Allergia alle fragole

Come si manifesta l'allergia alle fragole e quali sono i sintomi per riconoscerla.

Le allergie alle fragole si manifestano in diversi modi e il più grave è legato allo shock anafilattico. Questa reazione è simile all’anafilassi allergica, e nello specifico c’è un rilascio diretto di istamina quando si incontrano eccipienti noti come liberatori della sostanza presenti nelle fragole.

La reazione spesso è abbastanza seria e in molti casi può risultare letale per i soggetti intolleranti al frutto.

L’allergia alle fragole costringe il sistema immunitario di un individuo ad innescare la produzione di immunoglobulina del tipo E ovvero un anticorpo istaminico. Tale condizione genera dei sintomi specifici nel corpo e, che si verificano di solito entro due ore dall’ingestione del frutto. Oltre a evitare le fragole stesse, bisogna tuttavia fare attenzione ad alcuni prodotti che le contengono come ad esempio i succhi di frutta, gli yogurt e i dolci.

Allergia alle fragole: i sintomi

I principali sintomi che si verificano in presenza di un’allergia alimentare ed in particolare alle fragole, si manifestano di solito nell’area della bocca e su gran parte della cute corporea. Nel primo caso il soggetto predisposto a ciò, potrebbe avvertire una forte sensazione di formicolio all’interno o intorno ad essa, ed in alcuni casi anche gonfiore fino ad interessare labbra, bocca, lingua e gola.

Quest’ultima condizione è un sintomo molto grave per cui bisogna consultare immediatamente un medico, poiché il fenomeno potrebbe interrompere il flusso d’aria ai polmoni. I sintomi di allergia alle fragole sono anche visibili sulla pelle, e nello specifico potrebbero svilupparsi improvvisamente delle macchie rosse simili all’orticaria accompagnate da un sensibile prurito.

Il rossore potrebbe tuttavia apparire anche come forma di eczema. I soggetti che sono intolleranti a questo frutto notano tra l’altro gonfiore delle mani, delle dita o dell’intera area facciale.

Insieme a questi sintomi spesso si manifestano lacrimazione, prurito agli occhi e al naso che appare piuttosto congestionato.


Gli effetti negativi

Un’allergia alle fragole può colpire anche il sistema gastrointestinale. I sintomi includono nausea, vomito e mal di stomaco che possono essere accompagnati da diarrea, gonfiore, crampi e dolori addominali.

Sempre in riferimento ai potenziali sintomi che si possono manifestare quando si è allergici alle fragole, è altresì importante sottolineare che ci sono anche quelli respiratori e che possono essere tra i più gravi. Nello specifico il soggetto interessato nel giro di pochi minuti o ore dopo aver mangiato un prodotto a base di fragole o le stesse al naturale, potrebbe incorrere in grosse difficoltà respiratorie accompagnate da un suono sibilante e da un restringimento del torace.

Questi sintomi tra l’altro si manifestano anche al petto, e se la reazione allergica è grave si può persino verificare un improvviso calo della pressione sanguigna, accusare sensi di vertigini e perdita di conoscenza. In tutti questi casi, è assolutamente necessario consultare immediatamente un medico che nella maggior parte dei casi, può trattare la reazione allergica escludendo a priori il frutto fresco, quello secco, le marmellate che lo contengono, le gelatine e le caramelle oltre che consigliare di leggere attentamente le etichette sugli alimenti per assicurarsi che non contengano fragole.

A margine va aggiunto che le persone possono spesso trattare le reazioni lievi a casa usando semplicemente degli antistaminici da banco in grado di impedire al sistema immunitario di reagire in modo eccessivo e a prevenire i sintomi stessi o quantomeno a ridurne la gravità.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Prostatite: le cause, le cura e i sintomi

Chi guarisce dal Coronavirus diventa immune? La spiegazione degli esperti

Leggi anche
  • vitamina aVitamina A: a cosa serve e in quali alimenti si trova

    La vitamina A aiuta la crescita forte e robusta delle ossa, svolge un’azione antiossidante ed è benefica per la pelle

  • carenza ferroCarenza di ferro: cause, sintomi e come intervenire

    La carenza di ferro causa una mancanza di ossigeno nel nostro organismo, ma si può rimediare intervenendo sull’alimentazione

  • saluteAlimenti ed esercizi per migliorare la circolazione delle gambe

    Per migliorare la circolazione del sangue nelle gambe è necessario fare attenzione agli alimenti che si consumano e praticare alcuni esercizi.

  • saluteSintomi e rimedi contro la bronchite asmatica

    Scopriamo quali sono i sintomi con cui si manifesta la bronchite asmatica e impariamo a conoscere anche i migliori rimedi.

Contents.media