Unghie finte: perfezione apparente

Unghie finte per essere sempre al top: ma quanto fanno bene?

Le unghie finte sono un accessorio molto di moda tra le donne. Queste vengono realizzate in acrilico e, oltre a migliorare l’aspetto estetico delle unghie, cercano di nascondere alcune problematiche. Prima di rivolgersi presso un’estetista esperta in materia, però, è bene conoscere alcuni rischi in cui si può incappare se si applicano le unghie finte.

Unghie finte: i rischi

Anche se possono sembrare molto belle e sono perfette per una festa o qualsiasi altra occasione speciale, le unghie finte possono creare alcuni problemi, anche seri, malattie e altre questioni che sarebbe meglio allontanare da sé. I problemi di salute legati alle unghie finte, infatti, sono tanti. Vediamo, quindi, quali sono i pericoli e le malattie, che possono derivare a chi ha delle unghie finte.

Il successo delle unghie finte

Chi possiede unghie ricostruite, quindi, finte, sa che sta applicando sulla superficie naturale materiale plastico o similare, in grado di dare alle mani un aspetto praticamente perfetto. Tali accessori sono in grado di nascondere le imperfezioni e, quindi, donare alle mani nuova luce. Queste, inoltre, sono facilmente decorabili con lo smalto e, grazie alla loro regolarità, possono supportare disegni precisi e, a volte, anche molto estrosi.

Chi sceglie questo tipo di unghia lo fa perché non riesce a preservare quelle naturali perché le mangia o le spezza in continuazione.

Per tale motivo, quindi, si opta per tale scelta. Ovviamente ci sono anche donne che scelgono questa via solo per un’occasione speciale, matrimonio o eventi particolari.

La composizione

Anche se le unghie finte possono sembrare apparentemente inoffensive, l’uso continuato di questa soluzione può creare pericoli per la propria salute. È necessario sapere che, prima di applicare tali unghie sulle nostre mani, le sostanze utilizzate per crearle sono composte da resina e formaldeide.

Queste possono provocare alla persona che le indossa il distacco dell’unghia naturale, bruciore della pelle, allergie, dolore e infiammazione. Sono molte le donne che, a causa delle unghie artificiali, hanno perso quelle naturali poiché la matrice è stata distrutta.

In ultimo è bene dire che ogni salone di bellezza che si occupa di onicotecnica deve essere al passo con le norme di sicurezza, quindi, usare prodotti professionali, avere un impianto di ventilazione adeguato ed evitare che la cliente possa subire danni respiratori a causa delle sostanze tossiche inalate.

Altro pericolo da non poco conto riguarda la pulizia del centro estetico. Se le estetiste utilizzano strumenti non sterilizzati o materiale non autorizzato, la situazione potrebbe degenerare in poco tempo e danneggiare le mani.

I pericoli

Uno dei pericoli legati alle unghie finte è la micosi. Si tratta di una malattia che danneggia l’unghia e crea la possibilità di danneggiarla per sempre. La pulizia, in questo caso, è essenziale. Non basta che le mani della propria estetista siano coperte da guanti ma anche le nostre devono essere sempre pulite, asciutte e libere da ogni focolaio infettivo. Infatti un altro problema può riguardare la formazione di funghi sotto la parte plastica.

Una volta applicate, le unghie finte sicuramente sono belle da vedere ma, attenzione, anche la manutenzione è essenziale. Infatti se un’unghia artificiale si spezza poiché questa è rigida, oltre al dolore, anche l’unghia naturale potrebbe venire via. Ricordiamo che in questo caso la ricrescita è lenta e non priva di problemi.

Con le unghie finte il pericolo di infezione è molto alto. Ciò è dovuto al fatto che lo spazio tra le unghie naturali e quelle artificiali, può ospitare microrganismi e batteri che, purtroppo, possono generare malattie anche gravi.

Attenzione anche alle reazioni allergiche. Questo tipo di unghia che vede al suo interno una composizione plastica e tossica, quindi, a lungo andare, può creare pruriti e infiammazioni pericolose.

Applicare le unghie finte, come si può capire, è un’operazione che richiede molto giudizio e particolare cautela. Ricordiamo, quindi, di effettuare tale operazione solo in centri estetici specializzati e rispettosi dell’igiene. Inoltre bisogna ricordare che tra un’applicazione e l’altra, le nostre unghie naturali devono poter sempre respirare e rigenerarsi.

Ricordiamo che su amazon è possibile ordinare le unghie finte sicure e di qualità. Vi indichiamo di seguito le più acquistate

Scrivi un commento

1000

Il dimagrimento localizzato è possibile? La dieta migliore

Morbo di Addison: cause, sintomi e cure

Leggi anche
  • pelle irritata e arrossataPelle irritata e arrossata: cause e rimedi

    Le cause di una pelle irritata e arrossata possono essere molte. Tuttavia esistono dei rimedi naturali ed efficaci in grado di eliminare il disturbo

  • Combatti i capelli secchi con la maschera olio di oliva e mieleCapelli secchi: come realizzare la maschera con olio di oliva e miele

    Nutrire i capelli in maniera naturale è possibile. Realizzate una maschera per capelli secchi con olio di oliva e miele seguendo la nostra ricetta.

  • Capelli fragili: rinforzali con la maschera a base di bananaCapelli fragili: rinforzali con la maschera a base di banana

    Puoi rinforzare i capelli sciupati preparando a casa una maschera per capelli fragili a base di banana.

  • Elimina i capelli grassi con la maschera al bicarbonatoBicarbonato e capelli grassi: una maschera per eliminare il problema

    Risolvete in modo naturale il problema dei capelli grassi con una maschera fai da te a base di bicarbonato, aloe e limone.

  • 
    Loading...
  • Capelli secchi? Nutrili con la maschera all'avocadoCapelli secchi: maschera fai da te all’avocado, olio di cocco e miele

    Vuoi rendere i tuoi capelli morbidi e setosi? Prepara facilmente una maschera per capelli secchi a base di avocado, olio di cocco e miele.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.