Esercizi per la schiena: quali sono i principali da fare a casa

Per mantenere l'aspetto della schiena non è necessario recarsi in palestra, esistono infatti alcuni esercizi che possono essere praticati a casa.

Gli esercizi per la schiena non devono essere per forza svolti in palestra, infatti ne esistono alcuni che possono essere praticati a casa. Si tratta di un tipo di allenamento non molto complesso, in grado di eliminare il mal di schiena in breve tempo.

Esercizi per la schiena a casa

Gli esercizi che vogliamo proporvi devono essere eseguiti almeno 3 volte alla settimana per poter risultare veramente efficaci, per questo è essenziale essere costanti nella pratica. Scopriamo quali sono i migliori esercizi per la schiena da praticare a casa.

Avvicinamento alla superficie

Scendete verso il pavimento appoggiandovi sulle ginocchia e sulle mani. Le cosce e la parte superiore del corpo devono essere ad angolo retto, inoltre le braccia devono essere davanti a voi.

Da questa posizione, spingetevi all’indietro tenendo la testa in mezzo alle braccia. Quando vi stendete, formate una linea dritta con le braccia e la parte superiore del corpo.

Piccolo saluto al sole

Stendetevi sul pavimento tenendo la pancia rivolta in basso e appoggiatevi sugli avanbracci per formare un angolo retto con i gomiti. Spostate poi le spalle all’indietro, aprite il petto e spostate lo sguardo in avanti. Restate in questa posizione per almeno 20 secondi e poi tornate alla posizione iniziale.

Allungamento con rotazione del corpo

Sdraiatevi e spostate il ginocchio oltre la gamba opposta, piegatelo e avvicinatelo al terreno facendo un po’ di pressione. Spostate il braccio opposto nell’altra direzione e fate lo stesso anche con lo sguardo. Raggiungete l’allungamento estremo e mantenete la posizione per 30 secondi.

Plank alternato

Sistematevi a terra appoggiandovi su mani e ginocchia posizionandole alla stessa larghezza delle spalle. Gli angoli tra le braccia e il busto e quelli tra le cosce e il busto sono sempre ad angolo retto.

Da questa posizione sollevate una gamba e il braccio opposto con un movimento lento e controllato. Non muovete il bacino e mantenete l petto parallelo rispetto alla superficie.

Scritto da Elisa Cardelli
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

L’aglio come rimedio per l’ipertensione arteriosa: le giuste modalità

Come avere più energie ed essere più attivi

Leggi anche
Contents.media