Pomata all’arnica contro colpi, ematomi e punture

La pomata all'arnica è un antinfiammatorio naturale utile in caso di botte ed ematomi.

La pomata all’arnica è uno dei rimedi naturali più efficaci da utilizzare in caso di botte ed ematomi. Che si tratti di lividi, ematomi o contusioni dovute a cadute o colpi contro mobili o spigoli, la pomata all’arnica è un rimedio naturale molto efficace.

Botte ed ematomi: la p0mata all’arnica

L’arnica è una pianta naturale tipicamente montana, che cresce in ambienti freschi e aridi.

Questa pianta dai grandi fiori gialli-arancio cresce infatti in modo spontaneo ad altitudine più elevate. I fiori di arnica, una volta raccolti, vengono fatti essiccare e successivamente preparati per la composizione della pomata all’arnica.

Proprietà

L’arnica è uno dei migliori rimedi naturali contro dolori muscolari perché contiene sostanze amare come tannini e olii. I lattoni sesquiterpenici, come l’elenalina, sono in grado di mutare l’azione delle cellule immunitarie. Gli oli essenziali, invece, favoriscono la circolazione sanguigna oltre ad avere forti proprietà disinfettanti.

La pomata all’arnica è una crema antinfiammatoria naturale, da applicare localmente per combattere dolori alle gambe, alla schiena, o dolori articolari. Questa crema è molto efficace in caso di slogature, contusioni, distorsioni o stiramenti muscolari. Non solo, risulta efficace anche contro ematomi, dolori muscolari e articolari.

Grazie alla sua componente di fenoli, flavonoidi e di arnicina è in grado di disinfiammare, lenire e alleviare anche disturbi di natura artritica, per la sua capacità di stimolazione dei liquidi sinoviali.

Per utilizzare la crema all’arnica, è sufficiente applicare la crema sulla zona o sulle zone interessate e massaggiarla fino a completo assorbimento. A seconda del problema che avete, potete applicare la pomata all’arnica anche più volte al giorno e per più giorni consecutivi.

Ulteriori utilizzi

La crema all’arnica è perfetta anche per trattare piccoli brufoli causati da acne, ma anche punture di insetti o zanzare. Anche in questo caso, basterà applicarne un po’ sulle zone interessate e massaggiare fino a completo assorbimento.

Il sollievo sarà immediato.

Conservazione

È possibile conservare la pomata all’arnica in frigorifero ad una temperatura superiore ai +4°. È consigliabile chiudere bene la confezione dopo ogni utilizzo. È sconsigliato conservare la pomata in freezer perché l’acqua contenuta al suo interno si cristallizzerebbe, rendendola inutilizzabile.

Controindicazioni

È altamente sconsigliato utilizzare la pomata all’arnica in caso di lesioni, ulcere o escoriazioni, in quanto potrebbe aggravare la situazione e causare forte bruciore o irritazione. È sconsigliata ai soggetti allergici alle Compositae come l’ambrosia, l’artemisia, il tarassaco, echinacea.

Scritto da Renata Tanda
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Vitamine idrosolubili: cosa sono e quali sono

Esercizi di fitness per dimagrire: i consigli migliori

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.