Colesterolo alto e dieta: cosa mangiare e cosa evitare

Per combattere il colesterolo alto occorre seguire una dieta sana ed equilibrata e praticare attività fisica in maniera regolare

Avere il colesterolo alto rappresenta un serio rischio per la nostra salute e può esporci a patologie gravi come ictus o infarti. Per prevenire tutto ciò, è possibile contrastare il colesterolo alto seguendo una dieta adatta. Scopriamo insieme qual è.

Colesterolo alto: la dieta da seguire

Gli esperti sono concordi col dire che la migliore dieta contro il colesterolo alto è la dieta mediterranea. Questo tipo di alimentazione, infatti, è ricca di alimenti vegetali come legumi, verdure e cereali, perfetti per fornire vitamine e antiossidanti utili a ridurre il rischio cardiovascolare globale. Bisognerebbe quindi consumare i legumi almeno due volte a settimana e due porzioni di frutta e verdura al giorno.

Per consumare più cereali, invece, bisogna preferire alimenti integrali come pane, pasta e riso, alimenti ricchi di fibre che fanno bene non solo all’intestino ma anche al cuore.

Nella dieta contro il colesterolo alto bisogna limitare i grassi e i condimenti troppo ricchi. Occorre quindi preferire alimenti più leggeri ed evitare insaccati, formaggi e uova, tutti alimenti ricchi di grassi che possono influenzare negativamente i livelli di colesterolo. Inoltre, come condimento per le pietanze, è bene preferire oli vegetali polinsaturi o monoinsaturi come l’olio extravergine di oliva, olio di mais, di soia e di girasole.

Per quanto riguarda i latticini, invece, bisogna preferire il latte scremato o parzialmente scremato e yogurt e formaggi poveri di grassi.

Nella dieta contro il colesterolo alto non può mancare il pesce azzurro, da consumare almeno due o tre volte a settimana, in quanto ricco di grassi buoni benefici per la salute. Inoltre, chi soffre di colesterolo alto dovrebbe mangiare carne bianca e magra.

Infine, gli alimenti della dieta contro il colesterolo alto andrebbero cucinati senza grassi: via libera, quindi, a cottura al vapore, stufatura, bollitura e grigliatura piuttosto che frittura e cottura alla brace.

Colesterolo alto e dieta: gli alimenti da evitare

Chi soffre di colesterolo alto dovrebbe evitare di mangiare alcuni cibi che potrebbero aggravare le condizioni di salute. Per esempio, sono sconsigliati condimenti troppo ricchi come burro, strutto e lardo, nonché oli vegetali saturi come quelli di colza e palma.

Ancora, sono da evitare insaccati e frattaglie come reni, fegato e cervello. Altri cibi da evitare sono il latte intero o condensato, i formaggi ricchi di grassi saturi, lo yogurt intero, le bevande alcoliche e gli zuccheri semplici come fruttosio industriale, saccarosio e glucosio.

Colesterolo alto: quando la dieta non basta

Chi soffre di colesterolo alto non può fare affidamento solo alla dieta per migliorare il proprio stato di salute, ma dovrebbe rivedere anche il proprio stile di vita.

Bisognerebbe quindi evitare di fumare e praticare attività fisica con regolarità, in modo da rimanere in forma, perdere peso e limitare così i rischi cardiovascolari associati spesso all’obesità e al sovrappeso.

Scritto da Renata Tanda
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

“Denti di gesso” nei bambini: cause e rimedi

Tisana allo zenzero: tutti i benefici

Leggi anche
  • dietaLa dieta di Carmen Russo: i segreti per restare in forma

    Scopriamo qual è la dieta di Carmen Russo e impariamo a conoscere tutti i segreti grazie ai quali la showgirl riesce a restare in forma.

  • cantantiLa dieta di Rocco Hunt: alimentazione e sport

    Rocco Hunt è uno dei cantanti più apprezzati nel panorama italiano. Scopriamo qual è il suo rapporto con il cibo e quale dieta segue.

  • Crampi muscolari tra i sintomi della carenza di magnesioCarenza di magnesio: sintomi e come riconoscerla

    Come riconoscere la carenza di magnesio dai sintomi: come si manifestano

  • dieta endometriosiDieta contro l’endometriosi: come eliminare il dolore con l’alimentazione

    La dieta contro l’endometriosi prevede alimenti ricchi di Omega-3 e sali minerali come semi e pesce, e verdure crude ricche di fibre

Contents.media