Proprietà e utilizzi dell’alcol etilico

L'alcol etilico possiede alcune proprietà che lo rendono molto utile in casa. Scopriamo tutti i consigli per sfruttarlo al meglio.

L’alcol etilico, conosciuto anche come etanolo, si presenta come un liquido incolore, infiammabile e volatile. Il suo odore è caratteristico e il sapore è dolciastro. Dal punto di vista chimico si tratta di una molecola di piccole dimensioni. Lo si può acquistare sottoforma di soluzioni acquose che contengono al massimo il 95,6% di alcol.

In alternativa può anche avere una maggiore concentrazione alcolica in soluzioni davvero pure. L’alcol etilico possiede molte proprietà utili.

Proprietà dell’alcol etilico

L’ampia diffusione dell’alcol etilico, nei diversi settori, è dovuta alle sue numerose proprietà. Si tratta di un solvente in grado di solubizzare sostanze con caratteristiche diverse, da quelle affini all’acqua a quelle affini ai grassi. Ciò è dovuto alla sua specifica struttura chimica. Risulta anche un eccellente disinfettante in grado di eliminare la carica microbica presente sulle superfici e sugli utensili.

Advertisements

Questa sua proprietà deriva dal fatto che la sostanza è capace di denaturare le proteine fondamentali per lo sviluppo dei microbi. L’alcol etilico al 70% è quello più efficace per combattere funghi, virus e batteri.

L’etanolo è anche un ottimo conservante in quanto può essere usato per prevenire l’alterazione di alimenti e cosmetici. Permette a muffe e batteri di non crescere all’interno di questi prodotti. Possiede proprietà antigelo grazie alla capacità di abbassare la temperatura di solidificazione dei liquidi prevenendo in tal modo il congelamento.

Utilizzi dell’alcol etilico

L’alcol rientra nella composizione di diversi prodotti per la persona come ad esempio profumi e deodoranti. Il suo impiego è dovuto alla capacità di solubizzare le fragranze e al fatto che evapora velocemente quando entra in contatto con la pelle. Risulta utile anche per le emulsioni in quanto ne aumenta la stabilità. I detergenti contengono poi una quantità alcolica per diminuire la quantità di schiuma. Anche la maggior parte dei colluttori contiene una quantità di etanolo.

Questo alcol viene usato anche per inibire la crescita di muffe nel pane preconfezionato, ma oltre all’uso alimentare risulta utile anche per disinfettare superfici lavabili e strumenti. Suggeriamo di utilizzare in questo caso alcool con una concentrazione non inferiore al 70%. Potete usare questo prodotto anche per pulire e igenizzare al meglio diversi superfici come metalli, vetri, piastrelle e pavimenti. Permette di eliminare i residui di colla e tutti i componenti elettronici senza danneggiarli.

Potete anche aggiungerlo al liquido lavavetri, l’alcol etilico ne previne il congelamento e ne potenzia anche l’azione detergente. Nell’industria è spesso impiegato per sfruttare al meglio le sue grandi qualità di solventi. Si utilizza per produrre vernici, resine, lucidi di diverso tipo e anche insetticidi. In casa potrete invece utilizzarlo anche per disinfettare le ferite, ma in questo caso sentirete bruciare la zona interessata e di conseguenza non viene spesso usato in questo modo nonostante sia in grado di disinfettare bene.

Scritto da Elisa Cardelli
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Esercizi di ginnastica dolce brucia grassi per dimagrire

Amare sé stessi: come fare

Leggi anche
Contents.media