Tartaruga addominale: come allenarsi per averla

L'attività aerobica, esercizi mirati e un'alimentazione in deficit calorico sono itre elementi per ottenere una tartaruga addominale definita

La tartaruga addominale non è altro che un termine gergale per indicare un addome scolpito, con i muscoli ben in evidenza. Ottenere una definizione di questo tipo è il sogno di molti, ma occorrono perseveranza, pazienza e duro lavoro.

Come avere la tartaruga addominale?

Sia uomini che donne desiderano ottenere la tartaruga addominale e i metodi e i sistemi per raggiungere tale risultato sono esattamente gli stessi. Non tutti, però, riescono ad ottenere ciò che desiderano e a mantenere un addome scolpito senza sforzi. Vediamo quindi quali sono i passi da fare per raggiungere l’obiettivo.

Attività fisica

Per ottenere la tartaruga addominale, occorre che il grasso sottocutaneo che riveste i muscoli della pancia si assottigli.

Il primo fattore importante per dimagrire e ottenere questo effetto è l’allenamento. Attraverso l’esercizio fisico, infatti, è possibile definire i muscoli, aiutando al tempo stesso il corpo a bruciare più calorie. Così facendo, nel tempo si andrà a sostituire la massa grassa con la massa magra, si perderà peso e si riuscirà a ottenere la tanto agognata tartaruga addominale.

In questo senso, è bene iniziare l’allenamento con un riscaldamento aerobico, come il salto della corda, la cyclette, il tapis roulant o l’ellittica.

Per quanto riguarda gli esercizi specifici, ne esistono di diversi. Bisogna tenere sempre a mente, però, che nell’allenamento addominale è importante percepire un certo grado di dolore. Solo così si può capire se si sta eseguendo il movimento corretto.

Gli esercizi tipici per ottenere la tartaruga addominale sono il crunch, da eseguire su una panca o a terra con l’aiuto di una palla di gomma, e il crunch inverso.

Alimentazione

Per ottenere la tartaruga addominale non si può prescindere dall’alimentazione.

I muscoli scolpiti, infatti, compaiono solo se si è magri e se diminuisce la massa grassa nel nostro organismo, specie a livello della pancia.

Per questo, è essenziale seguire un’alimentazione bilanciata e varia, causando però un deficit energetico, in modo da favorire il dimagrimento. La dieta mediterranea, la dieta low carb e la dieta chetogenica sono solo alcuni esempi di regimi alimentari adatti al raggiungimento dello scopo.

Scritto da Renata Tanda
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Mani perfette grazie a olio e limone

I migliori esercizi di stretching contro il mal di testa da stress

Leggi anche
Contents.media