Cosa mangiare e altre cure possibili per l’orticaria

Che differenza intercorre tra l'orticaria e l'angioedema? Conosciamo meglio queste due malattie e vediamone i migliori rimedi.

Cosa mangiare per curare l’orticaria e che differenze ci sono tra questa e l’angioedema? Cerchiamo di fare chiarezza in merito, prendendo in considerazione anche alcuni prodotti.

Angioedema

L’angioedema e l’orticaria sono simili tra di loro, ma comunque differenti.

Le due malattie si possono sovrapporre tra di loro. Nel 40-85% dei casi, infatti, l’orticaria si va ad accompagnare all’angioedema. Quest’ultimo senza orticaria, invece, avviene solo nel 10% dei casi. Si può considerare, quindi, l’angioedema un qualcosa di più serio rispetto all’orticaria, in quanto quest’ultima prende solo gli strati superficiali della pelle, mentre l’angioedema colpisce i tessuti sottocutanei profondi. L’orticaria provoca eritema e prurito, mentre nell’angioedema la pelle rimane priva di pomfi.

Advertisements

Spesso deriva da qualcosa che mangiamo: per questo dobbiamo stare attenti agli alimenti che si ingeriscono.

Orticaria cronica

Differente è il caso di orticaria cronica. Che cosa si intende con ciò? E’ un tipo di orticaria spontanea che insorge spontaneamente e che dura molto tempo, in soggetti predisposti. Si verificano pomfi con pelle pruriginosa, mentre le eruzioni cutanee durano per almeno 6 settimane. Assieme al prurito, in alcuni casi si verificano bruciori alla pelle più o meno intensi.

Nell’orticaria cronica, non è detto che vi sia un fattore scatenante che origina la malattia. Questa, infatti, si può anche presentare in assenza di fattori che fanno pensare a ciò. Durante un episodio di orticaria cronica, i mastociti rilasciano istamina. Ciò provoca un leggero rigonfiamento dei vasi sanguigni, che vanno così ad aumentare di volume. In questo caso, i globuli bianchi possono raggiungere più velocemente la zona in questione, che determina la fuoriuscita di fluidi dai vasi sanguigni.

La fuoriuscita di ciò è chiamata spesso angioedema. Nel caso di orticaria cronica, quindi, si può verificare angioedema.

Migliori 3 prodotti

Vediamo i migliori 3 prodotti per curare angioedema o orticaria cronica.

  • Unguento curativo per neonati e-raorganigs

Si tratta di un prodotto particolarmente idratante, adatto anche alla cura della pelle dei neonati. In vendita su Amazon lo ritroviamo a circa 16 euro. Lenisce la pelle infiammata ed è anche l’ideale per le irritazioni da pannolino.

Si usa anche per la dermatite o eczema, anche negli adulti.

  • Ribes Nigrum erbe e dintorni

Erbe e dintorni mette in vendita su Amazon il gemmoderivato di Ribes Nigrum. E’ un prodotto naturale al 100% e nella confezione di 100 ml costa circa 16 euro. Viene assunto in gocce, suddividendolo in vari momenti della giornata. E’ utile anche contro asma, riniti, allergie, congiuntiviti.

  • Gemmoderivato di Platano Erbecedario

Erbecedario mette in vendita il gemmoderivato di Platano per aiutare a ristabilire il fisiologico benessere della pelle, ad un prezzo su Amazon di circa 15 euro. E’ un rimedio che sembra essere particolarmente utile in caso di psoriasi, acne, orticaria e vitiligine. E’ creato in modo artigianale e prodotto con giovani gemme della pianta in diluizione 1DH. Si assume in 60 gocce per due volte al giorno, meglio se prima dei pasti principali e la confezione contiene 50 ml di soluzione in vetro scuro con contagocce.

Scritto da Erika Vettori
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Fare l’amore o fare sesso: le differenze

Come prepararsi alla Colonscopia: dieta e procedura

Leggi anche
Contents.media