e i piedi a terra. Spingendoti con le braccia, porta il corpo in avanti con i glutei sospesi in aria.

Piega i gomiti a 90 gradi e fai scendere i glutei quasi fino a terra, poi risali facendo forza sulle braccia. Questo è un ottimo esercizio per tonificare i tricipiti. Fai tre serie da 15 ripetizioni.

Alzate laterali

In piedi, con le gambe divaricate leggermente flesse, prendi i pesi in mano, apri le braccia tese e solleva all’altezza delle spalle. Tieni la posizione per qualche secondo e poi ritorna lentamente nella posizione di partenza.

Esercizio del pugile

Infine, l’esercizio del pugile è l’ultimo esercizio aerobico per le braccia, perfetto per far lavorare tutti i muscoli in simultanea. Stando in piedi, con le gambe aperte alla larghezza del bacino con le ginocchia leggermente piegate, impugna i due pesetti. Piega le braccia a livello della vita e a questo punto spingi il braccio destro in avanti, come se volessi dare un pugno.

Fai attenzione a mantenere le spalle basse, perché il movimento deve partire dal braccio e non dalla spalla. Torna poi alla posizione iniziale e ripeti lo stesso movimento con braccio sinistro. Esegui questo movimento per almeno 30 secondi alternando le braccia e mantenendo un ritmo di lavoro costante.

Scritto da Renata Tanda
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come riscaldarsi prima della corsa? E perché è importante farlo?

I migliori consigli per togliere lo smalto senza danni

Leggi anche
Contents.media