Notizie.it logo

Demenza senile: prevenirla attraverso cambiamenti di stile

demenza

Bisogna pensare alla salute del nostro cervello e apportare dei cambiamenti nello stile di vita per prevenire il rischio di demenza.

“Dormi abbastanza, mangia bene e vai a giocare!” Questo consiglio potrebbe riportare alla memoria i ricordi dell’infanzia o dei propri genitori. In realtà è anche una buona ricetta per la vita di un cervello in salute. Dormire a sufficienza, fare esercizio fisico, mangiare cibo sano e passare il tempo con gli amici, aiuta a prevenire la demenza. Tutto ciò si trova nella lista delle 10 attività per la salute del cervello raccomandate dall’Alzheimer’s Association.

Prevenire la demenza

L’esercizio fisico potrebbe essere la cosa più importante che le persone possano fare per migliorare la salute del proprio corpo e del cervello. Essere fisicamente attivi aiuta a garantire che il sangue ricco di ossigeno sia disponibile per tutte le parti del corpo, incluso il cervello.

Inoltre, l’esercizio fisico rafforza la crescita e le connessioni cellulari, il che significa che essere allenati potrebbe effettivamente aiutare le persone a imparare e crescere durante la loro vita.

Un piccolo aumento dell’attività fisica ogni giorno contribuirà a creare un’abitudine di attività salutare. Camminare è un modo economico e semplice per fare più esercizio fisico. Per alcune persone, è di aiuto impostare un obiettivo; ad esempio, è possibile acquistare un contapassi e cercare gradualmente di raggiungere l’obiettivo di percorrere 10.000 passi al giorno. Oppure, potresti sentirti più a tuo agio nel cercare di fare almeno 30 minuti di attività fisica ogni giorno.

Dormire bene

Gli studi mostrano un legame tra il sonno interrotto e un aumentato rischio di demenza. Le abitudini del sonno cambiano man mano che le persone invecchiano, ma la maggior parte delle persone richiede ancora una media di otto ore di sonno per stare bene.

Molti esperti di medicina ritengono che il sonno sia una parte necessaria del processo di auto-guarigione del corpo. Le persone alle prese con il sonno interrotto potrebbero essere rassicurati nel sapere che anche un pisolino di 45 minuti può migliorare la memoria, secondo uno studio sulla rivista Sleep.

Mangia bene

Una dieta sana, a basso contenuto di grassi e a basso contenuto di colesterolo è importante per mantenere il cervello sano. Mangia molta frutta e verdura ricca di vitamine, minerali e antiossidanti. Uno studio sulla rivista Nutrition Research ha dimostrato che i pasti ricchi di grassi interferivano con le memorie degli anziani che soffrivano di diabete di tipo II. Mangiare bene non solo alimenta il cervello, ma aiuta a mantenere sano il sistema cardiovascolare.

Gli alimenti che alimentano il cervello comprendono cavolo, spinaci, broccoli, barbabietole, cipolle, mais, melanzane, prugne, more, mirtilli, uva rossa, ciliegie e arance.

demenza

Socializzare è importante

Due studi pubblicati sull’American Journal of Public Health hanno dimostrato che le persone di età superiore ai 50 anni hanno meno probabilità di soffrire di demenza o perdita di memoria se dispongono di forti reti sociali. Oltre a sentirsi bene, passare il tempo con vecchi e nuovi amici porta il cervello a imparare nuovi nomi, dettagli e connessioni tra persone ed eventi.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche