Notizie.it logo

Orgasmo vaginale ed orgasmo clitorideo: miti da sfatare

orgasmo

L'orgasmo è il raggiungimento del massimo piacere. La donna più raggiungerlo in due modi. Vediamo quali sono e in che modo possiamo stimolare il piacere

L’orgasmo rappresenta il picco del piacere erotico ed emotivo. La donna può raggiungerlo in due modi, attraverso la stimolazione del clitoride oppure con la penetrazione. Per molto tempo argomento tabù, oggi se ne parla sempre con maggiore libertà, da parte proprio delle donne stesse.

Orgasmo cos’è

L’orgasmo è il raggiungimento del massimo piacere in seguito a stimolazioni erotiche fisiche e psicologiche, in autonoma con la masturbazione o insieme al proprio partner durante un rapporto sessuale. Nella donna, si caratterizza per una serie di azioni neuromuscolari involontarie che portano alle contrazioni perivaginali e secrezioni.

Dura in genere qualche secondo, e provoca un rilascio di endorfine nel nostro organismo in grandi quantità. Le endorfine sono prodotte nel cervello, nello specifico nel lobo anteriore dell’ipofisi. Svolgono un’azione analgesica, di piacere e di rilassamento. Di solito si avverte una sensazione di calore che raggiunge anche al viso, così come una maggiore accelerazione del battito cardiaco.

Una volta terminate queste sensazioni, subentrano il rilassamento e l’appagamento, merito delle endorfine.

Un mito da sfatare è la credenza che tutte le donna riescano a raggiungerlo fin dalla prima scoperta della propria sessualità. Negli ultimi anni, grazie anche alla diffusione della letteratura erotica, questo argomento non è più un tabù. Il corpo femminile ha delle risposte fisiologiche a diversi stimoli. E’ perfettamente naturale sentirsi “bagnate” quando si è eccitate, così come è naturale che alcune donne eiaculino al raggiungimento del piacere. L’eiaculazione femminile è chiamata squirting.

Orgasmo clitorideo: come riconoscerlo

L’orgasmo clitorideo si raggiunge attraverso la stimolazione del clitoride. Questa è la parte dell’apparato riproduttivo femminile più sensibile. Si trova nella parte anteriore della vagina, protetto dalle grandi labbra. E’ una piccola protuberanza lunga all’incirca un centimetro, piena di terminazioni nervose che si attivano attraverso la stimolazione. Naturalmente, forma e grandezza variano da donna a donna. Il piacere viene raggiunto stimolandolo con lo sfregamento durante il rapporto sessuale, con le mani, proprie o del partner, oppure attraverso il cunnilingio (o cunnilingus). Si tratta di una pratica di sesso orale che prevede la stimolazione del clitoride con la lingua del partner.

Dopo aver raggiunto il picco del piacere, si avverte una sensazione di pace ed appagamento ed alcune volte anche sonnolenza, in alcuni casi addirittura si può piangere.

Comunque, la stimolazione erotica del corpo è importante tanto quella psicologica. La mente, infatti, gioca un ruolo fondamentale nel raggiungimento del piacere.

Orgasmo vaginale: cosa si prova

L’orgasmo vaginale avviene attraverso la penetrazione. Il pene entrando in vagina durante il rapporto sessuale completo attraverso i movimenti ritmici stimola le terminazioni nervose della stessa, provocando una sensazione di piacere intenso. Questo è ancora un argomento controverso. Sono molti gli scienziati a ritenere che l’unico molto per raggiungere il piacere sia la stimolazione clitoridea. Il clitoride, infatti, viene stimolato indirettamente anche durante l’atto della penetrazione, attraverso i movimenti pelvici dati dal movimento ritmico del pene.

Punto G

Uno dei più grandi miti legati al piacere femminile è il cosiddetto punto G, che dovrebbe essere un punto particolarmente sensibile all’interno della vagine raggiungibile solo attraverso la penetrazione. Nonostante se ne parli sempre più spesso e sempre con maggiore entusiasmo, diversi studi scientifici ne hanno smentito l’esistenza.

Il prodotto migliore

Non tutte le donne riescono a raggiungerlo facilmente.

Le cause possono essere diverse, tanto fisiche quanto psicologiche. Vi segnaliamo il prodotto migliore per liberare la vostra libido e raggiungere quindi il picco del piacere. Il prodotto in questione si chiama Femmax ed è un integratore 100% naturale ideato appositamente per aumentare la libido e per massimizzare le potenzialità sessuali di noi donne.

Gli ostacoli sessuali maggiori, derivano il più delle volte da una poco efficace comunicazione di stimoli metabolici all’interno del corpo umano. A livello biochimico non è difficile ottenere il “combustibile” adatto per il piacere sessuale nel momento preciso in cui ne hai bisogno di più. Il potere di superare l’insoddisfazione sessuale è già dentro molte donne, Femmax sblocca semplicemente la passione e migliora le prestazioni. Il tutto grazie ad un perfetto mix di ingredienti naturali che riporta la libido a livelli alti, permettendo di raggiungere l’orgasmo in maniera molto più semplice e intensa

Femmax non si trova nei supermercati, nelle farmacie e nemmeno sui siti e-Commerce come Amazon o Ebay, ma soltanto sul sito ufficiale del produttore.

Inoltre ricordiamo che si può acquistare comodamente con l’opzione del contrassegno, garantendo riservatezza, privacy e anonimato.

Per chi volesse saperne di più, è sufficiente cliccare qui o sull’immagine seguente

femmax

femmax

© Riproduzione riservata
Leggi anche