Benefici e controindicazioni del bicarbonato di sodio

Scopriamo insieme quali sono tutti i principali benefici e quali invece le controindicazioni più importanti del bicarbonato di sodio.

Il bicarbonato di sodio è un prodotto che vanta un gran numero di benefici per l’organismo. Prima di utilizzarlo però è bene anche conoscere quelle che sono le controindicazione di questo prodotto.

Benefici del bicarbonato di sodio

I benefici del bicarbonato di sodio sono davvero molti.

Questo prodotto è in grado di aiutare la digestione in modo naturale e di ridurre l’acidità gastrica. Inoltre, il bicarbonato è un prezioso antimicotico e si usa spesso per contrastare la candida albicans, per mezzo di lavaggi esterni. Sempre utilizzandolo in questo modo, il bicarbonato è utile anche in caso di emorroidi.

Il bicarbonato di sodio è utile per mantenere in salute la bocca e per migliorare la propria igiene orale. Questo prodotto è particolarmente utile per prevenire la placca, il tartaro e le carie, ma è anche utile per problemi più seri come afte e gengiviti.

Tale prodotto è anche molto utile per altri motivi. Esso si può sfruttare in caso di mal di gola e di raffreddore semplicemente respirando i vapori di acqua bollente co due cucchiai di bicarbonato oppure facendo gargarismi. Anche le dermatiti, gli herpes, i brufoli e l’acne miglioreranno molto grazie al bicarbonato di sodio.

Quanto bicarbonato assumere al giorno

Per evitare problemi, vi suggeriamo di non superare la dose di 1 cucchiaino di bicarbonato al giorno.

Chiaramente, ogni condizione di salute necessita di essere valutata singolarmente e per questo, se notate dei problemi, vi consigliamo di rivolgervi al vostro medico.

Un uso prolungato o eccessivo di bicarbonato di sodio può causare degli effetti indesiderati davvero importanti.

Controindicazioni del bicarbonato di sodio

Il bicarbonato non è privo di controindicazioni e per questo è bene esserne a conoscenza per evitare spiacevoli problemi. Tra gli effetti indesiderati principali ricordiamo la sete e il gas nello stomaco.

Nei casi più gravi, un eccesso di questa sostanza può causare anche:

  • mal di testa forte
  • ritenzione idrica
  • irritabilità
  • sangue nelle urine
  • minzione frequente
  • ipertensione
  • perdita di appetito
  • debolezza
  • nausea
  • vomito
Scritto da Elisa Cardelli
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Acidità di stomaco: i rimedi naturali

Nuovo studio rivela: giocare a carte ha i suoi benefici sul cervello

Leggi anche
Contents.media