Notizie.it logo

Come accelerare il metabolismo durante la menopausa

menopausa

Uno dei fattori determinanti per ingrassare o dimagrire è la velocità con cui il metabolismo assimila ciò che ingeriamo. Per quanto questo sia determinato in gran parte geneticamente, certi cambiamenti ormonali possono modificarlo. Durante la menopausa, il metabolismo si fa più lento, di modo che, mantenendo le stesse abitudini, ingrassiamo di più. D’altra parte, ci sono abitudini che possono aiutarci ad accelerarlo.

La menopausa e i suoi effetti

La menopausa è il periodo della vita di una donna in cui cessa il ciclo mestruale e si presentano vari cambiamenti fisici. L’età in cui una donna entra in menopausa risponde in parte alla genetica, ma anche alle sue abitudini. Perciò, una fumatrice o sedentaria può avere la menopausa prima delle donne che non hanno queste caratteristiche.

Oltre ai cambiamenti nel metabolismo, si soffrono vampate di calore, cambi di umore, cambiamenti fisici e altri segni.

L’esercizio fisico e il metabolismo in menopausa

Una delle cose più importanti per accelerare il metabolismo in menopausa è l’esercizio fisico. L’esercizio è importante durante tutta la vita, ci mantiene sani in generale. Tuttavia, in questo caso specifico, fare sport diventa indispensabile. Vediamo in che modo influisce sul nostro metabolismo:

  • Se la donna è stata attiva, l’attività fisica influisce nell’età in cui appare la menopausa e sul suo stato di salute in generale.
  • Quando arriva la menopausa, è importante fare esercizio in modo regolare, tra 3 e 5 volte a settimana. In questo modo, si aumenta il metabolismo basale, che corrisponde al numero di calorie che il corpo consuma a riposo. Il che significa che il corpo avrà bisogno di spendere più calorie, incluso quando non sta facendo sport.
  • Tra gli esercizi che scegliamo, vanno inclusi assolutamente quelli di tonificazione dei muscoli. Infatti il muscolo moltiplica la velocità con cui il corpo consuma calorie rispetto alla velocità con cui lo farebbe con lo stesso peso di grasso.

Come dimagrire durante la menopausa

Per quanto riguarda l’alimentazione, bisogna considerare certi aspetti perché contribuisca all’accelerazione del metabolismo:

  • Pur essendo vero che dobbiamo mangiare meno a partire dai 50 anni, non bisogna consumare meno calorie di quelle indicate dal medico secondo la nostra costituzione ed esercizio quotidiano. Potrebbe essere controproducente e rallentare il metabolismo.
  • Esistono certi alimenti e bibite che accelerano il metabolismo. Prova ad includerli nella tua dieta: tè verde, cayena, tonno e pomelo. Puoi vedere altre opzioni nell’articolo Quali sono gli alimenti che accelerano il metabolismo.
  • Non saltare la colazione, dedicare tempo sufficiente ad una colazione di qualità accelera il metabolismo.

Per favorire il metabolismo durante la menopausa, oltre che gli accorgimenti sopra citati è anche possibile utilizzare degli integratori specifici che faciliteranno la perdita di peso. Amazon in particolare propone l’acquisto di numerosi articoli molto utili in questo senso. Di seguito vi proponiamo i migliori più venduti ed al miglio prezzo:

Frauensache– trattamento dietetico sintomi della menopausa, vampate di calore, sbalzi di umore, sudorazione, insonnia e secchezza delle mucose. Dopo 8 settimane, potrete notare una riduzione delle vampate di calore e cicli irregolari del 65%, la secchezza delle mucose è ridotta fino al 59% e il senso di gonfiore sarà ridotto fino al 62%.

Trifoglio rosso, grazie al suo contenuto di isoflavoni e alla sua capacità di sostituire gli estrogeni naturali, il trifoglio rosso è l’integratore ideale per ridurre i sintomi della menopausa.

Sanaexpert meno forte, integratore naturale al 100%: meno forte sostiene il benessere generale e l’equilibrio del metabolismo durante la menopausa. Allevia sintomi come insonnia, vampate di calore, sudorazione, sbalzi di umore e depressione. Questo prodotto lo trovate ad un prezzo scontatissimo del 50%.

Il sonno e il metabolismo

Il sonno è un’altra abito cui prestare attenzione. Per quanto sia vero che l’insonnia colpisce certe donne durante la menopausa, non ci riferiamo a questo. L’insonnia e le sue cause vanno naturalmente trattate, ma c’è dell’altro riguardo al sonno.

Perdere ore di sonno colpisce il nostro metabolismo, rendendolo più lento. Anche solo mezz’ora meno di sonno ha effetto sul metabolismo, per questo sottolineiamo la cautela. Restare svegli un po’ di più guardando la televisione o usando internet ci fa riposare peggio e ruba tempo al nostro sonno. Entrambe le cose sono nefaste.

© Riproduzione riservata
Leggi anche