Cos’è la miocardite: sintomi e cura

La miocardite: quali i sintomi della malattia e la cura? Scopriamo tutto ciò che è necessario.

La miocardite è una malattia caratterizzata da un’infiammazione del cuore. Sebbene non siano stati resi noti i dati relativi all’esatta incidenza della malattia, non sembra essere particolarmente diffusa almeno nel nostro Paese (qualche migliaio di pazienti ogni anno negli Stati Uniti). Ma vediamo quali sono i sintomi e la cura della miocardite.

Miocardite: sintomi e causa

La miocardite è una condizione che può colpire pazienti perfettamente sani, tanto che si ritiene che fra il 5 e il 20% di tutti i casi di morte improvvisa nei giovani adulti siano causati da questa infiammazione. Le cause possono essere numerose, tra cui: 

Infezioni virali,

malattie autoimmuni,

tossine ambientali

reazioni avverse ai farmaci.

La prognosi è variabile, ma l’insufficienza cardiaca cronica è la principale complicanza a lungo termine.

La maggior parte dei casi di miocardite non ha sintomi e viene diagnosticata solo da un elettrocardiogramma o con esami del sangue specifici per rilevare lesioni al cuore ma quando il muscolo cardiaco si infiamma la sua capacità di pompare sangue diventa meno efficace e possono quindi verificarsi problemi come un battito cardiaco irregolare e problemi di respirazione. In casi estremi può causare la formazione di: 

Coaguli di sangue,

attacchi di cuore,

ictus.

La miocardite può ripresentarsi e in alcuni casi possono causare anomalie permanenti del cuore (cardiomiopatia dilatativa). 

Come anticipato, spesso l’infiammazione non causa alcun sintomo, tanto che moltissimi pazienti recuperano senza nemmeno accorgersi del disturbo.

Quando presenti, il sintomo più comune della miocardite è la mancanza di respiro durante l’esercizio o durante uno sforzo. Tra gli altri sintomi troviamo:

Affaticamento,

palpitazioni e altre alterazioni del battito cardiaco,

febbre,

dolori muscolari,

gola infiammata,

mal di testa,

diarrea,

dolore alle articolazioni,

ridotta produzione di urina,

dolore toracico o senso di oppressione, che può estendersi a spalle e collo.

Miocardite e vaccino anti Covid

Sono stati osservati alcuni casi di miocardite come effetto indesiderato del vaccino anti Covid prodotto da Pfizer (Comirnaty), in particolare nella popolazione giovane (di età inferiore ai 40 anni). Ma nella maggior parte dei casi la miocardite è dovuta ad altre cause estranee al vaccino.

La cura della miocardite: stile di vita 

La cura dell’infiammazione del cuore dipende dalla causa e dalla gravità della miocardite. Il riposo a letto è sicuramente raccomandato fin dal momento della diagnosi e spesso viene consigliato al paziente di astenersi dalla pratica sportiva per diversi mesi per evitare stress per il cuore.

In caso di infezioni batteriche verranno prescritti antibiotici per affiancare l’organismo nella lotta all’infezione; solo raramente e in casi molto specifici verrà prescritto del cortisone.

Lo stile di vita, in caso di miocardite, prevede: 

Riposo;

evitare qualsiasi attività che possa affaticare il cuore;

seguire una dieta a basso contenuto di sale;

evitare gli alcolici;

evitare il fumo.

Scritto da Chiara Sorice

Lascia un commento

Ondata di caldo in arrivo: come sconfiggerla

La dieta di Karl Lagerfeld: cosa mangiava lo stilista?

Leggi anche
  • 1216x832 11 08 32 31 870870555Stile di vita sano: le abitudini per vivere meglio

    L’articolo suggerisce abitudini per migliorare la qualità di vita, tra cui esercizio fisico, dieta equilibrata, idratazione, crescita personale, pensiero positivo, meditazione e gratitudine, da integrare gradualmente nella routine quotidiana.

  • 1216x832 05 08 31 09 819520107Vitamine e minerali: a cosa servono

    Le vitamine e i minerali sono fondamentali per la salute e si trovano in vari alimenti. Una dieta equilibrata, ricca di frutta, verdura, cereali integrali e proteine magre, garantisce un adeguato apporto di questi micronutrienti essenziali.