Notizie.it logo

Cause del durone sul dito del piede

durone

Chi presenta sul dito del piede una protuberanza o un durone, sta probabilmente soffrendo di alluce valgo, cisti gangliari, capsulite o gotta.

A volte può apparire un durone o una protuberanza sul dito del piede senza che sappiamo da dove sia venuta fuori. I duroni possono apparire per varie ragioni: lesioni, usura al camminare, mancanza di cure e di igiene in dita e piedi tra le altre. Queste protuberanze possono essere un problema passeggero di salute o anche un sintomo iniziale di una malattia più grave. In questo articolo troverete quali sono le principali cause di durone.



Protuberanza per alluce valgo

L’alluce valgo è una protuberanza nel piede prodotta da una deviazione dell’osso dell’alluce chiamata Hallux Valgus. Questa deviazione si va producendo quando l’alluce comincia a riposare sul secondo dito. Ciò forma un durone sulla parte esterna del piede. La deviazione prodotta dalla cipolla è normalmente causata da scarpe inadeguate, ragioni ereditarie come i piedi piatti o altre patologie.

Nonostante il sintomo più chiaro che hai l’alluce valgo sia appunto la cipolla, la protuberanza può essere accompagnata da questi segnali:

  • Durone rossastro e infiammato.
  • Dolore permanente nella zona del durone o cipolla.
  • Apparizione di calli o bolle nella zona dell’alluce.
  • La pelle della superficie esterna della cipolla è indurita e callosa.
  • Sensazione di bruciore e intorpidimento.

Può anche prodursi una protuberanza o un durone al piede che si chiama borsite del sarto. A differenza dei duroni di cui abbiamo parlato prima, si produce a causa di una deviazione dell’osso del quinto dito del piede, anche detta Quintus Varus.

I sintomi sono molto simili a quelli dell’alluce valgo.

Per quanto riguarda l’alluce valgo esiste un rimedio valido che è migliore rispetto ad altri. Stiamo parlando di Footfix.

Footfix cos’è

Footfix è il primo tutore in silicone medico che permette di eliminare i dolori dell’alluce valgo e di tornare a calzare le scarpe che preferisci. E’ il più consigliato dagli ortopedici italiani in quanto attraverso il suo uso costante permette di correggere la posizione dell’alluce in soli tre mesi. Grazie ai suoi materiali ipoallergenici inoltre, può essere usato da tutti, anche da chi ha la pelle più delicata.

La confezione comprende al suo interno due tutori, uno per il piede destro e uno per il piede sinistro e il prezzo è anche super scontato.

Questo prodotto a differenza di tanti altri è acquistabile unicamente sul suo sito web ufficiale sul quale potrete trovare numerose informazioni e recensioni di chi l’ha già provato e ne ha tratto da subito benefici.

Nel caso in cui decidiate di acquistarlo inoltre, il pagamento potrà avvenire anche alla consegna.

Come accedere al sito ufficiale di footfix ? Semplice, basta cliccare sull’immagine sottostante.

-

Gotta al piede

La gotta è un tipo di artrite che si localizza nel piede ed è causata da un livello troppo alto di acido urico nel corpo che finisce accumulato nell’organismo. Questo accumulo di acido urico forma una specie di deposito o duroni di acido urico nelle articolazioni. In genere, queste gotte si formano nell’alluce per quanto possano apparire pure nel calcagno, talloni e ginocchia.

E’ probabile che la causa del durone nel dito del piede sia perché hai la gotta, che deve essere accompagnata dai seguenti sintomi:

  • Dolore improvviso e insopportabile che normalmente comincia durante la notte.
  • Le articolazioni del piede sono gonfie, rossastre, calde ed estremamente sensibili al tatto.
  • Durante l’attacco della gotta si può avere febbre.
  • Apparizione di tofi dopo il primo attacco (duroni con sostanza biancastra).

Protuberanza per capsulite

I legamenti che si trovano sulla base del secondo dito del piede formano una specie di capsula che si incarica del corretto funzionamento delle articolazioni.

La capsulite appare quando questi legamenti subiscono un’infiammazione. Si crea così una sorta di protuberanza nel secondo dito del piede. Se noti una protuberanza in questo dito del piede, è probabile che sia proprio capsulite. Potrai confermarlo se presenterai questi sintomi:

  • Dolore pungente nella parte anteriore della pianta del piede, come se avessi una pietra nella scarpa.
  • Gonfiore in tutta la zona interessata, dito incluso.
  • Deviazione del secondo dito verso l’alluce (in tappe più avanzate della malattia).

Cisti gangliari ai piedi

Le cisti gangliari sono protuberanze non cancerogene che in genere compaiono a livello delle articolazioni delle mani e dei polsi. Tuttavia possono comparire anche in molti casi alle caviglie o ai piedi, incluso alle dita. Una ciste gangliare può essere la causa della protuberanza sul dito del piede se presenta queste caratteristiche:

  • Le dimensioni di un ganglio sono molto piccole, circa della dimensione di un pisello.
  • La sua forma è generalmente ovalata ed è pieno di liquido viscoso.
  • A differenza di altre protuberanze o malattie del piede, le cisti gangliari non provocano dolore.

Tumore di cellule giganti

Il tumore di cellule giganti è un tumore osseo benigno molto poco frequente che può svilupparsi nelle guaine tendinee delle dita dei piedi, all’interno di queste o in qualunque zona del piede, nonostante sia più comune in altre zone come la mano, l’omero e il femore, tra le altre.

Questo tumore benigno si presenta in persone con un’età tra 20 e 50 anni. Le donne sono più propense a soffrirne. Si distingue da altre malattie del piede perché presenta una protuberanza in qualunque dito del piede dolorosa, irregolare e con dimensioni che possono raggiungere i 4 centimetri. Ciò nonostante, il tumore di cellule giganti è molto poco frequente: se sospetti che possa essere la possibile causa della protuberanza nel dito del piede, consulta uno specialista.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche