Giocare a Ping Pong mantiene il cervello giovane? I benefici dello sport

Giocare a Ping Pong mantiene il cervello giovane? Scopriamo i benefici dello sport.

Il Ping Pong è lo sport nazionale dei cinesi che ne vanno matti, ma è molto praticato in tutto il mondo, perché è facile e fa bene, al fisico e alla mente. Perché non iniziare a praticare questo sport? Ecco i benefici del ping pong.

Giocare a Ping Pong mantiene il cervello giovane? I benefici dello sport

Il ping pong, oltre a essere uno sport piacevole, divertente, che ti stimola a proseguire quando inizi a giocare, ha innumerevoli benefici sia per il corpo sia per la mente. Il movimento che si effettua per muovere la racchetta fa in modo che si allenino tutti i muscoli del corpo, consentendo quindi di restare allenati e di smaltire anche i chili in eccesso. Inoltre, ha un effetto rilassante e aiuta la mente a tenersi allenata. 

E’ vero, dunque, che il ping pong mantiene il cervello giovane? La conferma arriva dalla scienza: secondo uno studio della New York University, il ping pong tiene allenato anche il cervello, stimolando il flusso sanguigno verso il capo e aiutando così a prevenire malattie neurodegenerative, come demenza senile e Alzheimer.

Gli scienziati sanno fin dai primi anni ’90 che il ping pong è legato a una maggiore capacità mentale, anche in età avanzata, e giocare regolarmente a ping pong può aiutare a preservare le tue capacità mentali.

Confrontando il ping pong con altre forme di esercizio come ballare, camminare e allenamento di resistenza, uno studio del 2014 su 164 donne ha anche scoperto che ha un effetto più forte sulla funzione cognitiva

Tale beneficio mentale è probabilmente dovuto all’uso da parte dello sport di più regioni cerebrali contemporaneamente. Più ti concentri sul mettere in campo i colpi del tuo partner durante il gioco, più stai “flettendo” la corteccia prefrontale, che può rafforzarsi con il tempo un po’ come un muscolo. 

Attivando la corteccia prefrontale con il ping pong, quindi, potresti effettivamente aumentare la ritenzione di memoria e la cognizione

Giocare a Ping Pong: quali sono i benefici?

Oltre a tenere la mente attiva e il cervello allenato e giovane, il ping pong è uno sport davvero completo non solo dal punto di vista fisico ma mentale. Pensavi invece si trattasse di uno sport statico? Tutt’altro. 

Il ping pong infatti richiede movimenti veloci ma calibrati e l’azione di intercettare il colpo dell’avversario e rispondere coinvolge tutto il corpo. A partire dalle gambe, fino a glutei, addominali, braccia e spalle, il tuo fisico sarà ben presto tonico e muscoloso!

Ma non è tutto, anzi. Il ping pong è lo sport perfetto per chi vuole dimagrire ma non ama la palestra. Lo sforzo cardiovascolare è moderato ma il ping pong alterna momenti di attività aerobica e anaerobica.

Così migliori il metabolismo e bruci più grassi. Durante un incontro, che dura in genere sui 15 minuti, si possono bruciare fino a 250 calorie.

Ennesimo, ma non ultimo, beneficio. Il ping pong è paragonabile a un’arte marziale per il suo effetto antistress. Mentre giochi, infatti, la concentrazione è alta perché devi mettere in atto una tattica e cercare di rispondere più velocemente possibile. Addio stress e ansia. 

Scritto da Chiara Sorice

Lascia un commento

Caldo in ufficio: il miglior rimedio per sconfiggerlo

La dieta di Tom Holland: cosa mangia l’attore?

Leggi anche
  • 1216x832 11 08 32 31 870870555Stile di vita sano: le abitudini per vivere meglio

    L’articolo suggerisce abitudini per migliorare la qualità di vita, tra cui esercizio fisico, dieta equilibrata, idratazione, crescita personale, pensiero positivo, meditazione e gratitudine, da integrare gradualmente nella routine quotidiana.

  • 1216x832 05 08 31 09 819520107Vitamine e minerali: a cosa servono

    Le vitamine e i minerali sono fondamentali per la salute e si trovano in vari alimenti. Una dieta equilibrata, ricca di frutta, verdura, cereali integrali e proteine magre, garantisce un adeguato apporto di questi micronutrienti essenziali.