Come fare l’henné in casa: la guida passo a passo

Ecco come fare l’henné in casa: guida step by step, dal primo all'ultimo passaggio. E, i tempi di posa.

Vorresti provare a preparare l’henné in casa ma non sai come fare e neppure da dove iniziare? Ecco in questo articolo la guida passo dopo passo per realizzare l’henné direttamente a casa tua. Potrai sbizzarrirsi nel tingere i tuoi capelli, come li desideri.

Ecco come fare.

Henné da fare in casa: la guida

L’hennè è solo uno: la lawsonia inermis! La lawsonia è un arbusto spinoso appartenente alla famiglia delle Fabacee, tipico delle zone montuose di Iran e Pakistan, ma coltivato anche in India, Nord Africa e Medio Oriente. Le foglie di questa pianta vengono essiccate e poi frantumate fino ad ottenere un polvere di colore verde. È utilizzata da millenni per scopi rituali decorativi e tintori (capelli e tessuti).

Prima di procedere ad utilizzare qualsiasi polvere ayurvedica ti consiglio di effettuare un patch test, che funziona come le prove allergiche che si effettuano dal dermatologo. Ecco la guida step by step.

Avrai già scelto quali polveri usare: mettile in una ciotola e aggiungi acqua calda non bollente fino a raggiungere la consistenza di uno yogurt. Aiutati con una forchetta o una piccola frusta. Fai attenzione a non far formare grumi, se la polvere è di buona qualità, non avrai problemi.

Aggiungi una dose extra di idratazione inserendo nell’impacco un cucchiaio di gel di katira o gel all’aloe e mescola ancora.

Copri la ciotola e lascia riposare qualche minuto

Nel frattempo usa uno shampoo delicato per lavare bene il cuoio capelluto

Risciacqua e NON applicare il balsamo

Tampona molto ben i capelli con un asciugamano

Riprendi l’henné e applicalo sui tuoi capelli. Se hai i bianchi da coprire l’applicazione deve essere precisa: usa un pennello per tinte o procedi meticolosamente a stendere l’henné su tutta la testa.

Porta poi il resto dell’impacco sulle lunghezze.

Applica la pellicola, meglio se biodegradabile, sulla testa così da non far seccare l’henné

Metti un cappellino di lana per mantenere la testa al caldo e lascia in posa

Risciacqua accuratamente l’henné e applica un balsamo naturale

Prosegui con i tuoi prodotti per lo styling e l’asciugatura.

Quanto tempo deve restare in posa l’henné?

L’henné richiede tempi di posa più lunghi rispetto ad una tinta classica. Ma una volta che lo avrai applicato nulla ti vieta di approfittare di questo tempo per dedicarti alle tue attività preferite: che sia un buon libro o preparare un dolce o giocare con i tuoi figli. Insomma puoi ingannare il tempo come più preferisci.

Primo passaggio: 45-60 minuti al massimo

Secondo passaggio o unico passaggio: 2-3 ore

Scritto da Chiara Sorice
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Qual è il migliore esercizio fisico per i diabetici?

Dieta della menopausa: come tornare in forma dopo le feste

Leggi anche
  • naso rifattoNaso rifatto: le alternative alla chirurgia

    La ginnastica facciale insieme alla tecnica del contouring e ai correttori nasali sono alternative per il naso rifatto in modo salutare.

  • principessa sissiLa beauty routine della principessa Sissi: tutti i segreti

    La principessa Sissi, imperatrice d’Austria, seguiva una beauty routine all’avanguardia. Ecco tutti i segreti di bellezza dell’indimenticabile Sissi.

  • Naso alla francese: consigli e come ottenerlo senza bisturiNaso alla francese: consigli e come ottenerlo senza bisturi

    Il naso alla francese è il sogno di tutti e si può realizzare senza ricorrere al bisturi. Scopriamo come fare in modo semplice e naturale.

  • fianchi larghiFianchi larghi? Come nasconderli con i giusti abiti

    Hai i fianchi larghi e non sai come vestirti? Ecco come fare, attraverso una guida che ti aiuta a nascondere i fianchi larghi con i giusti abiti.

Contentsads.com