Notizie.it logo

Come radersi l’inguine senza irritarlo – passi e consigli

radersi l'inguine

La rasatura con rasoio tradizionale è uno dei metodi più utilizzati per radersi l'inguine: è pratico e veloce, ma può irritare la zona. Vediamo come evitare le irritazioni

Soprattutto negli ultimi anni, sempre più persone decidono di radersi l’inguine. La depilazione inguinale può essere eseguita in diversi modi, alcuni più dolorosi di altri. Se eseguito con cura, il metodo che fa soffrire di meno è il rasoio usa e getta. Nonostante sia indolore, può causare però diversi fastidi dopo la depilazione, in particolare irritazione della zona inguinale. Vediamo come eliminare i peli pubici senza danneggiare la pelle.

Radersi l’inguine

Radersi l’inguine senza irritare la zona è possibile. Ci sono infatti alcuni accorgimenti per evitare che la pelle si danneggi, per esempio rendere la zona più scivolosa usando un gel o una spuma apposta. Vediamo nel dettaglio come fare.

  1. Scegliere prodotti adeguati. Bisogna scegliere una spuma o un gel per rasare la zona inguinale. È consigliabile usare un prodotto specifico per la zona, lo stesso vale per il rasoio, perché non hanno le stesse caratteristiche dei prodotti equivalenti usati per il viso.
  2. Accorciare i peli dell’inguine.

    In caso di peli particolarmente lunghi, si consiglia di accorciarli con delle forbicine. Questo accorgimento è importante perché i rasoi vengono concepiti per tagliare peli di 0.5 cm di lunghezza. Se sono più lunghi, le lame possono ostruirsi e quindi non funzionare bene.

  3. Inumidire e applicare spuma o gel. Quando il pelo ha la lunghezza adeguata, si deve inumidire la zona per circa cinque minuti con acqua calda. In questo modo si aprono i follicoli, facilitando la depilazione. In seguito, si deve applicare il gel o la spuma per rasare la zona inguinale.
  4. Rasare l’inguine. Dopo aver applicato il prodotto, si procede con la depilazione, sempre in direzione della crescita del pelo, per evitare irritazioni o peli incarniti.
  5. Detergere con acqua e idratare. Dopo aver terminato la rasatura, si procede sciacquando la zona per eliminare i residui della spuma o del gel e dei peli tagliati. Poi si può applicare un olio o una crema idratante specifica per le zone sensibili.

Ridurre l’irritazione

Radersi l’inguine frequentemente oppure in modo scorretto, può causare un’irritazione della pelle dell’inguine.

Per alleviare questi fastidi, innanzitutto si consiglia di usare un detergente intimo delicato che rispetti il pH fisiologico della pelle. Inoltre, per aiutare la rigenerazione della pelle, è utile applicare due volte al giorno un olio o una crema lenitiva. Ci sono diversi prodotti specifici per le irritazione. In particolare, è molto efficace il gel di aloe vera, in quanto rinfresca, rigenera e idrata in profondità.

Radersi l’inguine: altri metodi

La depilazione con rasoio non è l’unica che si può realizzare nella zona inguinale. Si può anche ricorrere ad altri metodi, in base alla caratteristica della pelle e alle preferenze.

Crema depilatoria

Un tipo di depilazione che è praticamente indolore è la crema depilatoria. Si tratta di un metodo chimico, praticamente indolore. E’ una soluzione economica, rapida e semplice da fare: si apllica la cream con una spugnetta sulla zona che ci interessa, si aspetta qualche minuto (i tempi di attesa variano leggermente da crema a crema) e si procede con il risciacquo.

Cera

La cera è uno dei metodi più usati e più odiati: è funzionale perché, quando viene fatta, i tempi di ricrescita dei peli sono molto più lunghi rispetto alla crema o al rasoio; non è molto amata perché è molto dolorosa, per alcune persone anche insopportabile.

Epilatore elettrico

L’epilatore elettrico da gli stessi risultati della ceretta.

Anche questo può risultare doloroso, tuttavia i prodotti di ultima generazione sono realizzati con tecnologie pensate proprio per diminuire i fastidi durante la depilazione.

Depilazione laser

Un altro metodo, quello con effetti più lunghi, è la depilazione laser, che elimina il pelo progressivamente tramite sedute divise nel tempo. Con questa tecnica, la crescita del pelo è molto più lenta e rada. Non è indolore, però assicura la perdita dell’80% della peluria per anni, sopratutto se, ogni tanto, viene fatta una seduta di mantenimento.

Depilazione: migliori prodotti

Ricordiamo che su Amazon si possono trovare numerosi prodotti per ogni tipo di depilazione. Di seguito riportiamo i migliori e più venduti.

  • Epilatore elettrico Silk-Epil 9: questo prodotto è pensato per rimuovere peli fino a 4 volte più corti della ceretta, realizzato con tecnologia Wet&Dry praticamente indolore se usato con regolarità.
  • Luce pulsata Philips: questo è il prodotto ideale per avere una pelle liscia a lungo. Assicura l’emissione di 250.000 impulsi di luce.

    E’ venduto con 3 accessori ergonomici.

  • Kit epilazione ceretta: kit professionale per la rimozione dei peli con la ceretta, vendita con la comoda pochette.


© Riproduzione riservata
Leggi anche