Notizie.it logo

Mi dia qualche antibiotico con contorno di sciroppo d’acero

sciroppo d'acero

Lo sciroppo d'acero è certamente ottimo da accompagnare a un piatto di pancakes. Ma i ricercatori lo hanno utilizzato anche in medicina.

Lo sciroppo d’acero è adatto a molte altre cose oltre che a condire i pancakes del sabato mattina. L’anno scorso, i ricercatori hanno annunciato che un composto fenolico al suo interno, chiamato quebecolo, ha proprietà antinfiammatorie. Questo delizioso sciroppo per pancakes ha anche componenti che inibiscono la formazione di tumori. Un motivo in più per versarlo in abbondanza sui tuoi dolci preferiti!

Sciroppo d’acero e antibiotici

I ricercatori della McGill University hanno riportato in un incontro dell’American Chemical Society che, estraendo i composti fenolici dello sciroppo d’acero, si può anche migliorare l’efficacia degli antibiotici.

Potrebbe trattarsi di una notizia rivoluzionaria. Gli antibiotici si utilizzano per combattere le infezioni batteriche, ma c’è un rischio ben noto. I batteri si evolvono, e alcuni possono sviluppare resistenza agli antibiotici e passarla alle generazioni future.

Ciò potrebbe portare allo sviluppo di germi multi-resistenti, ovvero batteri pericolosi e che resistono ai trattamenti.

I ricercatori che hanno presentato questa novità hanno scoperto che, combinando estratti di sciroppo con gli antibiotici, l’effetto antimicrobico degli antibiotici migliora. L’estratto è stato così efficace che gli studiosi potrebbero utilizzare il 90% in meno di antibiotico in un test e ottenere gli stessi risultati di una dose intera.

Sembra che il componente dello sciroppo d’acero renda le cellule batteriche più permeabili, permettendo agli antibiotici di penetrare le pareti cellulari più facilmente. A dire il vero, chi biasima i batteri? Lo sciroppo d’acero è delizioso. Non mi vedrete mai rifiutarlo.

Non sappiamo se tutto ciò è il massimo che lo sciroppo d’acero può offrire in campo medico.

Ma per essere tranquillo, mangerò qualche pancake per cena. Per la scienza.

Altri benefici dello sciroppo

Che lo sciroppo d’acero avesse molti benefici, a livello nutrizionale, era già noto da tempo.

Naturalmente, questo prodotto è composto per la maggior parte da zucchero e da acqua. Lo zucchero in questione è prevalentemente saccarosio, ma sono presenti anche tracce di glucosio e fruttosio. Questi due zuccheri semplici sono il risultato dell’idrolisi del saccarosio in acqua.

Naturalmente, dato l’alto contenuto zuccherino, è importante non abusare di questa sostanza per non incorrere in problemi di salute.

Vitamine e sali minerali

Oltre agli zuccheri, lo sciroppo d’acero fornisce una buona quantità di sali minerali. Il principale è il manganese. Si tratta di un minerale fondamentale per il corretto funzionamento del corpo. Serve per regolare la coagulazione, l’equilibrio della tiroide, il livello di colesterolo nel sangue, la glicemia e la composizione ossea.

Viene anche utilizzato per la sintesi di numerosi anticorpi ed è essenziale in gravidanza per permettere il corretto sviluppo del nascituro. Inoltre, se soffrite di attacchi epilettici, assumere una quantità sufficiente di manganese può aiutarvi a tenere sotto controllo il problema.

Altri minerali, oltre al manganese, contenuti nello sciroppo d’acero sono lo zinco, il calcio e il ferro. Per quanto riguarda le vitamine, contiene una buona quantità di vitamina B12. Questo lo rende un ottimo elemento per preparare dolci vegani. Queste persone infatti sono spesso costrette a integrare questa vitamina a causa del mancato consumo di prodotti animali.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche