Notizie.it logo

Cerume: quali sono i metodi sicuri per rimuoverlo?

Immagine in evidenza predefinita Tuo Benessere

Tutti noi ci puliamo le orecchie quotidianamente per rimuovere il cerume, ma in realtà sarebbe una pratica da evitare: ecco perché.

Durante il primo controllo preventivo del tuo primogenito, il tuo pediatra ti darà un consiglio che sentirai ancora e ancora nel corso del tempo. “Mai conficcare qualcosa di più piccolo di un gomito nel suo orecchio”. Viene fuori che è più facile a dirsi che a farsi. La tentazione di estrarre dal canale uditivo di qualcuno per rimuovere il cerume potrebbe essere una misteriosa sfaccettatura della condizione umana. Nel 2011, i nordamericani spesero 63 milioni di dollari in prodotti per la pulizia delle orecchie concepiti per l’uso domestico. Dai tamponi in cotone ai mini-aspiratori appositamente creati, gli esseri umani sembrano amare ripulire le loro orecchie. C’è solo un problema: le orecchie non sono progettate per lavorare in quel modo.

La pulizia delle orecchie

Le orecchie si puliscono da sole.

Il canale uditivo a forma di vicolo cieco ha delle cellule che spostano la cera e i detriti verso l’orecchio esterno, dove si secca, si sfalda e cade dal corpo. I normali movimenti della mascella – parlare, mangiare e sbadigliare – aiutano tutti in questo processo. Inserire qualsiasi cosa nelle orecchie può causare problemi, come ronzio e perdita dell’udito. Proprio la perdita dell’udito potrebbe essere il motivo per cui stai cercando di rimuovere la cera in un primo momento. Perfino l’irrigazione con acqua del canale uditivo può causare una perforazione o un’infezione del timpano. E, se il cerume è ricacciato nel canale come conseguenza involontaria della pulizia, può indurirsi e causare dolore, prurito e altri problemi.

Se il canale uditivo ha davvero bisogno di essere pulito, la cosa migliore è vedere un professionista medico.

Spesso, lui o lei utilizzerà gocce o irrigazione per pulire il canale uditivo. In alcuni casi, un congegno di aspirazione o un piccolo strumento con un cappio metallico a un’estremità potrebbe essere usato per rimuovere la cera. Procedure come queste possono variare da 60 a 180 dollari o più.

Metodi casalinghi

Ci sono metodi minimamente invasivi per pulire le tue orecchie a casa. Per prima cosa, inserisci poche gocce per la pulizia delle orecchie da banco nell’orecchio. O utilizza poche gocce di olio minerale, glicerina o periossido di idrogeno. Questi aiutano ad ammorbidire il cerume. Più la cera è liquefatta, più velocemente lascerà libero l’orecchio attraverso normali processi, finendo nell’orecchio esterno. In seguito, usa una pezzuola calda, bagnata per pulire il cerume dalla parte esterna dell’orecchio.

Se sembra che ci sia ancora cerume nel tuo orecchio, prova a lasciar scorrere acqua calda dentro il tuo orecchio.

Il modo migliore per fare questo è inclinare la propria testa mentre si è sotto la doccia, permettere all’orecchio di riempirsi di acqua. Poi raddrizza la testa in modo che l’acqua possa defluire. Una misura più estrema sarebbe utilizzare una siringa a bulbo riempita di acqua calda per irrigare dolcemente il canale uditivo.

Qualsiasi metodo tu intraprenda, tieni presente che uno strumento delicato si posa sulla parte posteriore del canale uditivo: il timpano. Danneggiare questo strumento può causare infezioni o perdita dell’udito, perciò procedi con cautela.

Su amazon sono disponibili numerosi prodotti dedicati alla pulizia delle orecchie. Di seguito vi mostriamo i migliori prodotti

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche