Il burrocacao per le labbra funziona davvero?

Il burrocacao per le labbra funziona davvero? Tutte le risposte alla domanda.

Soprattutto nelle stagioni invernali, la pelle sulle nostre labbra tende a seccarsi e desquamarsi e ciò può portare enormi fastidi. Sembra veramente molto difficile, mantenere le labbra morbide e lisce in questi periodo freddi proprio perché è una zona rivolta al freddo, cambiamenti di temperature e disidratazione.

Oltre a queste cause, ce ne sono altre come per esempio il fatto di bagnarle spesso con la saliva, il fumo, il sole, abuso di bevande alcoliche e l’uso dei dentifrici troppo forti. Sembrerebbe un problema da poco, ma purtroppo le micro-ferite possono infettarsi e causare ulteriori problemi più seri. Una delle soluzioni migliori per evitare l’insorgenza di queste fastidiose labbra screpolate è sicuramente l’idratazione e il nutrimento.

Ma è possibile ricorrere anche a dei metodo molto più veloci, ovvero l’uso del burrocacao, una vera e propria soluzione in questi casi. Il burrocacao risulta essere una vera e propria “salvezza” per combattere le labbra screpolate, si tiene comodamente in borsa e si utilizza temporaneamente. Ma siamo sicuri che risulta essere la soluzione migliore? Andiamolo a scoprire insieme.

Burrocacao per le labbra

Solitamente, il burrocacao non è un’ottima soluzione per mantenere le labbra morbide e lisce e non sempre è utile per lenire la pelle.

I motivi sono molti, ma la cosa fondamentale è che ci sono vari tipi di burrocacao ognuno dei quali svolge un’azione diversa. Fondamentalmente, lo svantaggio principale è che il burrocacao riesce a mantenere le labbra morbide solo per poco tempo, il tempo di reggere sulle labbra, dopodiché l’effetto finisce. Si è costrette quindi ad utilizzarlo per molte volte all’interno della giornata e con la possibilità di dimenticarlo. Dunque quale è il motivo per cui il burrocacao non basta? La spiegazione principale sta sia nell’azione che quest’ultimo svolge sulle labbra ma anche nella presenza di elementi particolari che si trovano al suo interno: in primis abbiamo l’acqua, contenuta in qualsiasi prodotto idratante, si trattiene nella pelle, evapora e nello stesso tempo tende ad asciugarsi; e come secondo problema abbiamo la presenza di ingredienti che non sempre sono utili alle nostre labbra; tra i tanti ci sono i petrolati che tendono a chiudere i pori ma rendono le labbra pigre e la Lanolina che deriva dal sebo delle pecore e offre alle labbra nutrimento e morbidezza.

Gli ulteriori ingredienti che risultano essere potenzialmente “killer” sono gli aromi, come la frutta, la menta, la vaniglia e coloranti e glitter . Tutti questi ingredienti sono considerati negativi poiché vanno a creare irritazioni, causando quindi un effetto contrario.

Cosa bisogna fare? bisogna sempre controllare gli ingredienti presenti all’interno, eliminare il burrocacao con i petrolati, con gli aromi e coloranti e preferire senz’altro l’uso di quelli biologici.


Le alternative

Generalmente, non importa se ci sono metodi e metodi da utilizzare contro il problema delle labbra screpolate, se non si beve molto tale problema si ripresenterà sempre. Dunque, oltre a bere per dare nutrimento alle labbra, sono consigliabili questi tre step:

  • Scrub: risulta essere il primo passo per risolvere il problema della presenza di pellicine sulle labbra; massaggiando le labbra con i prodotti naturali (zucchero di canna e acqua) è veramente la giusta soluzione al posto del burrocacao.
  • Olii essenziali: un secondo metodo potrebbe essere l’uso di olii essenziali per dare nutrimento alle vostre labbra. Questo metodo sicuramente tende a durare molto di più rispetto al burro cacao.
  • Impacchi con il miele: il miele, svolge un’azione senz’altro riparatrice e ha anche un’azione curativa proprio per la presenza di una natura antibatterica.
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Tisana alla Rosa Canina: benefici e come si prepara

Tisane rilassanti per bambini: le migliori

Leggi anche
  • Operazioni chirurgiche medicina estetica: fattori importanti da considerareMedicina estetica: i fattori più importanti da considerare prima di sottoporsi a operazioni chirurgiche

    Prima di sottoporsi a operazioni chirurgiche di medicina estetica è opportuno considerare alcuni fattori importanti, ecco quali sono.

  • Forfora e caduta capelli: come sono correlateForfora e caduta dei capelli, in che modo sono correlate?

    In pochi lo sanno ma la forfora è direttamente collegata alla caduta dei capelli. Ecco in che modo sono correlate e come intervenire.

  • vitamina d capelliCome avere capelli forti e sani grazie alla vitamina D

    Per evitare capelli opachi e la loro caduta, è importante evitare la carenza di vitamina D: ecco come fare ad avere una chioma folta e lucida.

  • Trapianto di capelli: i costi e le alternative naturaliTrapianto di capelli: i costi e le alternative naturali

    Il trapianto di capelli può avere alternative naturali per moltissime persone. Scopriamo insieme quali sono le più risolutive.

Contents.media