Coriandolo: erba aromatica ricca di benefici per la salute

Il coriandolo è una particolare spezia dal gusto orientale. Oltre ha essere molto presente in cucina, può diventare un ottimo rimedio naturale.

Il coriandolo è una particolare erba aromatica ricca di benefici per la salute del nostro corpo. E’ un vero e proprio insaporitore naturale molto utilizzato nella cucina orientale. E’ un po’ l’equivalente del nostro prezzemolo, ma i due gusti sono completamente diversi.

In realtà questa pianta è originaria del Mediterraneo. Scopriamone insieme le proprietà.

Proprietà benefiche del coriandolo

Questa spezia è conosciuta da millenni, già egizi, greci e romani ne facevano largo uso. Del coriandolo si utilizzano sia le foglie che i piccoli semini (frutti) che si raccolgono maturi. Largo uso se ne può fare in cucina, ma in realtà questa può essere un buon alleato per la salute di tutto il nostro organismo.

Advertisements

Proprietà del coriandolo

Il coriandolo è un buon rimedio naturale contro coliche, gonfiori addominali e difficoltà digestive. Con esso è possibile preparare un ottimo infuso digestivo. Sono necessari 2 gr di semi da inserire in 100 ml di acqua bollente per qualche minuto e, sorseggiato dopo i pasti, favorirà la digestione e l’eliminazione dei gas fastidiosi.

Questa spezia attenua anche il senso di fatica e combatte la mancanza di appetito: viene perciò indicata come tonico per tutto il sistema nervoso.

Essa ha inoltre un effetto anti fungo e anti batterico. Come antibiotico naturale ci protegge perciò dalle malattie, soprattutto sotto forma di olio.

E’ nota inoltre la sua azione di rimozione nei confronti di metalli pesanti, in particolare del mercurio, piombo e alluminio. Riassumendo, le proprietà del coriandolo lo rendono benefico perché:

  • Riassorbe i gas intestinali
  • Digestivo
  • Antispasmodico
  • Antibiotico naturale
  • Stimola il sistema nervoso
  • Combatte l’inappetenza
  • Ricco di vitamine, sali minerali e fibre
  • Tonico contro la stanchezza
  • Chelante dei metalli pesanti

Valori nutrizionali

Nel dettaglio 100g di coriandolo contengono:

  • Proteine 2,13 g
  • Grassi 0,52 g
  • Carboidrati 3,67 g
  • Zuccheri 0,87 g
  • Sodio 46 mg
  • Fibra alimentare 2,8 g
  • Colesterolo 0mg

Per poter usufruire delle tante proprietà benefiche del cordiando, oltre all’infuso sopra descritto, si possono preparare anche delle tinture e il vino medicinale. Per la tintura è sufficiente mettere a macerare per 6 giorni 25 g di semi pestati con 120 g di alcool a 60°.

Il vino medicinale invece si prepara lasciando a macerare 20 g di semi in un buon vino bianco per una settimana. Entrambi questi preparati sono ottimi come digestivi da prendersi dopo i pasti.

A dieta col coriandolo

Del coriandolo si possono utilizzare sia le foglie fresche che i semi essiccati, utilizzati come spezia. In alcune parti dell’Oriente si utilizzano anche le radici della pianta. I semi di questa spezia sono dolciastri e assomigliano leggermente al limone, mentre le foglie hanno un sapore piccante, che si sposa molto bene in tante ricette.

Nella cucina araba e indiana viene usato in abbinamento ad altre spezie, e in Italia, in alcune città meridionali, i semi vengono usati come ingrediente aggiuntivo nell’impasto della salsiccia. Il coriandolo trova infine impiego anche nella preparazione di numerosi liquori e dolciumi, come biscotti, confetti e panpepato.

Il sapore del coriandolo è molto apprezzato in cucina perché è delicato e non copre quello degli altri. Si può usare sia fresco che essiccato, sia sotto forma di foglie che semi. Per esempio le foglie di coriandolo possono ben insaporire piatti di zuppe ai cereali e legumi, ma anche secondi piatti a base di carne e pesce. I semi sono invece più presenti nella preparazione di insaccati e sottaceti.

Vi voglio proporre ora una paio di piatti un pochino elaborati, ma di sicuro successo. Sono piatti dal gusto esotico, come è giusto che sia in presenza di questa spezia tanto particolare.

Riso all’africana

Questa è una ricetta molto conosciuta nell’Africa settentrionale. Si tratta di un piatto unico ricco e saporito a base principalmente di riso, pollo, verdure (pomodorini, peperoni e cipolle) e diverse spezie come cumino, curcuma, peperoncino, zenzero e coriandolo. Questi ingredienti conferiscono al piatto un colore arancione e un sapore molto particolare, regolatevi voi con il dosaggio.

Fate scaldare in una padella antiaderente un po’ di olio extravergine e aggiungete il pollo tagliato a pezzettini. A parte preparate le verdure ripulendole e tagliandole a fette sottili. Togliete il pollo e al suo posto inserite le verdure che andranno cotte una decina di minuti.

A questo punto potete unire i pomodori e tutte le spezie, mescolando bene. Aggiungete anche il pollo e il riso allungando la cottura con del brodo caldo aggiunto un po’ alla volta. Servite bello caldo.

Al posto del pollo è possibile utilizzare carne di manzo o pesce; inoltre è possibile aggiungere diverse verdure come piselli, carote o cavolfiore. Per il riso, andrebbe scelto quello tipico africano, in sostituzione potete utilizzare il basmati.

Gobi Matar

Questo è un piatto vegetariano tipico della cucina indiana. Ecco gli ingredienti:

  • 200 g di cavolfiore
  • 40 g di curcuma
  • 40 g di cumino
  • coriandolo fresco
  • 150 g di piselli
  • 14 g di chili in polvere

Portate a bollire il cavolfiore e i piselli, aggiungendo un po’ di sale e la curcuma e poi scolare. In una grande padella scaldare l’olio e aggiungere i semi di cumino e il chili e rosolare qualche minuto. Aggiungere poi il cavolfiore e i piselli. Servire immediatamente non dimenticandosi di adoperare le foglie di coriandolo come guarnizione.

Coriandolo in capsule

In commercio esistono anche delle confezioni che racchiudono il coriandolo in capsule. Queste possono essere utilizzate sia in cucina, utili per avere sempre a portata di mano questa particolare spezia, oppure come integratori alimentari. Ve ne proponiamo uno che potete acquistare da casa, in tutta sicurezza e di qualità garantita.

Si tratta di un integratore alimentare a base di erbe, tra cui il millefoglio, anice, cumino, coriandolo e menta: tutte queste erbe aiutano una corretta digestione e a eliminare i gas intestinali. Viene consigliata una dose di tre capsule al giorno per due volte al dì. In queste capsule vi è olio di soia, gelatina, preparato a base di polpa di mirtillo (18 %), glicerina, olio di cocco, vitamina A e vitamina B2.

Controindicazioni ed effetti collaterali

Anche il coriandolo, come tanti altri alimenti, ha delle controindicazioni. Il suo uso può interferire con altri farmaci che si stanno assumendo, in particolare non va va utilizzato se si assumono farmaci per regolare le funzionalità di stomaco e intestino, ansiolitici o antidepressivi. In gravidanza e allattamento è necessario chiedere il parere del medico. Non esagerare con le dosi perché potrebbe dare disturbi nervosi e gastrointestinali.

Benefici per la pelle

Oltre che come ingrediente in cucina e come aiuto in caso di cattiva digestione e problemi intestinali, il coriandolo è anche largamente utilizzato nella cosmesi, principalmente nella profumazione, ma può essere anche un ottimo ingrediente da usare per realizzare un detergente per la pelle, un olio per massaggi riscaldanti o un sale per un bagno in relax.

Detergente

Ecco come realizzare un ottimo detergente purificante della pelle.

  • 200 g di farina di grano saraceno
  • 2 cucchiai di semi di Coriandolo
  • 2 cucchiai di bacche di ginepro
  • 1 cucchiaio di zenzero in polvere

Per prima cosa è necessario polverizzare la farina e le spezie e setacciarle. Il tutto va riposto in un barattolo sterile a chiusura ermetica; si conserva per più di 6 mesi a temperatura ambiente. Come si utilizza?

Basta utilizzare un po’ di farina e strofinarla sulla pelle bagnata di tutto il corpo, in particolare del viso. Massaggiare delicatamente e risciacquare. La pelle apparirà levigata e profumata grazie a questo delicato detergente tonificante che aiuta anche a rallentare la ricrescita dei peli.

Olio di coriandolo

Del coriandolo esiste anche l’olio essenziale, comodamente acquistabile da casa. Provalo subito! Puoi prenderne qualche goccia 2 – 3 volte al giorno su una zolletta di zucchero o in un cucchiaino di miele, oppure diluite in un poco di acqua calda.

Se invece siete di quelle che amano il fai da te, ecco la ricetta per preparare l’olio in casa. Sono necessari

  • 1/2 litro di olio di sesamo
  • 1 cucchiaio di semi di Coriandolo
  • 1 cucchiaio di semi di anice
  • 1 stecca di cannella
  • 1 cucchiaio di pepe nero in grani
  • un po’ di noce moscata grattugiata.

Polverizzate tutte le spezie e unitele in un contenitore ermetico all’olio. Lasciate macerare al caldo per 7 giorni in modo che i principi attivi si amalgamino per bene. Sul fondo si depositeranno le parti non solubili, allora è necessario travasare l’olio in una bottiglia di vetro scuro.

Questo olio è utilizzato per fare fantastici massaggi riscaldanti o come olio da bagno per pelli stanche. E’ ricco di principi antiossidanti, stimola la circolazione e lascia la pelle levigata e profumata.

Bagno al coriandolo

Per un bel bagno di relax dopo una giornata impegnativa, il coriandolo è quello che fa per voi. Per preparare i sali da bagno speziati servono 100 g di cannella, 50 g di semi di Coriandolo e 1 kg di sale marino integrale grosso. E’ sufficiente mescolare le spezie (polverizzate) con il sale e conservare il tutto in un barattolo con chiusura ermetica.

Riempite la vasca da bagno con acqua calda e versate 5 cucchiai di sali da bagno, mescolando per favorirne la dissoluzione. Questo bagno è tonificante e anti fatica, dermo-purificante in quanto il sale favorisce l’espulsione delle tossine e aiuta a sgonfiare le gambe stanche.

Scritto da Mara
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Si può vivere senza stomaco? – scopri la risposta

Herpes: scopri tutti i tipi e come curarli

Leggi anche
  • pimpinella beneficiBenefici e controindicazioni della pimpinella

    I benefici della pimpinella sono molti per via delle sostanze contenute in questa pianta. Scopriamo perché utilizzarla e le sue caratteristiche.

  • acqua alcalina ionizzataAcqua alcalina ionizzata: benefici ed effetti collaterali

    Acqua alcalina ionizzata:i pro e i contro dell’assumere questo elisir di lunga vita

  • metabolismo bloccatoMetabolismo bloccato: come velocizzarlo naturalmente

    Il metabolismo bloccato si può velocizzare con i prodotti giusti: uno di questi è senza dubbio Piperina e Curcuma Plus.

  • sambuco beneficiBenefici e controindicazioni del sambuco

    Il sambuco è un rimedio naturale molto utile a migliorare lo stato di salute di chi lo assume. Vediamo tutti i suoi benefici e le controindicazioni.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.