Ogni quanto fare la pulizia dei denti: tutte le informazioni

Ogni quanto fare la pulizia dei denti per averli sempre perfetti? Scopriamolo insieme.

Chi non vorrebbe avere denti sani e bianchi? La pulizia orale quotidiana non è sufficiente a rimuovere tutto il tartaro che si deposita sui denti. Lo spazzolino infatti solleva batteri e residui di cibo che rimangono tra i denti e le gengive ma non riesce ad eliminare quella parte di tartaro che diventa duro e si nasconde negli spazzi più difficili da raggiungere.

Per porre rimedio a questa situazione è fondamentale sottoporsi con una certa frequenza ad una pulizia dentale accurata. Vediamo insieme ogni quanto fare la pulizia dei denti e tutti i benefici.

I benefici della pulizia dei denti

Effettuare la pulizia periodica dei denti apporta innegabili benefici alla salute di denti e gengive nel lungo termine. La pulizia dei denti consente di eliminare tartaro e placca che si depositano non solo sullo smalto dei denti ma anche all’interno degli spazi interdentali e sub gengivali che sono impossibili da raggiungere con un normale spazzolino.

Questa pulizia profonda aiuta a prevenire la formazione di carie, piorrea e patologie che possono diventare anche molto gravi come la parodontite. Avere denti e gengive pulite consente di contrastare l’alitosi, elimina le macchie superficiali dallo smalto dei denti e contrasta le infiammazioni alle gengive. Il deposito del tartaro nei denti è una delle cause principali della retrazione gengivale, le gengive che si ritirano sono una patologia da non trascurare perché possono portare alla caduta prematura dei denti.

Una buona pulizia dentale non ha solo effetti curativi ma anche estetici in quanto permette di avere denti più bianchi e belli.

Ogni quanto si fa la pulizia dei denti?

I professionisti consigliano di eseguire la pulizia dei denti almeno una volta ogni sei mesi; una frequenza maggiore, cioè ogni tre mesi è consigliabile a coloro che soffrono di malocclusione dentale o patologie del cavo orale come la piorrea. Nei casi migliori, la visita dal dentista dovrebbe eseguirsi almeno una volta l’anno corredata da una pulizia dentale che consente di agire sul nascere ove siano presenti carie o altri problemi così da prevenire eventuali patologie più lunghe da curare.

Pulizia denti professionale a casa: miglior rimedio

La salute e la cura della bocca è importante per il corretto funzionamento del nostro organismo. Nonostante siano numerose le soluzioni a disposizione e le abitudini da mettere in pratica, come abbiamo avuto modo di vedere, queste da sole non bastano ed è necessario affiancare ad una pulizia dentale corretta e professionale. Sfortunatamente, non tutti hanno il tempo o la disponibilità economica di sottoporsi a sedute regolari per la pulizia dei denti presso un ingienista dentale ed è per casi come questi che gli esperti del settore sono alla ricerca di una soluzione naturale, che si prenda a cuore la salute della bocca e dei denti, regolarmente e professionalmente, ma in maniera completamente autonoma.

Denta Pulse è la prima soluzione naturale progettata e sviluppata per la pulizia autonoma della bocca e dei denti, grazie alle tre mila vibrazioni soniche di cui dispone e grazie alle quali pulire e prevenire la formazione di carie, tartaro e placche sui denti, ma non solo.

L’utilizzo regolare di Denta Pulse garantisce:

  • la rimozione della placca e del tartaro, anche quello più difficile da rimuovere, la guarigione delle gengive e denti più bianchi già dopo la prima settimana;
  • l’eliminazione definitiva di tartaro e placca già dopo la seconda settimana;
  • il ripristino del colore naturale sia dei denti che delle gengive già dopo la terza settimana;
  • un sorriso sano e brillante già dopo la quarta settimana di utilizzo.

Denta Pulse si avvale di tre mila vibrazioni soniche che puliscono il cavo orale in profondità, persino nelle zone più lontane e impossibili da trattare con lo spazzolino, grazie alla presenza di tre accessori indispensabili:

  • lo specchietto, grazie al quale avere una visione migliore del proprio cavo orale;
  • due testine, la prima in silicone, per lo sbiancamento dei denti, la seconda in acciaio, per il trattamento di tartaro, placca e ogni altro residuo che il cibo lascia in bocca e negli spazi tra un dente e l’altro;
  • una luce LED che, allo stesso modo dello specchietto, darà all’utente la possibilità di avere una visione migliore del suo cavo orale, per una pulizia più accurata.

Per chi fosse interessato a saperne di più può cliccare qui o sulla seguente immagine.

DENTA PULSE.

Denta Pulse è un dispositivo progettato per la pulizia professionale autonoma dei denti e del cavo orale, di conseguenza, il suo utilizzo è identico a quello di uno spazzolino tradizionale, con la differenza che Denta Pulse raggiunge tutti quegli obiettivi che uno spazzolino tradizionale non riesca a raggiungere, grazie al design ergonomico che lo contraddistingue.

Denta Pulse è privo di controindicazioni e può essere utilizzato anche nel caso abbiate eseguito dei lavori all’interno della bocca, quali otturazioni et similia, indossiate una dentiera e persino l’apparecchio.

Diffidate dalle imitazioni e i prodotti non originali. Denta Pulse non si acquista dai negozi fisici o virtuali, siano questi tradizionali o specializzati, ma unicamente online, dal sito ufficiale della casa di produzione del prodotto, raggiungibile dal link che vi segnaliamo. Per prenotare Denta Pulse è sufficiente compilare correttamente il modulo di acquisto e aspettare la telefona di un operatore, il quale, dopo aver confermato i dati del vostro acquisto, provvederà ad evadere l’ordine, che perverrà direttamente a casa vostra, con consegna espressa, nel giro di un paio di giorni lavorativi, senza costi aggiuntivi per la spedizione. Attualmente, Denta Pulse è in promozione, a soli 49,00 € per un set completo, oppure, 69,00 € per due set completi. Infine, per quanto riguarda il pagamento, potrete optare per il contrassegno e pagare così direttamente al corriere, in contanti, al momento della consegna dell’ordine.

Scritto da Redazione Online
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Libido femminile: perché cala il desiderio

Reflusso gastroesofageo: la dieta giusta

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.