Acido folico: perché è così importante per la nostra salute?

Assumere l'acido folico quotidianamente mangiando specifici alimenti eviterà lo sviluppo di malattie gravi, come l'anemia

L’acido folico, o vitamina B9, è estremamente importante per la nostra salute e deve essere assunta regolarmente attraverso l’alimentazione. Scopriamone i benefici.

Acido folico: a che cosa serve?

L’acido folico è una vitamina idrosolubile, che deve essere assunta regolarmente attraverso un’adeguata alimentazione.

Questa sostanza gioca un ruolo fondamentale durante la gravidanza e per la sintesi delle proteine. L’acido folico, infatti, protegge e favorisce lo sviluppo dell’embrione e interviene anche nei processi di sintesi delle proteine e del DNA, oltre che nella formazione dell’emoglobina.

La vitamina B9, inoltre, previene svariati rischi di natura cardiovascolare.

Acido folico: dosi giornaliere e alimentazione

L’acido folico è contenuto nelle verdure a foglia verde come spinaci, lattuga, asparagi e broccoli, nei legumi, nei cereali, nelle arance, nei limoni, nei kiwi e nelle fragole.

Inoltre, è contenuto anche nella frutta secca, come mandorle e noci, nelle uova e in alcuni formaggi.

Gli esperti raccomandano di assumere almeno 0,2 mg di vitamina B9 al giorno, proprio per beneficiare degli effetti sopra descritti. Durante la gravidanza, però, è necessario assumere una dose doppia di acido folico, visto che il feto utilizza le riserve materne di vitamina B9.

Carenza ed eccesso di acido folico: gli effetti

Come abbiamo visto, assumere una corretta quantità di acido folico giornalmente è fondamentale per la nostra salute.

Ma quali sono gli effetti di una carenza o di un eccesso di acido folico sul nostro organismo?

In caso di carenza di vitamina B9, si può avere una ridotta produzione di globuli rossi nel sangue, con la conseguente insorgenza di anemia. Inoltre, nelle donne in stato interessante, la carenza di acido folico può avere serie conseguenze sullo sviluppo del feto, inducendo difetti sul sistema nervoso, oppure la nascita di bambini prematuri o con la spina bifida.

Un eccesso di acido folico è molto raro che si verifichi, dato che il nostro corpo smaltisce eventuali eccessi di questa sostanza attraverso le urine. In alcuni casi, però, un eccesso di vitamina B9 ha prodotto nervosismo immotivato, tremori, accelerazione dei battiti cardiaci e reazioni allergiche. Infine, dosi molto alte di acido folico nel sangue potrebbero provocare problemi ai reni.

Scritto da Renata Tanda
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

I benefici della tisana alla camomilla per la salute

Dieta per i calcoli: cosa è bene mangiare per restare in salute

Leggi anche
Contents.media