Visite e controlli – I vantaggi di una polizza sanitaria privata

Un’assicurazione sanitaria privata ha tantissimi aspetti positivi, prima fra tutte la possibilità di sottoporsi a controlli in maniera celere. Ma non solo

Sarà capitato a tutti di prenotare una visita presso una struttura pubblica e scoprire di dover attendere diverso tempo prima di poter effettuare il controllo richiesto. Ecco, quindi, per molti italiani l’esigenza di sottoscrivere polizze sanitarie private, utili non solo per tutelarsi in caso di infortuni ma anche per effettuare visite diagnostiche e di controllo in tempi brevi e presso strutture selezionate

I vantaggi di una polizza sanitaria privata

Un’assicurazione sanitaria privata ha tantissimi aspetti positivi, prima fra tutte la possibilità di sottoporsi a controlli in maniera celere. Ma non solo. In linea generale è possibile godere anche dei seguenti vantaggi:

  • Visite specialistiche, esami e accertamenti diagnostici di vario tipo possono essere effettuati senza la necessità di anticipare nulla da un punto di vista economico;
  • È possibile recarsi dal professionista preferito pagando direttamente e richiedere in un secondo momento il rimborso anche se tale figura professionale non è presente tra i professionisti convenzionati della Compagnia assicurativa;
  • È solitamente possibile avere dei consulti telefoni anche per richiedere secondi pareri medici, specialmente in quei casi dove è necessario approfondire circa malattie e patologie di vario tipo;
  • Assistenza e supporto online, tramite portali o applicazioni dedicate.
  • Prenotare visite e controlli direttamente dal divano di casa tramite portali o app;

Molte polizze offrono la possibilità di ottenere un supporto operativo per le pratiche relative a visite mediche all’estero così come, ad esempio, una consulenza telefonica psicologica a seguito di diagnosi negative.

  • Inoltre è possibile ottenere un Capitale, anche consistente, nel caso in cui venga diagnosticata una malattia grave.
  • Reperimento e invio di un medico generico e di un’ambulanza per lo spostamento dal domicilio al centro sanitario più vicino in occasione di grandi interventi.
  • Diaria che sostiene la famiglia di appartenenza, a livello economico, nei giorni in cui l’Assicurato è impossibilitato a lavorare e quindi a guadagnare.
  • Organizzazione del trasferimento e del soggiorno in caso di grandi interventi o terapie.

Si comprende, quindi, che la polizza assicurativa oltre ad essere una tutela per il proprio benessere è anche un ottimo modo per salvaguardare la sicurezza della propria famiglia, permettendogli di dormire sonni tranquilli dal punto di vista economico anche nel caso in cui sorgano problemi di salute. Ovviamente quelli sopra riportati sono solo alcuni esempi di garanzie presenti nelle polizze assicurative sanitarie private più valide, come ad esempio quelle proposte dalla Compagnia Cattolica Assicurazioni, leader nel settore assicurativo, ma possono essere o meno attivi a seconda della Compagnia scelta.

Un’assicurazione sanitaria privata invece non copre cure, interventi e medicine inerenti a malattie presenti in epoche precedenti rispetto alla sottoscrizione della polizza. Non copre le cure ed i medicinali necessari per sopperire ad abusi di droghe e alcool e non sono ugualmente coperti gli interventi estetici (chirurgia e/o ortodonzia) e tutti i percorsi di nutrizione e dimagrimento avente come fine il miglioramento dell’aspetto estetico.

Quando stipulare una polizza sanitaria privata

Stipulare una polizza sanitaria privata è una scelta saggia se si vuole optare per diagnosi preventive, utili a tutelarsi in caso di comparsa di malattie molto gravi. Un’assicurazione di questo tipo è consigliabile anche in caso di viaggi all’estero o per chi, essendo straniero, necessità di entrare e rimanere nel territorio italiano per brevi soggiorni.

Scritto da Alice Sacchi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Flora batterica alterata: sintomatologia e alimentazione da seguire

Cibi dimagranti naturali: un aiuto in più per tornare in forma

Leggi anche
  • vitamina aVitamina A: a cosa serve e in quali alimenti si trova

    La vitamina A aiuta la crescita forte e robusta delle ossa, svolge un’azione antiossidante ed è benefica per la pelle

  • carenza ferroCarenza di ferro: cause, sintomi e come intervenire

    La carenza di ferro causa una mancanza di ossigeno nel nostro organismo, ma si può rimediare intervenendo sull’alimentazione

  • saluteAlimenti ed esercizi per migliorare la circolazione delle gambe

    Per migliorare la circolazione del sangue nelle gambe è necessario fare attenzione agli alimenti che si consumano e praticare alcuni esercizi.

  • saluteSintomi e rimedi contro la bronchite asmatica

    Scopriamo quali sono i sintomi con cui si manifesta la bronchite asmatica e impariamo a conoscere anche i migliori rimedi.

Contents.media